Alassio, celebrati i 150 anni dei Salesiani

Negli Archivi storici del Comune la convenzione firmata da Don Bosco nel 1870

Salesiani Alassio - Istituto son Bosco - Convenzione 1

Alassio | L’Istituto Salesiano festeggia ad Alassio i 150 anni della presenza dell’istituzione creata e avviata dallo stesso Don Giovanni Bosco per la formazione ed educazione dei giovani.

Da un’indagine effettuata presso l’Archivio Storico del Comune di Alassio è stato ritrovato il documento che attesta che il terreno su cui sorge l’Istituto, originariamente di proprietà comunale, fu ceduto allo stesso Don Bosco perché vi costruisse le scuole alassine.

“All’epoca le delibera veniva scritte, ovviamente a mano su fogli protocollo. Nel tempo furono fatti rilegare e conservati presso l’Archivio Storico Comunale. Prendere oggi in mano questi volumi dà come la sensazione di prendere in mano la storia della nostra città, soprattutto quando si leggono in calce alla convenzione che segue la delibera del giugno 1870 la firma del Sac. Giovanni Bosco”.

“Da allora – aggiunge l’assessore alle Politiche Scolastiche, Fabio Macheda – non possiamo che essere grati per la presenza salesiana nella nostra città. Da sempre garantiscono e amplificano l’offerta formativa del territorio e, ancor più in questo momento in cui ospitano anche la scuola statale”.

Copia autentica della delibera e della convenzione siglata dallo stesso Don Bosco, è stata consegnata domenica da parte dell’Amministrazione Comunale ai rappresentanti ed eredi del mandato di Don Bosco, contestualmente allo scoprimento di una targa commemorativa.