Avviato dalla Provincia di Savona il primo Tavolo tecnico su Viabilità ed Ecologia

Finalità generale del progetto è quello di coniugare la salvaguardia della pubblica incolumità con la gestione attiva e corretta delle aree di pertinenza delle strade Provinciali nel rispetto e tutela del ricco patrimonio naturale e forestale circostante

Savona Palazzo della Provincia

Savona | La Provincia di Savona ha organizzato ed ospitato questa mattina, in videoconferenza, il Tavolo tecnico a tema “Viabilità ed Ecologia” relativo alla gestione delle strade Provinciali e le aree forestali circostanti in relazione agli eventi metereologici eccezionali che, soprattutto negli ultimi anni, hanno interessato il territorio.

Hanno aperto i lavori il presidente della Provincia Pierangelo Olivieri e il dirigente del Settore Gestione Viabilità, Edilizia ed Ambiente Vincenzo Gareri. L’invito al tavolo, e in generale al progetto della Provincia, è stato esteso a diversi soggetti – Enti territoriali, Forze dell’ordine, Associazioni: Regione Liguria (Dipartimento Agricoltura, Turismo, Formazione e Lavoro – Settore Politiche delle Aree Interne, Antincendio, Forestazione, Parchi e Biodiversità), Polizia Stradale di Savona, Gruppo Carabinieri forestale di Savona, Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Liguria, Ispettorato Agrario di Savona, Associazione WWF Savona, Federazione provinciale coltivatori diretti, Confederazione italiana agricoltori C.I.A, Unione provinciale agricoltori – Confagricoltura, Confartigianato, CNA – Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa, Associazione “Arbores domi”. Avvocato Loredana Scalmana (consulenza sui sinistri passivi) e Prof. Renzo Motta di UniTO – DISAFA Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari che collaborano con la Provincia.

Finalità generale del progetto è quello di coniugare la salvaguardia della pubblica incolumità con la gestione attiva e corretta delle aree di pertinenza delle strade Provinciali nel rispetto e tutela del ricco patrimonio naturale e forestale circostante. Il connubio strade-foresta è stato spesso interessato da eventi meteorologici estremi che hanno evidenziato situazioni di pericolo e di abbandono e devono essere risolte con la massima collaborazione di tutti i soggetti interessati.

Il primo obiettivo che la Provincia intende raggiungere è quello di dotarsi di un piano operativo e di linee guida condivise per meglio sapere affrontare le diverse problematiche occorrenti e arrivare successivamente a interventi sperimentali su zone campione per poi utilizzare i risultati ottenuti nella formulazione di indirizzi di gestione ordinaria. La necessità principale emersa dagli intervenuti è di pensare ad una mappatura delle aree di rischio e di qualità forestale su cui programmare le eventuali azioni di intervento.

Nel suo intervento il presidente della Provincia Pierangelo Olivieri ha evidenziato l’importanza di portare avanti un percorso condiviso per mettere insieme gli elementi sostanziali operativi e tecnici ed arrivare a linee guida precise nel rispetto della normativa vigente. Il Territorio Provinciale ha una boscosità diffusa e molte delle strade Provinciali attraversano queste aree in particolare nei Comuni dell’entroterra, e i fenomeni atmosferici estremi affrontati negli ultimi anni evidenziano l’importanza di affrontare la questione della sicurezza attraverso una stretta collaborazione che può comunque contare sul ruolo di regia svolto dalla Provincia di Savona.

Nei prossimi giorni verranno raccolti e condivisi i suggerimenti e le informazioni di tutti i soggetti che hanno partecipato per poterli condividere nell’incontro previsto a metà di febbraio e in cui si potranno definire ulteriori approfondimenti tecnici.


SU IBS SONO TORNATI I SALDI D'ESTATE!
Migliaia di prodotti in offerta! Centinaia di proposte per la casa, libri, film, musica, giochi, elettronica e hi-tech con sconto fino a -60%