Il Comune di Alassio assume un nuovo agente di PM

Francesco Parrella - Polizia Locale Alassio

Prosegue l’ampliamento e il rinnovamento del corpo di polizia municipale alassina che da pochi giorni ha emesso un bando per un concorso pubblico. “Il Comune di Alassio – spiega infatti Francesco Parrella, Comandante della Polizia Municipale di Alassio – deve ricoprire un posto ascritto al profilo professionale di “Collaboratore di Vigilanza – cat. C a tempo pieni e indeterminato, e lo faremo tramite concorso pubblico per esami che si svolgeranno nel mese di marzo. Negli ultimi tempi abbiamo registrato pensionamenti e mobilità e non possiamo affrontare la bella stagione sotto organico. Di qui l’iniziativa”.

La partecipazione alla selezione avviene esclusivamente mediante la compilazione di un modulo di domanda on-line. Il candidato, per poter presentare la propria candidatura, deve obbligatoriamente essere in possesso dello SPID e di un indirizzo personale di Posta elettronica certificata (PEC). I candidati che intendono partecipare alla selezione devono registrarsi utilizzando il seguente link: https://candidaturespid.software-ales.it. Dopo aver effettuato la registrazione sulla piattaforma, alla voce “Visualizza Concorsi Attivi”, il candidato dovrà selezionare la procedure selettiva a cui intende partecipare e seguire la procedura guidata. 

Le domande di partecipazione devono pervenire, pena l’esclusione, entro e non oltre il quindicesimo giorno successivo alla pubblicazione del presente bando ovvero entro il  marzo prossimo.

“Per qualunque necessità – aggiunge Parrella – il candidato potrà rivolgersi, quale servizio assistenza relativo a problemi in merito alla compilazione della candidatura, unicamente al seguente indirizzo email: assistenza@software-ales.it messo a disposizione dalla società Ales S.r.l. La procedura è infatti completamente informatizzata e nn saranno ammessi candidati che avranno utilizzato percorsi differenti da quelli indicati nel bando per far pervenire la propria domanda”.

Di seguito i requisiti generali richiesti per essere ammessi al concorso: 

a) cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea e degli altri soggetti di cui all’art. 38 D.Lgs. 165/2001, fatte salve le eccezioni di cui al DPCM 07.02.1994, n. 174; 

b) godimento dei diritti civili e politici nello Stato di appartenenza o provenienza; 

c) età non inferiore a 18 anni e non superiore a 45 anni compiuti alla data di scadenza del termine per la presentazione dell’istanza di partecipazione al concorso; 

d) non aver riportato condanne penali, né avere in corso procedimenti penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di pubblico impiego alle dipendenze della Pubblica Amministrazione; 

e) per i candidati di sesso maschile, se nati entro il 31.12.1985: posizione regolare nei riguardi degli obblighi imposti dalla legge sul reclutamento militare; 

f) non essere stati licenziati o destituiti dall’impiego presso una pubblica amministrazione, o dichiarati decaduti ovvero dispensati dall’impiego per persistente insufficiente rendimento o per aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile; 

g) Idoneità psico-fisica alle mansioni da ricoprire, che sarà accertata dall’Amministrazione all’atto dell’assunzione, fatta salva l’autonoma produzione da parte del soggetto utilmente classificato di certificato medico rilasciato dalla ASL competente in corso di validità.

Ma anche requisiti specifici: 

a) possesso del diploma di scuola media secondaria di secondo grado conseguito previo superamento di un corso di studi di durata quinquennale (per i cittadini italiani in possesso di un titolo di studio conseguito all’estero, l’assunzione sarà subordinata al rilascio, da parte delle autorità competenti, del provvedimento di equivalenza del titolo di studio posseduto al titolo di studio richiesto dal presente bando, così come previsto dall’art. 38 del D.Lgs. n. 165/2001. In tale ipotesi, il candidato deve espressamente dichiarare, nella propria domanda di partecipazione, a pena di esclusione, di aver avviato l’iter procedurale per l’equivalenza del titolo di studio, previsto dalla richiamata normativa); 

b) possesso della patente di guida di categoria B; 

c) possesso dei requisiti previsti dall’art. 5, comma 2, della legge n. 65/1986 per il conferimento della qualifica di Agente di Pubblica Sicurezza: godimento dei diritti civili e politici, non aver subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo e non essere stato sottoposto a misura di prevenzione, non essere stato espulso dalle Forze Armate o dai Corpi militarmente organizzati o destituito da pubblici uffici; 

d) non aver esercitato il diritto di obiezione di coscienza in relazione al servizio militare, salvo il caso in cui, decorsi almeno cinque anni dalla data di collocazione in congedo, si sia rinunciato irrevocabilmente a tale status, così come previsto dall’art. 636 del D.Lgs. n. 66/2010; 

e) non trovarsi in situazione di disabilità ai sensi della legge n. 68/1999; 

f) idoneità psico-fisica alle mansioni da ricoprire, che sarà accertata dall’Amministrazione all’atto dell’assunzione, ed in particolare: a. visus, anche corretto con lenti, non inferiore a 10/10 in ciascun occhio; b. senso cromatico e luminoso nella norma; c. funzione uditiva normale, senza ausilio di protesi, su base di esame audiometrico tonale-liminare eseguito in cabina silente; d. possesso dei requisiti psico-fisici necessari per il porto d’armi, riconducibili a quelli richiesti per il porto d’armi per difesa personale ai sensi del D.M. 28.04.1998, atteso che tutto il personale appartenente al Corpo di Polizia Municipale del Comune di Alassio è dotato di arma di ordinanza; 

g) Conoscenza della lingua inglese e possesso di un’adeguata conoscenza delle applicazioni informatiche più diffuse. 

Le prove si svolgeranno secondo il seguente calendario: l’11 marzo 2022 alle ore 10,00 presso lo Stadio Comunale “L. Ferrando” la prova fisica;  il 14 marzo alle ore 10:00 la prova scritta; e il 18 marzo alle ore 10:00 la prova orale finale.