In scena a Verezzi “Corto Maltese. La ballata del mare salato”

Venerdì 6 e sabato 7 agosto a Verezzi verrà messa in scena l’avventura più famosa di uno dei personaggi più affascinanti che siano mai stati scritti e disegnati. “Corto Maltese. La ballata del mare salato” arriva in piazza Sant’Agostino insieme a due volti noti per il pubblico verezzino: Igor Chierici e Luca Cicolella, che oltre a dirigere lo spettacolo saranno presenti sul palco insieme a Caterina Bonanni, Marco Gualco, Matteo Palazzo, Mustapha Jarju e ai musicisti Andrea Anzaldi, Luca Montagliani, Edmondo Romano e Luciano Ventriglia.

Il personaggio creato dal genio di Hugo Pratt prenderà così vita, in un connubio fra prosa e musica, eseguita dal vivo. La colonna sonora accompagnerà Corto e il pubblico attraverso i mari, con Rasputin e tutti gli altri personaggi. L’idea registica è di portare sul palco un racconto epico alla stregua di un film d’azione. Si vedrà Corto Maltese rivivere le sue avventure eroiche senza perdere l’autenticità, con indosso l’immancabile cappello e il cappotto.

Il direttore artistico Stefano Delfino ha notato delle curiose coincidenze: «Corto Maltese è stato concepito da Hugo Pratt nel 1967, lo stesso anno di nascita del Festival. Non solo, la rivista che lo pubblicò, la Sgt. Kirk, era genovese, proprio come la compagnia di Igor Chierici». È iniziato tutto a pochi passi dal Festival, quindi, e nel tempo Corto si è affermato come personaggio a livello internazionale: lo confermano le due mostre aperte attualmente a Bayonne e a Bordeaux, in Francia, un murales a Bruxelles e una statua sul lago di Ginevra a lui dedicati.

Dal 6 agosto, anche per accedere agli spettacoli del Festival, sarà necessario esibire il green pass. In questa prima fase, vengono considerate valide per l’ingresso:

  • – certificazioni verdi Covid-19, comprovanti l’inoculazione almeno della prima dose vaccinale Sars-CoV-2 o la guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 nei precedenti 6 mesi, sia in formato digitale che in formato cartaceo;
  • – effettuazione di un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al virus Sars-CoV-2 nelle 48 ore precedenti l’ingresso in sala.

La Certificazione verde COVID-19 non è richiesta:

  • – ai bambini esclusi per età dalla campagna vaccinale (sotto i 12 anni);
  • – ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica da presentare all’ingresso.

Per chi fosse sprovvisto di una delle precedenti certificazioni, il Comune di Borgio Verezzi mette a disposizione un servizio di tampone rapido nella zona antistante il botteghino a Verezzi. Il costo è di 10 euro a tampone. La certificazione cartacea o digitale deve essere mostrata all’ingresso in sala, unitamente al biglietto di ingresso e a un documento di identità.


SU IBS SONO TORNATI I SALDI D'ESTATE!
Migliaia di prodotti in offerta! Centinaia di proposte per la casa, libri, film, musica, giochi, elettronica e hi-tech con sconto fino a -60%