Albenga, pulizia di tombini e griglie e un nuovo “piano asfalti”

Stemma del municipio all'entrata del Palazzo comunale di Albenga

Albenga | Inizierà nei prossimi giorni ad Albenga la pulizia capillare delle griglie e dei chiusini di raccolta acque piovane ad opera di SAT. Gli interventi di rimozione rifiuti riguardano tutta la città e le frazioni e sono necessari per contrastare i fenomeni di allagamenti che spesso a causa dell’intensità delle piogge si verificano durante la stagione autunnale e invernale.

Afferma l’assessore all’Ambiente Gianni Pollio: “Con l’approssimarsi della stagione autunnale nella quale si verificano maggiori precipitazioni atmosferiche, si rende necessario un profondo intervento di pulizia per evitare ostruzioni delle griglie, dei chiusini, delle caditoie, delle cunette e dei pozzetti stradali, delle condotte di scarico acque piovane. Ringrazio SAT per l’intervento in programma evidenziando che effettueremo costantemente l’ordinaria manutenzione e pulizia della nostra città”.

Partono anche alcuni interventi di asfaltatura sul territorio comunale di Albenga grazie a 130.000€ governativi derivanti dalla legge finanziaria 2019. Ieri la Giunta comunale ha infatti approvato il Progetto definitivo-esecutivo per i primi interventi che l’amministrazione Tomatis intende portare avanti nel corso del suo mandato. I primi lavori saranno a Leca, Salea e San Fedele.

“Si tratta di piccoli interventi che, tuttavia, sono molto attesi da parte dei cittadini, in particolari i residenti nelle frazioni che hanno segnalato le problematiche sulle quali andremo a intervenire” ha detto il sindaco Riccardo Tomatis “ il dialogo con i cittadini è fondamentale e continueremo ad ascoltarli e ad intervenire sulla base delle esigenze che ci vengono segnalate. In questo di fondamentale importanza non solo lo Sportello del Cittadino che ha Claudia Ramò come consigliere di riferimento, ma anche i consiglieri delegati alle frazioni che vivono il territorio e ne ascoltano le necessità”.

L’amministrazione comunale ha, inoltre, in programma altri interventi tra i quali la riasfaltatura del sottopasso ferroviario piazza tra Piazza Matteotti e Viale Italia; ad ogni modo, i primi interventi che saranno realizzati nelle frazioni consistono nel ripristino della sede stradale di:

  • Piazza Saccon Vanzetti a Leca d’Albenga: all’interno del parcheggio pubblico si è verificato un avvallamento della sede stradale che sarà sanato ;
  • Via seconda Costa Reale a Salea: la strada si presenta sconnessa, la stessa sarà riassaltata e le canalette laterale che regolano il deflusso delle acque piovane ripristinate;
  • Strada Campolau a San Fedele: la strada prevede una forte contropendenza centrale che, in due punti in particolare non permettono il deflusso delle acque piovane superficiali oltre ad essere molto sconnessa, l’intervento consisterà nella riasfaltatura della sede stradale creando una nuova livelletta stradale unica di raccordo tra il punto di partenza e fine intervento indirizzando lo scorrimento finale delle acque piovane ove è presente una canaletta laterale in calcestruzzo a fine intervento.