ArcelorMittal, Rixi (Lega): “Governo assente, perde di vista la situazione occupazionale”

Edoardo Rixi

Genova | “Mentre la maggioranza fa i salti mortali per non perdere la poltrona, il governo perde di vista la grave crisi che il Paese attraversa” sostiene il deputato Edoardo Rixi, responsabile nazionale Infrastrutture della Lega: “L’accordo di Programma con ArcelorMittal, proprietaria dello stabilimento ex Ilva di Genova, prevedeva un livello occupazionale garantito di 2700 lavoratori, ma finora ne è stato impiegato un numero di gran lunga inferiore con grave inadempimento dell’azienda sugli impegni assunti”.

“Nel frattempo il ministro Patuanelli tace, non pervenuto. Il sindaco Bucci ha chiesto un tavolo urgente sul tema delle aree effettivamente impiegate da A.Mittal, mentre il governo non ha ancora rimborsato le risorse anticipate da Società per Cornigliano per integrare il reddito dei lavoratori ex Ilva in Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria. Per questo ho presentato una interrogazione, per capire se il governo effettivamente conosce i progetti di investimento e quale prospettiva occupazionale c’è, alla luce del cambio di proprietà, per un’azienda fondamentale per l’economia italiana ma completamente abbandonata dal governo Conte” conclude Rixi.

Speciale IBS leggere l’attualità. Una selezione di libri che aiutino a decifrare ciò che accade in Italia e nel mondo e capire i temi più caldi del momento