Giovane donna trovata morta ad Albenga, sindaco: “grande cordoglio”

Stemma del municipio all'entrata del Palazzo comunale di Albenga

Tragedia in via Rita Levi Montalcini dove ad Albenga questa mattina è stato trovato il corpo di una ragazza senza vita. Afferma il sindaco Riccardo Tomatis: “La morte di una ragazza così giovane è una tragedia immane. Appena appresa la notizia mi sono recato sul posto con l’assessore alle politiche sociali Marta Gaia. La magistratura chiarirà le cause del decesso e le forze dell’ordine ricostruiranno l’esatta dinamica dei fatti. Per ora non posso che esprimere grande cordoglio, a nome mio e dell’intera Amministrazione, per quanto accaduto.”

Pubblicità

Il corpo è stato rinvenuto nelle immediate pertinenze delle palazzine di via Rita Levi Montalcini già oggetto di fallimento e di ripetuti interventi da parte delle amministrazioni che si sono succedute.

Sul punto spiega il sindaco Tomatis: “Il corpo della ragazza è stato rinvenuto nella pertinenza delle palazzine di via Rita Levi Montalcini già oggetto di fallimento, proprio per questo, ho immediatamente contattato il curatore fallimentare al quale già in passato erano state inoltrate ordinanze nelle quali si disponeva la messa in sicurezza dell’area. Con il dott. Provaggi, già da tempo è stato condiviso un percorso urbanistico che garantirà l’agibilità dei locali situati a piano terra e, di conseguenza, ne renderà possibile la vendita. Nel rinnovarmi la sua massima collaborazione, il dott. Provaggi oggi mi ha informato sul fatto che alcuni soggetti si sono già dimostrati interessati all’acquisto di detti alloggi. Nel frattempo sarà mio impegno, insieme agli uffici e dirigenti comunali, emettere i provvedimenti più opportuni per ovviare alla situazione di degrado di quella zona”. 

Pubblicità

In questo momento mi preme esprimere ancora una volta il dolore dato dal dramma della perdita una giovane vita e porgo le mie condoglianze ai parenti della ragazza” conclude Tomatis.