Albenga, stasera da RB Plant la terza serata di Terreni Creativi

Si terrà questa sera, venerdì 6 agosto, il terzo e penultimo appuntamento con la dodicesima edizione di Terreni Creativi. La serata di oggi, come quella di domani, sarà ospitata dall’azienda agricola RB Plant, in Regione Maglio 3, Albenga. I biglietti sono acquistabili al numero 3500580311 oppure online al sito www.terrenicreativi.it. Nel rispetto del DL 105/2021 l’accesso all’area sarà consentito solo ai soggetti muniti di certificazioni verdi COVID-19 (cd. “Green Pass”).

La prima parte della serata sarà così suddivisa: tre spettacoli (€ 5 / ridotto € 4 a spettacolo), di cui il primo nel caratteristico centro storico della città delle Torri. Si inizierà infatti alle 17.30 presso Palazzo Oddo, in via Roma, 58, con la replica di End to end dei Quotidiana.com, una staffetta filosofica svogliata e dissacrante, dialoghi a distanza tra solitudini, disorientamenti, poetiche disillusioni e ironiche frustrazioni, in questi tempi distorti e anomali che, paradossalmente, ci mettono in comunicazione soprattutto con noi stessi. A seguire, alle 19.00, presso l’azienda RB Plant, NOBODY NOBODY NOBODYIt’s not ok to be ok, personale di danza del coreografo e danzatore Daniele Ninarello, un primo studio in cui, partendo dalla propria esistenza autobiografica, la performance si manifesta come processo totalmente aperto, un discorso danzato che indaga le memorie e le tracce lasciate sul corpo dalla cultura del controllo, della violenza e dell’offesa. Il progetto è pensato come una serie di azioni “proteste”, che nascono da pratiche solitarie e meditative (si segnala che sono presenti scene di nudo). Seguirà la performance, il film Blind Love di Alessandro Berti, un dialogo amoroso, nel quale due persone intime l’uno per l’altra si trovano, forse inaspettatamente, a squarciare all’improvviso il velo dell’abitudine, a provare a nominare il non detto, e forse il non dicibile. Alle 20.00, in prima regionale, Tiresias, di Bluemotion, da Hold your own/Resta te stessa di Kate Tempest: Tiresia è il veggente che sa, che conosce ciò che si dovrebbe fare. Fa paura ascoltarlo, il suo corpo conturba, è al di fuori dell’ordine naturale, è un corpo che vive più sessualità, più età in una vita. Quando i suoi occhi smettono di vedere iniziano a leggere il futuro. Tiresia è un’entità che nell’Ade custodisce le risposte, è tramite tra l’umano e il divino.

La seconda parte della serata (intero € 25 / ridotto € 20 / pass sostenitore € 40) si aprirà alle 21.15 con l’Aperitivo quasi cena con prodotti del territorio, cui seguirà, alle 22.30, Bella Bestia di Francesca Sarteanesi e Luisa Bosi, uno spettacolo in prima regionale che parte da due vicende autobiografiche e poi se ne allontana per andare altrove. Le protagoniste, che si tengono al riparo dalla retorica del dolore e dal compiacimento della battuta ben riuscita, aspettano qualcosa che non arriva, una soluzione, una cura, e intanto rivivono il prima di ora e di qui, ma non ne escono: pur avendo scampato il peggio ci stanno ancora sotto.

Alle ore 23:50, la musica di Tonico 70, con cui chiuderemo gli occhi nella zona orientale di Salerno per riaprirli oltreoceano sul ponte di Brooklyn, all’ombra della Grande Mela. Un viaggio di oltre seimila chilometri e sei fusi orari dal quale è scaturito Jet Lag, un lavoro atteso e fortemente voluto, realizzato da Tonico 70 dopo vent’anni sulla scena underground.

Il festival multidisciplinare Terreni Creativi è ideato, diretto e organizzato da Kronoteatro nelle aziende agricole della piana, in collaborazione con il Comune di Albenga e con il sostegno del Ministero della Cultura, di Regione Liguria, Fondazione A. De Mari – Cassa di Risparmio di Savona, delle aziende agricole BioVio, RB Plant, TerraAlta, Ortofrutticola oltre che Coldiretti, Coop Liguria e Associazione europea dei festival.


SU IBS SONO TORNATI I SALDI D'ESTATE!
Migliaia di prodotti in offerta! Centinaia di proposte per la casa, libri, film, musica, giochi, elettronica e hi-tech con sconto fino a -60%