Genova, lavoratori Fincantieri positivi al Covid: incontro in Regione Liguria

Obiettivo dell'incontro di oggi era di mettere a punto un meccanismo, per permettere ai positivi di separarsi dagli altri ed essere collocati in strutture dove trascorrere la quarantena

coronavirus interno casa

Genova | Si sono incontrati oggi nella sede di Regione Liguria le segreterie di Fiom, Fim, Uilm e l’Rsu di Fincantieri insieme al presidente Giovanni Toti, al sindaco di Genova Marco Bucci e ai vertici della sanità regionale per discutere delle misure per garantire l’isolamento dei lavoratori Fincantieri positivi al Covid..

L’obiettivo era quello di mettere a punto un meccanismo, per permettere ai positivi di separarsi dagli altri ed essere collocati in strutture dove trascorrere la quarantena. Il problema riguarda particolarmente i trasfertisti e i lavoratori degli appalti che spesso vivono insieme ad altri colleghi.

Regione ha messo a disposizione la sanità ligure per supportare l’azienda nelle scelte da compiere e il Comune il suo sistema di protezione civile, per individuare eventuali edifici dove collocare i lavoratori asintomatici di cui Fincantieri si deve far carico, così come per l’individuazione del necessario medico di base che consenta di mettere in malattia il lavoratore. A questo proposito da subito Alisa prenderà contatti con la ASL 3 Genovese per agevolare le assegnazioni.