Infermieri e medici della Marina Militare nel Drive Through di Albenga

Albenga-Comune-Marina-Asl

Albenga | A partire da oggi, lunedì 23 novembre, professionisti sanitari della Marina Militare Italiana saranno al fianco degli operatori dell’Asl2 savonese nel presidio di Drive Through del comune di Albenga.

Sono un medico e due infermieri che si fermeranno per due mesi e saranno di supporto ai colleghi da tempo impegnati nell’attività di tamponi ai soggetti prenotati ed effettuata attraverso il finestrino dell’auto.

Si tratta di personale qualificato e formato che proviene da numerose esperienze effettuate sul campo nel corso di questa pandemia, hanno infatti già prestato il loro aiuto in centri come quelli di Vò, in alcuni comuni della Sardegna e per quanto riguarda la Liguria a Chiavari, Lavagna e Genova.

L’equipe GSAT di Albenga per l’esecuzione dei test in auto ha operato da marzo con personale ASL2 presso la sede del GSAT in Piazza Petrarca, eseguendo circa 8500 tamponi. A breve il presidio sarà spostato nel parcheggio antistante l’ingresso del casello autostradale, grazie alla disponibilità della Direzione di Autostrade spa e alla collaborazione dell’Amministrazione comunale, della Polizia Locale e delle Pubbliche Assistenze presenti nel territorio.

“Il supporto di questi professionisti – precisa il dott. Marco Lovesio Direttore del Dipartimento di Prevenzione – consentirà in particolare di liberare, in questa fase di picco dei contagi, alcuni operatori del GSAT (Gruppi strutturati di assistenza territoriale) che potranno effettuare un maggior numero di accessi e visite domiciliari ai pazienti sintomatici in isolamento domiciliare affetti da coronavirus.”

“Ancora una volta Albenga è in prima linea nella lotta al Covid” afferma il sindaco Riccardo Tomatis “La posizione strategica del gazebo nel parcheggio dell’autostrada evidenzia come il drive through non sarà solo per i cittadini di Albenga, ma per tutto il distretto albenganese e finalese. La posizione richiesta è comoda in particolare per gli utenti e non creerà problemi di viabilità nel centro cittadino della nostra città. Un ringraziamento particolare va alla Marina Militare impegnata in prima linea in questa operazione a dimostrazione di come, in situazioni di difficoltà, si riesce a creare una collaborazione tra realtà diverse, che hanno tutte come comune scopo quello di uscire dalla situazione di emergenza sanitaria”.

“È a conoscenza di tutti la difficoltà nel reperire personale, in particolare sanitario e non è la prima volta che la Marina Militare ci tende una mano in questa grave emergenza – aggiunge il dott. Paolo Cavagnaro Commissario ASL2 – ringrazio il Medico responsabile della Marina Militare, capitano di vascello Paolo Impagnatiello ed i suoi collaboratori per questo prezioso aiuto, che rappresenta un importante risorsa per le strutture di assistenza del nostro territorio.”