Videosorveglianza: posizionate ad Alassio 23 nuove telecamere

Completato il posizionamento che porta il sistema a 119 inquadrature costantemente monitorate. Battaglia: "Una città sempre più sicura e vivibile"

Telecamera - Alassio

Si è concluso ad Alassio il progetto di ampliamento del sistema di videosorveglianza cittadina avviato in seguito all’ottenimento del finanziamento ministeriale ai sensi del D.L. 14 del 2017. Ai consueti tempi della burocrazia si sono sommati una serie di rallentamenti causati dai lockdown e dalle varie misure prese nel tempo per fronteggiare l’emergenza pandemica.

Con quest’ultimo ampliamento il sistema di videosorveglianza alassino si incrementa di ulteriori 23 telecamere, di cui una con quadruplo obiettivo, per un totale di 26 nuove inquadrature, portando il sistema a 109 telecamere per un numero complessivo di 119 inquadrature.

Le nuove telecamere sono state posizionate lungo la fascia costiera lungo le vie più vicine al mare per migliorare la copertura delle zone abitualmente più frequentate, specialmente durante i periodi estivi. 

“Le postazioni sono state individuate a seguito di un confronto con le Forze dell’Ordine cittadine che hanno evidenziato le zone sensibili ai fini di un sempre più capillare controllo dell’ordine pubblico – commenta Giacomo Battaglia, assessore all’Informatica del Comune di Alassio – Con questi interventi la nostra Amministrazione prosegue il percorso in direzione di una città sempre più sicura e vivibile, mantenendo gli impegni presi con la cittadinanza. Ulteriori ampliamenti sono già stati programmati e verranno realizzati nei prossimi mesi”.​


SU IBS SONO TORNATI I SALDI D'ESTATE!
Migliaia di prodotti in offerta! Centinaia di proposte per la casa, libri, film, musica, giochi, elettronica e hi-tech con sconto fino a -60%