“Musica a sorpresa”: l’Opera Giocosa di Savona incanta il proprio pubblico

L’ultimo appuntamento di ‘Contaminazioni Liriche 20.21’ sarà, lunedì 2 agosto, un misterioso incontro/concerto tra grandi solisti e musicisti. Il migliore degli arrivederci in vista della stagione autunnale.

“C’è molto nel mondo che non muore” scriveva il celebre poeta gallese Dylan Thomas. Di sicuro la medesima definizione può essere attribuita allo spirito e alla vocazione che l’Opera Giocosa di Savona mette e metterà nella realizzazione di nuove iniziative e nello studio continuo di una rivitalizzazione dell’immenso patrimonio artistico musicale di cui si fa da sempre fedele messaggera.

Una pagina ulteriore di questo cammino sarà rappresentata anche da ‘Musica a sorpresa’, l’appuntamento conclusivo di ‘Contaminazioni Liriche 20.21’ che, il 2 agosto (ore 21.30) alla Fortezza del Priamar diventerà il saluto ad una stagione che, anche quest’anno, ha reso l’unico teatro lirico di tradizione della Liguria un catalizzatore di interesse oltre che il sinonimo di divertimento intelligente. Non sfuggirà, quindi, a simili peculiarità nemmeno la meraviglia tutta da scoprire che si cela dietro al sipario dell’ultima rappresentazione estiva in attesa di riprendere il discorso intrapreso con il pubblico per il prossimo autunno.

La sorpresa a cui si fa riferimento nel titolo del concerto di inizio agosto è soltanto relativa al programma del concerto stesso, non certo alla qualità assoluta degli interpreti che, come sempre, sarà elevatissima. La curiosità sarà semmai quella di scoprire in quali volti sarà incarnata lunedì nell’appuntamento di chiusura della seconda edizione di un Festival che sta diventando un’apprezzata consuetudine dal sempre più folto pubblico che ha gremito le date fin qui presentate. Una conferma del legame che stringe gli appassionati con l’Opera Giocosa è stata data dalla pressoché immediata soluzione di ‘Indovina cosa si suona’ l’enigma lanciato sui propri canali social dall’Opera Giocosa stessa riguardo al programma di lunedì. L’arpista di Cuneo che ha indovinato uno dei brani che verranno eseguiti – e per cui riceverà due biglietti omaggio per la Boheme con la regia di Renata Scotto che si terrà il il 30 e 31 ottobre prossimi al teatro Chiabrera – rappresenta uno dei tanti (ed eterogenei anche come età) spettatori possibili che l’Opera Giocosa ha dimostrato di saper interessare e coinvolgere nel corso degli anni. Anche in base a questo ‘Musica a sorpresa’ rappresenta il modo migliore per concludere una rassegna che ha saputo emozionare, catturare e stupire il pubblico lasciando aperto sempre anche al contempo uno spazio di riflessione importante. Il tema del riscatto sociale e dell’emancipazione in particolare declinata al femminile che ha caratterizzato ‘Contaminazioni Liriche 20.21’ sono stati frammenti aggiuntivi di emozioni che gli spettatori hanno custodito con sé insieme al proprio biglietto oltre che il segno tangibile di un caloroso ‘arrivederci’ al prossimo autunno.

«L’ultimo appuntamento sarà un vero e proprio incontro/concerto tra grandi solisti e musicisti uniti dalla comune volontà di rendere omaggio alla musica più alta esaltandone gli aspetti più affascinanti – commenta Giovanni Di Stefano, presidente e direttore artistico dell’Opera Giocosa di Savona – nella musica c’è una tradizione, in particolar modo francese, che vuole lo spettatore chiamato a scoprire soltanto all’ultimo momento quali saranno gli interpreti e il repertorio che verrà eseguito. L’effetto sorpresa sarà reso ancora più affascinante dal repertorio che verrà presentato e dalla levatura di chi salirà sul palco. Sarà non soltanto il nostro modo di concludere la seconda edizione di Contaminazioni Liriche ma anche di ringraziare tutto il pubblico che ci ha sostenuti fin qui e a cui diamo già appuntamento al Teatro Chiabrera sia per il 30 e 31 ottobre, con La Bohème firmata da Renata Scotto, sia per il 21 dicembre con La Medium di Menotti e tante altre sorprese».

Per acquistare i biglietti di ‘Contaminazioni Liriche 20.21’ la biglietteria dell’Opera Giocosa è aperta venerdì, sabato e lunedì con orario 10-12 e 17-19 al teatro Chiabrera. I biglietti potranno essere acquistati anche sulla Fortezza del Priamar un’ora prima della rappresentazione. Per info telefonare allo 019 801155 oppure 366.6726682 o visitare il sito www.operagiocosa.


SU IBS SONO TORNATI I SALDI D'ESTATE!
Migliaia di prodotti in offerta! Centinaia di proposte per la casa, libri, film, musica, giochi, elettronica e hi-tech con sconto fino a -60%