L’acrobatica VerticAlbenga promossa dallo Yepp

Sabato 22 e domenica 23, in Piazza del Popolo ad Albenga, si sono tenute le due giornate di sport urbano “VerticAlbenga”, con grande successo di pubblico e la partecipazione di numerosi atleti. Circa 30 sportivi provenienti da varie discipline hanno intrattenuto gli spettatori e fatto conoscere diverse discipline effettuando dimostrazioni di Slackline, Calisthenics e Kettlebell.

Particolarmente riuscito è stato l’evento principale dei due giorni, cioè la dimostrazione di Trickline, specialità della Slackline che consente di effettuare acrobazie su una fettuccia elastica sospesa da terra, con i campioni che arrivano a compiere evoluzioni fino a 4 m d’altezza dal suolo.

Per questa dimostrazione, che ha simulato le modalità di una gara, l’evento ha beneficiato della presenza di 2 atleti dalla Francia, 5 dalla Spagna, e molti altri da tutto il centro e nord Italia, i quali con le loro abilità hanno regalato a VerticAlbenga il fascino di una competizione internazionale. Gli stessi atleti e organizzatori, inoltre, si sono messi a disposizione dei bambini presenti tra il pubblico, per far provare la disciplina della slackline in sicurezza, e trasmettere la loro passione, tenendo workshop che hanno visto numerosa partecipazione e grande entusiasmo.

Alessio Sgarlato, segretario coordinatore di YEPP Albenga, ente capofila del comitato organizzatore di VerticAlbenga – più volte chiamato in causa con spirito goliardico dai giovani che animavano il palco dell’evento – ha commentato: “Durante i mesi di lockdown chiunque abbia lavorato con i giovani ha visto quanto è stato difficile per loro rinunciare alla socialità e adattarsi a un nuovo stile di vita incentrato sull’isolamento e il distanziamento personale. In particolare, però, è stato doloroso privare delle loro attività preferite quei ragazzi che danno un esempio costante di stile di vita sano ai loro pari, come lo sport. Perciò, non appena le regole hanno consentito di nuovo eventi pubblici e attività sportive, YEPP Albenga ha sentito il dovere di restituire alla città e ai suoi ragazzi un momento di socialità e incontro collettivo creato attorno a queste attività, nonostante tutte le difficoltà organizzative dovute al fatto di doversi adeguare a circostanze e regole in continua trasformazione. Il Comune di Albenga è stato il primo a comprendere questa necessità e a supportarci con tutte le sue forze”.

Ivan Soddu Slackliner, coorganizzatore dell’evento, aggiunge: “Questo è stato il primo appuntamento di Slackline dopo due anni di stop, e il primo e l’unico evento italiano in cui la Trickline ha avuto il ruolo di protagonista. Sono grato ai numerosi atleti italiani e stranieri, oltre che a YEPP Albenga e ai numerosi enti che hanno dato una mano, per l’ottima riuscita di questa manifestazione. Spero che il pubblico che ha apprezzato questo evento desideri continuare a seguire la Slackline e magari venire a provarla al campo sportivo di Magliolo con l’associazione Magliolo 88 2.0 presso la quale sono istruttore”.

Lunga la lista dei ringraziamenti da parte dell’associazione. «YEPP Albenga APS, associazione che crea eventi di protagonismo giovanile in città dal 2016, e Ivan Soddu Slackliner hanno potuto realizzare VerticAlbenga soltanto grazie alla collaborazione dei partner e gli sponsor: International Slackline Association, Slackline Liguria, Spider Slackline e al patrocinio e al supporto del Comune di Albenga, ai quali va il primo e più sentito ringraziamento per il contributo al successo della manifestazione. Un ringraziamento altrettanto doveroso è rivolto a tutti gli altri collaboratori ed enti che a vario titolo sono stati coinvolti nell’ottima riuscita di VerticAlbenga: gli sponsor Monvic, Montura Store, e BeeBad; ENDAS – Comitato regionale Liguria e USACLI, per la copertura assicurativa; palestra BadBox by Onlykettlebell, Spartan League, il service di Tony Capezio e Andrea Dilena con la consulenza tecnica di Massimiliano Zino, la Polizia Municipale di Albenga, la Croce Bianca, l’ufficio stampa e i social media manager del Comune di Albenga, e il Circolo Fotografico San Giorgio, infine i fornitori: ditta ICOSE, Bar Caffè Letterario I Giardinetti, e Campeggio Mauro. Il ringraziamento più grande di tutti, però, va alla città di Albenga che ha capito in pieno lo spirito di queste giornate di sport e le ha supportate con la presenza del pubblico, l’entusiasmo e la partecipazione.»

Afferma il sindaco Riccardo Tomatis: “Due giorni di sport, spettacolo e divertimento che hanno portato in Piazza del Popolo straordinari atleti e, al contempo, hanno richiamato molti appassionati o anche solo semplici curiosi nella piazza principale della nostra città. È bello vedere i giovani fare sport all’aria aperta impegnati in una specialità che trasmette molto senso di libertà e creatività. Un ringraziamento particolare va a tutti i ragazzi dello YEPP e a coloro che hanno partecipato con entusiasmo a VerticAlbenga.”