Voxonus Festival, concerti ad Albissola Marina e Vado Ligure

Doppio appuntamento in Liguria con la 10° edizione del Voxonus Festival. Si parte giovedì 16 settembre alle 21.15 in piazza della Concordia ad Albissola Marina con il concerto “A due tastiere”.Suoneranno imusicisti Alessandro Delfino (pianoforte) e Antonio Delfino (harmonium). In caso di maltempo il concerto si terrà nell’Oratorio di San Giuseppe. Il duo si cimenterà in un programma di musiche del Settecento e dell’Ottocento trascritte per pianoforte e harmonium. Il fascino della fusione timbrica tra questi due strumenti molto diversi è la componente che cattura l’attenzione del pubblico in un vortice di melodie operistiche. Ingresso: intero 10 €, gratuito per i ragazzi fino a 18 anni e per gli associati dell’Orchestra Sinfonica di Savona. Obbligo di green pass come da disposizioni nazionali.   

“La formula pianoforte e harmonium non è più praticata ed è quindi una proposta ‘rara’ nello stile del festival. Si tratta di un progetto innovativo, ispirato da un accostamento molto in voga nell’Ottocento, epoca di massimo sviluppo dell’harmonium sia nei salotti che nelle chiese. Siamo orgogliosi di poter presentare in piazza della Concordia un concerto inedito e frutto del prezioso lavoro di Antonio e Alessandro Delfino”, spiega Claudio Gilio, direttore artistico del festival e presidente dell’Orchestra Sinfonica di Savona. “Il Voxonus sostiene da sempre il lavoro di artisti e musicisti savonesi. Il concerto dei fratelli Delfino ne è un esempio” conclude Gilio.   

Venerdì 17 settembre sarà invece la volta di Vado Ligure. Il concerto “G. Ph. Telemann tra Amburgo e Dresda” si terrà nella parrocchia di San Maurizio, nella frazione di Segno, alle ore 21.15. Suoneranno l’Ensemble Accademia del Ricercare e la Voxonus Ensemble. Maurizio Cadossi, Claudia Monti, Roberta Pietropaolo, Francesco Bergamini, violini; Claudio Gilio, viola; Maurizio Less, violone. Per l’Accademia del Ricercare: Manuel Staropoli e Arianna Zambon, oboi; Lorenzo Cavasanti e Luisa Busca, flauti; Antonio Fantinuoli, violoncello; Claudia Ferrero, cembalo. Ingresso gratuito con obbligo di green pass.   

“Telemann è considerato uno dei più grandi compositori del periodo Barocco. Questo progetto è stato portato avanti insieme all’Accademia del Ricercare, massimi esperti di musica antica, con cui il Voxonus collabora da tempo. Il programma è incentrato su una Suite dedicata alla città di Amburgo che nel Settecento conobbe un periodo di grande prosperità commerciale. Non è un caso che il concerto si terrà a Vado Ligure, comune che sta vivendo uno sviluppo portuale di grande rilievo” commenta Claudio Gilio. L’Orchestra Sinfonica di Savona collabora con Vado Ligure anche per la rassegna di “Musica in Porto” che tornerà in presenza nell’autunno 2021.  

Il Voxonus Festival nasce ad Albissola Marina dall’idea di Claudio Gilio, direttore artistico dell’Orchestra Sinfonica di Savona, e dello specialista Filippo Maria Bressan all’interno del progetto ‘Academia di musici e cantori’. Una realtà stabile, sinfonica, operistica e corale, improntata su musiche e strumenti del Sette-Ottocento. Il repertorio si apre a contaminazioni crossover con incursioni di altri generi, che regalano al pubblico un’esperienza unica.    L’ingresso sarà consentito solo su prenotazione ai numeri 019824663 e 3406172142 oppure via e-mail a info@orchestrasavona.it.  


SU IBS SONO TORNATI I SALDI D'ESTATE!
Migliaia di prodotti in offerta! Centinaia di proposte per la casa, libri, film, musica, giochi, elettronica e hi-tech con sconto fino a -60%