Ella Nadì vince il Premio Nazionale per la Canzone d’Autore Emergente – Premio Città di Quiliano

A Vasco Brondi, Mauro Ermanno Giovanardi, Helle, Gianluca De Rubertis e Federico Sirianni, le targhe “Un Autore per la Musica Italiana”

La cantautrice torinese Ella Nadì (Eleonora Cappelluti) è la vincitrice dell’undicesima edizione del Premio Nazionale per la Canzone d’Autore Emergente – Premio Città di Quiliano, conclusasi lo scorso sabato sera a Quiliano.

Pubblicità

Al secondo posto Mema, nome d’arte della cantautrice Emma Pescio di Vado Ligure, e terzo classificato il cantautore sanremese Christian Gullone. Premio  “Augusto Mannerini” per il miglior testo a Marco Francia di Cairo Montenotte.

Con la vittoria di sabato, Ella Nadì è la prima artista italiana ad aggiudicarsi l’esibizione al prestigioso Meeteng degli Indipendenti che  si svolgerà a Faenza (RV) nell’ottobre 2022.

Pubblicità

Oltre ai concorrenti numerosi ospiti, tra i quali le applauditissime esibizioni dei cinque vincitori della targa “Una Autore per la Musica Italiana”:  Vasco Brondi (già noto per il progetto musicale “Le Luci della Centrale Elettrica”), Mauro Ermanno Giovanardi, cantautore più volte premiato al Premio Tenco e frontman dei “La Crus”, Gianluca de Rubertis (“Il Genio”), Federico Sirianni, considerato tra i più importanti eredi del cantautorato genovese, ed Helle, giovane cantante e producer bolognese.

Grande soddisfazione da parte del Direttore Artistico del premio, Roberto Grossi: “Abbiamo coinvolto ben 30 musicisti in due straordinarie serate ricche di grandi emozioni. Con il successo di questa edizione si apre una nuova fase che fa della Città di Quiliano una delle capitali della musica emergente italiana”.

L’evento, che da questa edizione si è trasferito nella Città di Quiliano, dopo essersi svolto per nove anni a Varigotti (Finale Ligure) e aver festeggiato il decennale lo scorso anno a Genova, è organizzato dall’Associazione Culturale E20, in collaborazione con la “Rete dei Festival”, con il patrocinio della Città di Quiliano e del “M.E.I. – Meeting degli Indipendenti” ed è un appuntamento tra i più apprezzati a livello nazionale tra i festival dedicati alla musica emergente.

Attraverso un concorso nazionale sono stati selezionati 12 artisti provenienti da tutta Italia che si sono esibiti dal vivo di fronte ad una giuria di altissimo livello composta da giornalisti, discografici e musicisti di fama nazionale: Gianluca De Rubertis, Mauro Ermanno Giovanardi, Marco Barusso, Fabio Gallo, Susanna Giusto, Giulia Lozzi, Paolo Archetti Maestri (Yo Yo Mundi), Ferdinando Molteni e Marco Mori.

Durante le sue serate del premio, presentate da Sabrina Calcagno e Silvia Paonessa, si sono inoltre esibiti Anna Luppi, cantautrice mantovana vincitrice della scorsa edizione del premio e Jacopo Perosino, vincitore lo scorso anno della targa per il miglior testo, oltre ad alcuni dei più interessanti dei talenti locali, come Marco Caudullo, Arianna Manca e Jacopo Ottonello. Grande successo anche per gli appuntamenti collaterali tenutisi al Media Center, allestito presso la Biblioteca Civica, dove i membri della giuria e gli artisti si sono confrontati in incontri aperti al pubblico.