Genova, al via la settima edizione del Meet in Italy for Life Sciences

Si è aperta oggi a Genova la settima edizione del Meet in Italy for Life Sciences, l’evento italiano dedicato alle scienze della vita, con focus quest’anno sull’innovazione tecnologica e terapeutica per migliorare la qualità della vita da zero a 100 anni, che si svolgerà fino al 1 ottobre ai Magazzini del Cotone del Porto Antico, tra numerosi incontri, conferenze e dibattiti, che vedranno la presenza di massimi esperti nazionali ed internazionali del settore. A partecipare alla tre giorni dedicata alla scienza e all’impresa oltre 350 tra start up, spin off e aziende italiane e straniere iscritte, che potranno interagire con gli investitori esteri portati da ICE, l’agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane e con la collaborazione di tutta la rete dell’Enterprise Europe Network e il supporto operativo di Liguria International. L’evento è stato organizzato da Liguria Digitale, soggetto gestore del polo Ligure Scienze della Vita. Il PLSV raduna 136 soci tra centri di ricerca, IRCCS, strutture ospedaliere e sanitarie, università, imprese, start up e associazioni del terzo settore il cui obiettivo è fare rete per promuovere la ricerca scientifica e l’innovazione per la salute nel territorio ligure.

“È bello vedere la Liguria che torna al centro degli avvenimenti più importanti, anche con questo convegno che delinea il futuro della medicina e della tecnologia – commenta il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti –. Parlarne dopo il Covid è un obbligo e questo è quello che farà il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza: applicare al mondo della medicina nuove tecnologie e quanto abbiamo imparato per sconfiggere il Covid. Ci siamo candidati con il Governo per ospitare il primo Istituto di Cura e Ricerca di Indirizzo Tecnologico per mettere insieme tecnologia e scienza medica. Questo vuol dire benessere nel nostro futuro. Il Polo Ligure delle Scienze della Vita raduna eccellenze nazionali del settore, come gli IRCCS San Martino e Gaslini, il CNR, l’IIT oltre ad altre importanti realtà destinate a crescere e lasciare il segno. Non a caso stiamo lavorando per realizzare a Genova un nuovo Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (Ircss) al parco tecnologico degli Erzelli”.

“Siamo felici che la nostra città sia stata scelta dal Cluster tecnologico nazionale Scienze della Vita ALISEI per ospitare l’edizione 2021 del Meet in Italy for Life Sciences – spiega il sindaco di Genova Marco Bucci -. Una scelta che testimonia il ruolo e il primato di Genova come una delle principali capitali italiane dell’innovazione. Le scienze della vita hanno un ruolo determinante nel miglioramento della salute e della nostra qualità di vita. Le Life Sciences rappresentano la cornice tecnologica destinata a cambiare la nostra società, un settore strategico e determinante per il tessuto economico, per il progresso scientifico e culturale, per la salute delle persone”.
“Massimizzare l’impatto di ricerca e innovazione tecnologica sull’organizzazione del sistema sanitario pubblico mantenendo però centrale l’essere umano sarà la sfida dei prossimi anni – spiega l’assessore allo Sviluppo economico Andrea Benveduti – Come Regione Liguria, abbiamo da tempo sostenuto la competitività del territorio con un intervento di circa 18 milioni di euro, nell’ultimo anno solare, a sostegno delle imprese aggregate ai cinque poli di ricerca e sviluppo regionali, di cui il Polo Scienze della Vita è parte. Penso in particolare con quanto potrà fare questo settore per la silver economy, filone importante di evoluzione economica nelle società occidentali, che trova in Liguria profittevole applicazione, per le caratteristiche climatiche, paesaggistiche, culturali, gastronomiche e d’intrattenimento, oltreché demografiche. Ci auguriamo che, questo nuovo evento, oltre a dar lustro alla nostra regione, possa aprire nuove opportunità di partnership nazionali e internazionali”.

Regione Liguria è presente al Meet in Italy for Life Sciences con uno stand dedicato a illustrare le politiche di sostegno al comparto, oltreché una business lounge di Liguria International per facilitare gli incontri tra investitori e aziende e investitori.

L’edizione 2021 del Meet in Italy for Life Sciences, che riprende il format nato nel 2014, è promossa da tutti i principali operatori del settore: Alisei – Cluster Tecnologico Nazionale Scienze della Vita, Regione Liguria, Comune di Genova, Polo PLSV, Liguria Digitale, Liguria International, Arte-Er, Assolombarda, BioPmed, Campania Bioscience, Cluster lombardo scienze della vita, Confindustria Dispositivi Medici, Distretto Toscano Scienze della Vita, Lazio Innova, Enterprise Europe Network, Cluster Chico, Confindustria Toscana, Investitalia, Invitalia, Italian Trade Agency, Farmindustria, Fast (Federazione delle associazioni scientifiche e tecnologiche), Innovhub.

“Come presidente del Polo Ligure Scienze della Vita – spiega Paolo Piccini, Amministratore Unico di Liguria Digitale – sono particolarmente orgoglioso di aver contribuito alla realizzazione di questo evento a Genova, in presenza, nonostante le difficoltà della pandemia. Il gioco di squadra è premiante e il grande know-how nel campo della tecnologia e della ricerca di Genova e della Liguria escono valorizzati da un’iniziativa prestigiosa come il Meet In Italy for Life Sciences”.
«Le innovazioni legate alla salute sono tra gli elementi chiave che influenzano il progresso dell’uomo, dell’ambiente in cui vive e il proprio benessere. Tematiche da sempre al centro le strategie di valorizzazione del settore guidate da Alisei insieme al suo palmares di soci – spiega Diana Bracco, Presidente Cluster Tecnologico Nazionale Scienze della Vita ALISEI -. Parlare di salute non vuol dire quindi parlare semplicemente di investimenti e costi, ma di un valore assoluto che vede nell’innovazione tecnologica e nella ricerca scientifica gli elementi di base e di crescita».


SU IBS SONO TORNATI I SALDI D'ESTATE!
Migliaia di prodotti in offerta! Centinaia di proposte per la casa, libri, film, musica, giochi, elettronica e hi-tech con sconto fino a -60%