Covid: in Liguria sono scesi a 144 i ricoverati, 30 in terapia intensiva

Hub vaccinale alla Fiera del Mare di Genova

Per l’andamento dell’epidemia al di là del numero giornaliero dei nuovi positivi, di dubbio valore statistico, resta invece più significativo e attendibile il dato sui ricoveri che anche in Liguria sono molto scesi rispetto ai mesi scorsi e, con l’avanzare della campagna vaccinale, si è avuta una ulteriore diminuzione della mortalità.

Pubblicità

Dagli ultimi tamponi processati (2.927 con test molecolare + 1.975 con test antigenico rapido) sono risultati oggi 19 i nuovi positivi covid in Liguria registrati nelle ultime 24 ore, stando sempre ai dati trasmessi da Alisa al Ministero della Salute. Nel dettaglio, per quanto riguarda le province liguri di residenza dei nuovi positivi: Imperia (Asl 1) 2; Savona (Asl 2) 4; Genova 8 (di cui Asl 3: 6 e Asl 4: 2); La Spezia (Asl 5): 5; non riconducibili alla residenza in Liguria: 0.

Considerando i guariti, rispetto a ieri nel complesso sono diventate 2.232 le persone attualmente certificate come pazienti positivi, -457 rispetto a ieri. I pazienti ricoverati in ospedale in Liguria sono 144  (-15 rispetto a ieri), con 30 casi in cura nella terapia intensiva (-0); le persone in isolamento domiciliare sono invece 896 (-98).

Pubblicità

Ci sono poi anche 1.331 sorveglianze attive (contatti di positivi). Confermatoancora 1 morto; i decessi dall’inizio dell’emergenza ad oggi sono stati 4.324. I guariti da inizio emergenza risultano essere 95.749 (+81 rispetto a ieri).

I 2.232CASI POSITIVI PER PROVINCIA DI RESIDENZA

  • SAVONA 322
  • LA SPEZIA 332
  • IMPERIA 187
  • GENOVA 1.234
  • Residenti fuori Regione/Estero 61
  • altro/in fase di verifica 96

Dati delle vaccinazioni Covid 19 in Liguria 

Proseguono anche le vaccinazioni e ad oggi dei 994.850 consegnati ne sono stati somministrati 967.246 somministrati; la percentuale vaccini somministrati su consegnati e dunque del 97%. Sono inclusi anche i richiami vaccinali che proseguono per completare il primo ciclo delle vaccinazioni in chi ha già assunto la prima dose. (Dati vaccinazioni aggiornati al 1 giugno 2021, ore 16:00).

Il presidente della giunta con delega alla sanità Giovanni Toti oggi ha aggiornato il Consiglio regionale sui dati dell’andamento vaccinale annunciando, fra l’altro, che questa mattina, dopo l’apertura ieri sera della nuova campagna Astra Day sono già state registrate 13mila prenotazioni. Il presidente ha ricordato che la Liguria riesce a somministrare fini al 96% delle dosi consegnate quindi «andiamo avanti in modo spedito». Il presidente ha ritenuto condivisibili molte delle osservazioni emerse nel dibattito e ha rilevato che la Regione sta organizzando una campagna per convincere a vaccinarsi coloro che sono rimasti scettici e sulla necessità di raggiungere anche coloro che non sono iscritti all’anagrafe vaccinale, e ha citato le persone senza fissa dimora, i migranti e i crocieristi non italiani oggi. Rispetto ai crocieristi Toti ha aggiunto: «Ho dati la disponibilità al Commissario Figliuolo di utilizzare gli hub genovesi a questo scopo». Rispetto alla vaccinazione di nuove categorie il presidente ha invitato a tenere presente che, fra il numero di dosi consegnate e quelle somministrate, il margine di manovra per altre categorie, oltre a quelle previste dallal programmazione nazionale, è molto stretto. Il presidente ha poi sottolineato i ripetuti richiami alle Regioni della struttura commissariale a rispettare le indicazioni nazionali. Comunque il presidente ha dichiarato che la percentuale di cittadini vaccinati fino al 31 maggio è del 41,01 per cento per la prima dose e che la profilassi è stata conclusa per il 21,43%. «In una settimana, grazie al primo Open day Astrazeneca – ha aggiunto – abbiamo vaccinato il 5,6% della popolazione fra prime e seconde dosi». Toti ha poi illustrato le intenzioni del Commissario per procedere, dopo un confronto con i pediatri, con la vaccinazione degli studenti fra i 12 e 16 anni, che dovrà concludersi prima della fine dell’anno scolastico rilevando che, vista la situazione demografica in Liguria, «non saremo messi in difficoltà da questa ulteriore pratica». «Rispetto alla chiusura dei grandi hub abbiamo dato indicazioni alle asl di individuare luoghi idonei, per mantenere un presidio Covid uno in ogni provincia, quindi – ha detto – non ci sarà una smobilitazione sul territorio».

Vaccinazioni in Liguria 2021-06-01- covid

Leggi anche:


Tabelle di riepilogo: ospedalizzati e ultimi decessi confermati in Liguria

 Media intensità+Terapia IntensivaDi cui in Terapia IntensivaDifferenza da giorno precedente
Ospedalizzati14430-15
ASL1243-5
ASL2305-2
San Martino30110
Ospedale Galliera142-1
Ospedale Gaslini000
ASL 3 Villa Scassi254-1
ASL4 Sestri Levante20-2
ASL5 Sarzana195-4
data decessosessoetàluogo decesso
28/05/2021M81ASL3-Villa Scassi