Beneficenza, “il grande cuore di Alassio”

scuola corredo

Alassio | Per tutto il mese di ottobre presso la Coop di Alassio è stato possibile acquistare materiali per la scuola da lasciare all’uscita per gli studenti meno fortunati. È stata la Croce Rossa di Alassio a raccogliere poi tutto il materiale donato generosamente dalla cittadinanza, a provvedere alla distribuzione in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, con il vicesindaco Angelo Galtieri, l’zssessore alle Politiche Sociali, Giacomo Battaglia e la responsabile dei Servizi Sociali, Ivana Sirtori. 

“In questo contesto così difficile – racconta l’assessore Battaglia – accadono anche cose che ti allargano il cuore e senti il bisogno di raccontarlo perché mai come oggi si avverte la necessità di un messaggio positivo. Senza tanto tanto clamore, quasi chiedendo il permesso, alcune settimane fa la signora Chiara Martini, venuta a conoscenza dell’iniziativa di Coop e Croce Rossa ha preso contatto con quest’ultima spiegando che, avendo lei chiuso da tempo un’attività che ricomprendeva anche la vendita di prodotti di cartoleria, teneva nel suo garage quanto a seguito della chiusura non era riuscita a smaltire. L’innocente quesito posto era se, quel materiale poteva essere utile ai fini di questa raccolta”.

“Pensavamo di trovare qualche scatolone – spiega dalla Croce Rossa alassina, Roberto Merli che ha seguito il progetto – invece quello che la Signora Martini ci ha messo a disposizione è un quantitativo di materiale davvero importante che ci ha già consentito di aiutare tante famiglie: quaderni di ogni forma e genere, fogli da disegno, raccoglitori con anelli piccoli e grandi, ricambi, cartelline. Un piccolo tesoro”.

“Vorrei ringraziare a nome di tutta l’Amministrazione​ – la conclusione dell’Assessore Battaglia – ma credo anche di quelle famiglie che potranno giovarsi di questo prezioso aiuto per la scuola dei propri figli, quanti hanno aderito all’iniziativa di Coop, la Coop stessa per l’idea, la Croce Rossa di Alassio, le assistenti sociali e, ovviamente, la Signora Martini, per il suo gesto e per la delicatezza con il quale l’ha compiuto. Un ultimo ringraziamento ai dirigenti dell’Istituto Alberghiero e del Comprensivo di Alassio che hanno personalmente partecipato all’organizzazione della distribuzione alle famiglie in difficoltà con particolare attenzione a quelle segnalate dalle assistenti sociali”.