Provincia di Savona, via libera all’acquisizione di azioni della SAT

Durante la seduta di Consiglio Provinciale di questa mattina, è stata votata all’unanimità la Delibera di acquisizione, da parte di Provincia di Savona, di azioni della Società SAT – Servizi Ambientali Territoriali S.p.A. di Vado Ligure. La Società è a totale partecipazione pubblica e opera in via esclusiva con gli Enti partecipanti. La Provincia di Savona, in qualità di Ente di Governo dell’Area Omogenea, ha valutato e deciso di acquisire delle azioni della Società ai fini di poter procedere, entro il prossimo giugno, all’affidamento (con la formula “in house providing” ad un soggetto giuridico unico) del Servizio per la Gestione integrata dei rifiuti per il Bacino di Affidamento “Provinciale” (a cui fanno riferimento 65 dei 66 Comuni, al netto di Savona, appartenenti all’Area Omogenea, essendo Andora, Stellanello e Testico ricompresi in quella Imperiese).
“L’Amministrazione Provinciale ha ritenuto di valorizzare questa forma gestionale perchè maggiormente idonea a garantire il controllo diretto sui Servizi offerti al Territorio e compatibile con i principi di efficienza, efficacia e di economicità dell’azione amministrativa”.

Presidente della Provincia di Savona Pierangelo Olivieri: “Un passaggio molto importante di una delle attività e competenze più rilevanti, delicate e di politica di governo del Territorio che la Provincia, come Ente di Governo (dell’Area Omogenea per la gestione dei rifiuti) da tempo sta svolgendo, con primo passaggio del conseguimento l’anno scorso dell’ATO unico al netto del Bacino Savonese in considerazione del percorso che riguarda la municipalizzata Savonese ATA S.p.A. in concordato preventivo, la scelta fatta dalla Provincia è nell’ottica della rappresentatività dell’area provinciale dei piccoli Comuni ma non solo e per assicurare il migliore esercizio nel ruolo di Ente di secondo grado. Siamo molto soddisfatti dell’obiettivo e che sia stato condiviso da tutto il Consiglio Provinciale. Non è un traguardo ma è un passaggio molto importante e si continuerà a lavorare in sinergia con le Società Partecipate che si stanno aggregando a SAT e tutti i Comuni con il gruppo di lavoro costituitosi, per traguardare l’obiettivo che prevede l’affidamento al soggetto unico entro il 30 giugno prossimo.”


SU IBS SONO TORNATI I SALDI D'ESTATE!
Migliaia di prodotti in offerta! Centinaia di proposte per la casa, libri, film, musica, giochi, elettronica e hi-tech con sconto fino a -60%