Limiti consumo alcolici: ad Alassio decade l’ordinanza e ospita l'”Aperol Spritz Distretti Tour 2020″

Galtieri: "Ma non vengono meno il Regolamento di Polizia Urbana e le comuni norme del vivere civile"

Giovane donna al banco bar

Alassio | Con l’arrivo di settembre decade l’ordinanza rispetto alla distribuzione e al consumo degli alcoolici nei fine settimana e nelle ore notturne, adottata da quindici comuni della Riviera Ligure per arginare fenomeni di vandalismi e comportamenti contrari alla quiete e all’ordine pubblico.

“Questo non significa – spiegano dall’amministrazione comunale – che possa venire meno il Regolamento di Polizia Urbana e le comuni norme del vivere civile”. Il consumo di bevande in bottiglie di vetro e in lattine permane infatti vietato a norma del regolamento civico; la guardia quindi non sarà abbassata anche in vista dei prossimi appuntamenti.

“Spiace – fa eco il comandante di Polizia Municipale Francesco Parrella – aver chiuso il mese di agosto con una dura sanzione ad un esercizio della grande distribuzione colpevole di aver venduto significativi quantitativi di bevande alcoliche a giovani turisti colti a consumarli in visibile stato di ebbrezza sulla spiaggia della città”.

“Ora – aggiunge il vicesindaco Angelo Galtieri – ci prepariamo ad una serie di serate che certo richiameranno molto pubblico e grande interesse. L’obbiettivo è fare in modo che nulla possa turbare la ritrovata serenità di una città che da sempre ha voluto accogliere al meglio i propri ospiti”.

“Venerdì 4 settembre ospiteremo una tappa  dell'”Aperol Spritz Distretti Tour 2020 – prosegue Galtieri – in collaborazione con l’organizzazione siamo stati molto rigorosi nel richiedere rispetto delle norme. Preziosa in questo senso il supporto e la condivisione coi locali nel segno di un divertimento consapevole. Sabato 5 settembre vedrà la cerimonia finale del Premio Alassio Centolibri – Un Autore per L’Europa che, grazie alla presenza dell’amico Gerry Scotti e della scrittrice Melania Mazzucco richiamerà i pubblico delle grandi occasioni. Anche in questo caso abbiamo predisposto l’accesso e la disposizione delle sedie in Piazza Partigiani nel rispetto delle norme anti Covid-19.”

La tappa ad Alassio ​dell'”Aperol Spritz Distretti Tour 2020″. Sono 13 i locali alassini che hanno aderito all’iniziativa: Amedeo al Mare, Breakfast, Barcalà, Dock of the Bay Cafè, Esca, Graf, La Madeleine Cafè & Cucina, Liquid Cocktail Bar, Rudy Cafè, Sangiuccu Cocktail Bar, Twenty7, Ubrecche Cocktail Bar e Why Not Cocktail Bar. Ci saranno postazioni per la posa di installazioni fotografiche presidiate da hostess per creare un percorso a cielo aperto nel cuore della città. Il consumatore potrà quindi vivere un’esperienza itinerante tra i locali coinvolti e le installazioni create ad hoc.

“Ci hanno convinto l’idea, la capacità di coinvolgimento dell’intera città nel pieno rispetto delle normative vigenti – spiega Massimo Parodi, presidente del Consiglio Comunale con incarico alle manifestazioni. Così insieme al Distretto Aperol abbiamo disegnato una mappa della città, un percorso nel segno di Aperol Spritz dove non solo poter degustare il noto cocktail, ma anche poter scattare foto da condividere sui social”.