Scuola e trasporti, Regione Liguria chiede autorizzazione a utilizzare 80% capacità di carico sui mezzi

Scuolabus

Genova | Si è svolta questa mattina in Regione Liguria una riunione sul tema riapertura scuole e trasporto pubblico locale che ha coinvolto, oltre alla presidenza della Regione, gli assessorati a Trasporti, Sanità, Istruzioni, Anci, Ufficio scolastico regionale e le aziende del Tpl.

Regione Liguria – dopo l’approvazione da parte della Conferenza Unificata delle Regioni, riunita con i Comuni italiani e le Province, del protocollo di gestione degli eventuali casi Covid all’interno degli istituti scolastici – ha “espresso la richiesta che venga concessa l’autorizzazione a occupare l’80% della capacità di carico da carta di circolazione sui mezzi pubblici in modo da garantire un trasporto efficace e coerente con le necessità e i bisogni di studenti e lavoratori”.

È allo studio la possibilità di utilizzare nelle reti provinciali mezzi di trasporto privati come i pullman granturismo per agevolare i Comuni dell’entroterra più difficilmente raggiungibili, in attesa che le aziende di trasporto pubblico locale si dotino dei mezzi necessari.

Regione Liguria, si legge in una nota dell’ente, “è a disposizione per anticipare i fondi eventualmente necessari a Comuni e aziende di trasporto per garantire il migliore e più efficiente servizio ai cittadini. Regione Liguria ha inoltre avanzato la richiesta che il percorso di assunzione del personale aggiuntivo sia il più rapido e solerte possibile per garantire fin da subito il necessario presidio nei diversi plessi scolastici”.