Riapre la piscina di Alassio completamente rinnovata

Piscina Alassio - interno

Alassio | Ora la piscina di Alassio può ripartire al meglio e con la riapertura si arricchisce anche di nuove proposte. Le novità della stagione sono infatti Acqua box in acqua bassa, anche quindi per chi non è un provetto nuotatore, e H2Oit attività ad alto impatti con esercizi intervallati a riposi per consentire un lavoro “cardio”. Per i meno allenati sono previsti anche corsi a intensità più lieve, ma ugualmente tonificanti.

“Non ho l’abitudine di citare persone nei ringraziamenti perché temo sempre di dimenticare qualcuno e fare dei torti; questa volta vorrei fare però due eccezioni perché credo che il loro lavoro meriti di essere ricordato” ha detto Igor Colombi, presidente Gesco, pochi istanti prima di tagliare il nastro inaugurale della rinnovata piscina comunale di Alassio: “parlo della collega di consiglio di amministrazione, Simona Ivaldi, che in qualità di architetto, in queste ultime settimane in cui è venuta meno la collaborazione con nostro direttore tecnico, si è fatta carico quotidianamente di supervisionare i lavori e fornire il necessario supporto tecnico che ci ha consentito oggi di essere qui, nei tempi previsti a riaprire la struttura. Il secondo nome che vorrei fare è quello di Laura Pescali, responsabile del team d istruttori della Piscina di Alassio perché nonostante fosse in ferie ha voluto essere sempre presente sul cantiere e ha realizzato a mano anche tutti i pannelli posizionati acanto alla nuova vasca piccola per i bambini”.

“Finalmente – l’ironica conclusione di Colombi – sfatiamo la leggenda metropolitana di una piscina un centimetro più corta del dovuto. La Piscina di Alassio è di 25 metri esatti”. “Ringrazio Igor e Simona – è commossa Laura Pescali cui da oggi spetta il compito di riavviare l’attività e coordinare i nuovi corsi nel rispetto delle normative ex covid-19 – e ovviamente l’amministrazione comunale per aver fortemente voluto questo restyling. Sarà un piacere tornare a lavorare in questo ambiente che per me è più di una casa. Già da questa sera la struttura sarà aperta per il nuoto libero e da ottobre ripartiranno anche i corsi. Ci stiamo organizzando, ma siamo uno staff completo, ognuno con competenze diverse, insieme siamo davvero una forza. Veniteci a trovare”.

“Ci pensavo stamani venendo qui – Roberta Zucchinetti, Consigliera Comunale incaricata allo Sport – ricordo bene quando la piscina fu costruita. Noi bambini dovevamo andare a nuotare in quella di Albenga o addirittura a Loano. Il CNAm prese a cuore la questione e convinse l’allora amministrazione a costruirla. Oggi vederla restituita all’ordine e alla funzionalità che merita la nostra città è davvero bellissimo. Ancora una volta quello che inauguriamo oggi è il risultato di uno splendido lavoro di squadra: di Franca Giannotta, Assessore ai Lavori Pubblici che ha esperito la pratica, di Fabio Macheda, Assessore alle Partecipate che ha reso Gesco braccio operativo per la gestione delle strutture comunale, di Patrizia Mordente che nel bilancio ha individuato le risorse necessarie e ovviamente di Angelo Galtieri e di tutta l’Amministrazione Melgrati Ter per aver condiviso con me la necessità che fosse tempo di intervenire in maniera radicale su questa fondamentale struttura sportiva”.