Giampedrone: dopo incontro con Anas ridotti i tempi dei due cantieri sull’Aurelia a Capo Noli e a Capo Mele

Noli panoramica

Il cantiere di Capo Noli sull’Aurelia tra Noli e Finale Ligure, avrà una sospensione dal venerdì alla domenica a partire dal 14 maggio per chiudersi il 25 giugno, invece del 29 luglio, come previsto inizialmente dal cronoprogramma dei lavori. È quanto condiviso oggi nel corso dell’incontro tra l’assessore regionale alle Infrastrutture Giacomo Giampedrone e i vertici ANAS per rispondere alle sollecitazioni delle categorie economiche savonesi preoccupati delle ricadute sulla viabilità delle opere in corso di messa in sicurezza dell’area, anche in vista della ripartenza, e che hanno portato oggi a una riduzione dei tempi di lavorazione.

Una sensibile riduzione dei tempi di lavorazione che ha riguardato anche il cantiere di Capo Mele fra i comuni di Laigueglia e Andora dove sono in corso lavori, da parte di ANAS, di messa in sicurezza delle gallerie artificiali che avrà la stessa data del 25 giugno come termine ultimo delle opere. Entrambi i cantieri di ANAS, dopo lo stop estivo, saranno riprogrammati e ripresi nella fase autunnale, per la loro ultimazione.

“Abbiamo risposto alle numerose esigenze e manifestazioni di preoccupazione che ci sono arrivate in queste settimane dal territorio savonese – ha spiegato Giampedrone – e riteniamo di aver contemperato da un lato la necessità di effettuare sulle reti stradali statali interventi ordinari e straordinari necessari per la sicurezza degli utenti e dall’altro, come per i cantieri autostradali, aver tenuto nella corretta considerazione le esigenze turistiche e ricettivo-balneari del nostro territorio”.