CIA Savona, lutto per la scomparsa di Giorgio Scarrone

Era il titolare di “A Ca’ di Alice”, storica struttura dell’outdoor finalese

Giorgio Scarrone

Lutto nel mondo agricolo del ponente savonese: all’età di 58 anni si è spento Giorgio Scarrone di Finale Ligure, socio CIA Savona da diverso tempo e titolare di una azienda agrituristica, diventata negli anni punto di appoggio per moltissimi giovani free climbers, escursionisti, ma anche guide alpine e turistiche: “A Ca’ di Alice” rappresenta uno dei ritrovi preferiti dell’outdoor finalese, struttura ormai conosciuta in Europa e nel mondo.

Impegnato sindacalmente nella Confederazione Italia Agricoltori savonese, nei settori agriturismo e vendita diretta dei prodotti locali, è stato promotore e organizzatore delle molte iniziative de “La Spesa in Campagna”.

Faceva parte della Giunta Cia Savona. “Il presidente provinciale di Cia Mirco Mastroianni ed il direttore Osvaldo Geddo, a nome di tutta la confederazione savonese, si stringono al dolore della famiglia per l’improvvisa scomparsa del caro amico Giorgio. Una grave perdita per il nostro settore”.