Albenga, fine stagione positiva

Albenga - gru quartet

Albenga | Sabato sera il Centro Storico è stato animato dalla musica dal vivo e dall’iniziativa Tantu au Muggiu con la collaborazione attiva dell’Associazione Zoo e delle attività commerciali. Afferma Davide Geddo per l’Associazione Zoo: “La manifestazione che si è tenuta sabato nel Centro Storico di Albenga ha dimostrato che la musica dal vivo ha un valore aggiunto per la riuscita di ogni evento, soprattutto quando è legata alla musica indipendente o del territorio”.

“Un plauso anche per la sesta edizione del raduno ‘In 500 sotto le torri’ che ha accolto le mitiche Fiat 500 nello straordinario scenario del Centro Storico e del raduno diocesano delle confraternite tenutosi nel pomeriggio suggestivo ed emozionante, seppur senza la processione dei cristi che non si è potuta svolgere per esigenze legate al Covid” dice l’amministrazione comunale.

Il vicesindaco Alberto Passino prova a tracciare un primo bilancio della stagione estiva: “In un anno così difficile e durante il quale le disposizioni e le indicazioni sono state in continua evoluzione, siamo comunque orgogliosi che la città di Albenga sia riuscita a dimostrarsi accoglienti verso i turisti e capace di garantire un buon livello delle manifestazioni, il tutto in sicurezza. Oggi guardiamo con ottimismo al futuro e programmiamo per la stagione invernale. Per il lavoro fatto il ringraziamento più sentito va a tutto l’ufficio turismo, ai cantonieri e elettricisti sempre in ausilio ai servizi tecnici e un grazie particolare alla consigliera delegata agli eventi Marta Gaia e al consigliere Raiko Radiuk delegato ai servizi manutentivi”.

Per Marta Gaia, consigliere delegato agli eventi, “nonostante le moltissime criticità e le restrizioni dovute alla situazione sanitaria conseguente alla pandemia di COVID-19, la Città di Albenga è riuscita a proporre moltissimi eventi garantendo così, non solo eventi attrattivi per turisti e ingauni, ma anche la possibilità ad attori e musicisti di riprendere la loro attività gravemente colpita dal lockdown. Gli eventi sono la vetrina della nostra città che permettono di tenere vivo il tessuto commerciale e turistico. Colgo l’occasione per ringraziare tutti coloro che, nonostante le difficoltà, hanno contribuito alla realizzazione del ricco calendario di eventi dell’estate 2020”.

Il consigliere Raiko Radiuk: “Un’estate particolare a causa del covid-19 dove, però, è stato fatto tanto. Siamo riusciti a realizzare molti eventi e non si è interrotta la strada della crescita turistica per la nostra città come dimostra anche l’apertura di nuovi locali nonostante la profonda crisi che stiamo vivendo. I nostri uomini sono stati sempre impegnati ad aiutare il turismo e, in parallelo, in tutti i lavori manutentivi indispensabili per rendere la nostra città sia attrattiva che bella e sicura.”