Indovina che Jazz a cena, un libro celebra Le Rapalline in Jazz

di Alfredo Sgarlato – Da quindici anni il jazz club Le Rapalline, poi diventato Associazione Le Rapalline in Jazz, organizza concerti ad Albenga e dintorni. Molti gli eventi gratuiti o per benificenza, in cui si sono esibiti alcuni tra i più grandi musicisti al mondo, pensiamo alla sezione ritmica di Bill Evans, Eddie Gomez e Joe La Barbera, con Dado Moroni nel trio Kind of Bill, o la prima esibizione in Italia della splendida pianista e cantante Janysett Mc Pherson, oltre a giganti della musica italiana come Franco Cerri, Gianni Coscia, Fabrizio Bosso, Pietro Tonolo.

Pubblicità

A documentare questi quindici anni di attività un prezioso doppio libro, con due facciate come gli LP in vinile, dal titolo “Indovina chi jazz a cena” e “Jazz Off – A jazz story” con le splendide foto di Umberto Germinale, sanremese, uno dei maggiori fotografi di musica in Italia, e i testi di Giannino Balbis, professore di letteratura italiana e appassionato di musica, con la collaborazione di vari amanti del jazz locali (tra cui ovviamente il vostro qui presente affezionatissimo cronista).

Nel libro troviamo una marea di aneddoti sugli fondatori del club, sui musicisti (Franco Cerri quello ricordato con più affetto), i concerti, le collaborazioni. Il tutto rigorosamente documentato da foto e locandine originali. Un libro che non può mancare nella collezione di chi ama il jazz e la fotografia d’autore, anche perché il prezzo è veramente contenuto per essere un libro illustrato.

Pubblicità

Jazz e fotografia sono da tempo un binomio molto funzionante, la magia del bianco e nero è perfetta per abbinarsi a una musica che è stata la colonna sonora degli ultimi cento anni (insieme al rock ovviamente), e a personaggi che spesso hanno avuto una vita di luci e ombre, pensiamo a Charlie Parker, nato 100 anni fa, o Albert Ayler, di cui ricorre il cinquantenario della misteriosa morte. Tutto scorre, ma per fortuna la musica e le arti rimangono. Se volete fare o farvi un bel regalo, il libro si può trovare presso il ristorante Le Rapalline e Foto Ottica del Borgo (Viale Martiri). Buona lettura!