Legacoop Liguria inaugura online la sede PICO per innovare 300 imprese

Mattia Rossi: "una piattaforma innovativa ci permetterà di fornire servizi di supporto per garantire percorsi di transizione digitale delle imprese, aggiornamenti sulle novità tecnologiche e tradurre i bisogni delle cooperative in progetti concreti”

La Liguria scommette sulle soluzioni digitali cooperative: il 28 gennaio alle 9.30 la Fondazione PICO lancia, su Zoom, “Pronti per il futuro”, evento online rivolto alle oltre 300 imprese associate a Legacoop Liguria, e aperto a tutte le imprese italiane desiderose di innovarsi e curiose di conoscere nuovi modelli di business responsabili e sostenibili. In occasione della giornata – alla quale parteciperanno anche l’assessore allo Sviluppo economico della Regione Liguria, Andrea Benveduti, e il presidente di Legacoop Nazionale Mauro Lusetti – verrà inaugurato PICO Liguria, il nuovo Nodo territoriale della Fondazione PICO.

“Grazie ad una piattaforma innovativa, PICO aiuta le cooperative italiane a gestire la trasformazione digitale e a sviluppare modelli di business ed ecosistemi per imprese sostenibili e responsabili”, dichiara Mattia Rossi, presidente di Legacoop Liguria. “Questo ci permetterà di fornire servizi di supporto per garantire percorsi di transizione digitale delle imprese, aggiornamenti sulle novità tecnologiche e tradurre i bisogni delle cooperative in progetti concreti”. “Certo non siamo all’anno zero”, sottolinea Rossi, che chiarisce: “molti esempi di eccellenza esistono già tra le nostre cooperative”. “Vogliamo anche proseguire nello studio delle piattaforme cooperative che, rispetto ai modelli tipicamente estrattivi proposti dalle grandi multinazionali dei big data, generano benefici per gli utenti e permettono una gestione democratica e redistributiva tipica delle cooperative”.

Interverranno a “Pronti per il futuro” gli esperti della Fondazione, i referenti di partner convenzionati e i rappresentanti delle principali istituzioni del territorio.

“Il progetto” spiega Giancarlo Ferrari, presidente della Fondazione PICO, “è di sviluppare per ogni cooperativa un piano di innovazione ritagliato su misura, garantendo alle imprese contatto e assistenza continui”. “Siamo convinti” conclude Ferrari, “che le imprese debbano avere la capacità di produrre nuove forme di mutualità, promuovere attività di filiera e di dare un contributo coerente agli obiettivi dell’Agenda 2030. Dalla Liguria, regione a forte trazione cooperativa e dallo spirito pragmatico, ci aspettiamo grande partecipazione e nuove soluzioni”.

Per partecipare all’evento, promosso da Fondazione PICO, PICO Liguria e Legacoop Liguria, è necessario registrarsi sul sito www.pico.coop nella pagina dedicata a Pronti per il futuro.

Speciale IBS leggere l’attualità. Una selezione di libri che aiutino a decifrare ciò che accade in Italia e nel mondo e capire i temi più caldi del momento