Gruppi minoranza Consiglio Regione Liguria: “basta meline e calcoli politici, si approvi quanto prima la pdl ‘dote sport’”

Il Palazzo di Regione Liguria in Piazza De Ferrari a Genova

Consiglio Regione Liguria: “Come M5S, Pd, Lista Sansa e Linea Condivisa abbiamo depositato, ai primi di marzo, la proposta di legge “Dote Sport”: si tratta in pratica di un voucher di 200 euro destinato alla fascia d’età 6-17 anni per nuclei famigliari con Isee non oltre gli 8.000 euro. Una misura che risponde sia alle famiglie che ai lavoratori di palestre, piscine, scuole di discipline sportive che da oltre un anno pagano lo scotto delle chiusure. Dall’assessore competente ci saremmo aspettati una maggiore e più proficua collaborazione: la proposta purtroppo è ferma per i soliti giochini politici della maggioranza che guarda più al proprio tornaconto che al benessere di cittadini e lavoratori”.

Pubblicità

Lo dichiarano i capigruppo di minoranza Fabio Tosi (M5S), Luca Garibaldi (PD), Gianni Pastorino (Linea Condivisa) e Ferruccio Sansa (Lista Sansa) e il vicepresidente del Consiglio Regionale Armando Sanna. “Dopo quasi tre mesi, dopo aver illustrato la proposta di legge e audito Coni e Comitato Paralimpico in III Commissione-Attività produttive, turismo e sport – aggiunge Tosi -, chiedo all’assessore regionale allo sport di accelerare e di unire le forze per far sì che la Liguria possa dare un supporto economico ai nuclei famigliari bisognosi e allo stesso tempo sostenere le attività sportive della nostra regione, che da oltre un anno hanno visto ridurre drasticamente le proprie entrate e, nonostante i guadagni esigui se non addirittura nulli, sono comunque costrette a far fronte alle non poche spese correnti”.