Polemica ad Albenga, Passino: “lasciamo a ‘fave e salame’ il consigliere Ciangherotti”

Entrata e Stemma del Municipio di Albenga

Polemiche in Comune ad Albenga sulle modalità scelte per la promozione delle manifestazioni estive. Afferma il vicesindaco e assessore al turiosmo Alberto Passino a replica delle dichiarazioni fatte circolare dal consigliere di minoranza Eraldo Ciangherotti: “La scelta di non stampare materiale cartaceo da distribuire, come ad esempio pieghevoli o brochure, deriva dallo stato dell’arte e dalla situazione pandemica. Detto materiale, oltre ad essere potenziale veicolo di contagio, ogni settimana avrebbe potuto subire delle modifiche, come è stato nei fatti per il calendario generale, date le sempre nuove norme emergenti, vedasi l’ingresso nella vita di tutti i giorni del green pass!”

“La linea data è stata quella di lavorare sui social e sito ScopriAbenga, proprio per poter aggiornare in tempo reale il materiale pubblicitario degli eventi. Per quanto concerne il personale dipendente del turismo o dello Iat, svolge il proprio lavoro con serietà e impegno in un contesto difficile come in questi due anni. L’amministrazione sta attivando 4 progetti utili alla collettività proprio per affiancare, chi sul territorio segue gli allestimenti delle manifestazioni, che si susseguono nutrite malgrado le mille difficoltà”.

“In conclusione – tira le somme Passino –lasciamo a ‘fave e salame’ il consigliere Ciangherotti, che anche se non proprio di stagione, di certo potrà, a Ingauna memoria, fregiarsi di tale evento di alto profilo svoltosi sotto il suo breve mandato d’assessore in piazza San Michele.”


SU IBS SONO TORNATI I SALDI D'ESTATE!
Migliaia di prodotti in offerta! Centinaia di proposte per la casa, libri, film, musica, giochi, elettronica e hi-tech con sconto fino a -60%