Liguria: allerta arancione per temporali sul centro-levante (aggiornamenti)

Mappa allerta Liguria

Genova / Savona| [AGGIORNAMENTO 30/8/2020, h. 11:50]Durante la notte si sono verificate piogge costanti, soprattutto sul centro levante Brugnato (58 mm in 6 ore), Sesta Godano (55 mm in 6 ore) con celle temporalesche anche intense ma non strutturate: gli scrosci sono stati brevi. Nel complesso dall’inizio dell’allerta sono caduti oltre 250mm di pioggia nelle località più colpite, alle spalle di Genova.

Il passaggio del fronte è avvenuto con deboli precipitazioni diffuse e il calo di qualche grado delle temperature e dell’umidità. Per oggi su tutta la Liguria permangono condizioni di variabilità e instabilità. Ampie finestre soleggiate potranno localmente essere interrotte da brevi rovesci, anche forti. Il libeccio sta entrando sul ponente della Liguria e farà sentire i suoi effetti anche sul moto ondoso, già cresciuto fino ad agitato. Il picco è previsto dal pomeriggio fino alla notte.

Ancora presenti questa mattina raffiche di scirocco (116 km Fontanafresca) e 112 a Casoni di Suvero (Zignago). Per quanto riguarda le conseguenze del maltempo, da segnalare solo uno smottamento su strada comunale a Montebruno (frazione Sottoripa). La situazione è già in via di risoluzione.


Genova / Savona| [AGGIORNAMENTO 29/8/2020, h. 19:20] Come da previsione le precipitazioni hanno concesso una tregua nel pomeriggio dopo una mattinata in cui si sono registrati anche 250 mm d’acqua in 3 ore a Isoverde (Campomorone).

I fenomeni nel pomeriggio sono rimasti confinati a ridosso dei confini con Emilia – Romagna e Lombardia, sull’Appennino nella parte orientale della Liguria (17mm in un’ora a Rovegno, alle spalle di Genova, al confine con la provincia di Piacenza).

Dal tardo pomeriggio è ripresa la pioggia nello spezzino (una coda dell’instabilità già presente dalla mattina) e nell’imperiese (4 mm in un’ora Rocchetta Nervina): si tratta, per quanto riguarda quest’ultimo aspetto, delle prime avvisaglie del passaggio del fronte che è previsto attraverserà la regione durante la notte, e che potrebbe portare anche grandine e un numero elevato di fulmini.

Il torrente Verde, esondato in alcuni punti questa mattina a Campomorone, è rientrato negli argini dopo pochi minuti. Ancora forte il vento, con raffiche fino a 140 km orari registrati a Fontanafresca. Confermato l’aumento del moto ondoso su tutta la costa a causa del Libeccio fino a mareggiata.


Genova / Savona| [AGGIORNAMENTO 29/8/2020] Dopo i forti temporali di questa mattina Arpal ha aggiornato l’Allerta per piogge diffuse e temporali. Sul centro-levante ligure (zone B-C-E, bacini piccoli e medi): Arancione fino alle 11.00 di domani, domenica 30 agosto, poi Gialla fino alle 13.00. Sul ponente ligure (zona A, bacini piccoli e medi): Gialla fino alle 08.00 di domani, domenica 30 agosto.

Sull’interno di centro ponente ligure (zona D, bacini piccoli e medi): Atancione fino alle 18.00 di oggi, sabato 29 agosto, poi Gialla fino alle 08.00 di domani, domenica 30 agosto. Bacini grandi: Ponente (zona A) verde; interno di centro-Ponente (zona D) gialla fino alle 18.00 di oggi; Levante (zone C-E) gialla fino alle 13.00 di domani.

Nella giornata odierna, che ha visto la struttura temporalesca più intensa interessare prima l’alta Val d’Aveto (Cabanne di Rezzoaglio (67.6mm/1h), poi il ponente genovese e il Turchino (Isoverde 121.8mm/1h, 18.6mm/5minuti), non cambia lo scenario. Continua per buona parte del pomeriggio l’avvezione di aria umida, con la possibilità che si accendano altri temporali forti, organizzati e persistenti. Avremo una tregua delle precipitazioni prima di una nuova intensificazione in corrispondenza dell’approssimarsi e del passaggio del fronte vero e proprio, che sulla Liguria avverrà nottetempo. 

Assisteremo a precipitazioni diffuse, con la possibilità di nuovi forti temporali, anche accompagnati da grandine: l’aria in arrivo sarà più fredda, e la maggiore differenza di temperatura accentuerà l’instabilità. Dalla mattinata, deciso miglioramento in estensione da ponente verso levante, con il ritorno del sole per buona parte della giornata; non mancheranno tuttavia possibili nuovi temporali dal pomeriggio. Attenzione al mare, che crescerà fino a mareggiata su tutta la costa, e ai venti.

Liguria-allerta 29_30_08

Genova / Savona | (28/8/2020) Siamo alla vigilia di un marcato peggioramento meteo in arrivo su tutto il Nord Italia; Arpal ha emanato l’Allerta per piogge e temporali anche per la Liguria.

Sul centro-levante ligure (zone B-C-D-E, bacini piccoli e medi): Gialla dalle 00.00 alle 06.00; Atancione dalle 06.00 alle 18.00; Gialla dalle 18.00 alle 23.59 di domani, sabato 29 agosto. Sul ponente ligure (zona A, bacini piccoli e medi): Gialla dalle 00.00 alle 23.59 di domani, sabato 29 agosto. Bacini grandi: ponente (zona A) verde; centro (zona D) gialla 06.00-18.00; levante (zone C-E) gialla 06.00-23.59.

L’arancione è il massimo grado di allertamento per i temporali: le valutazioni per la serata di sabato e domenica verranno effettuate dall’Arpal domani in tarda mattinata.Il peggioramento ha caratteristiche tipicamente autunnali: un profondo minimo depressionario si sposta dalla Gran Bretagna alla Francia, estendendo la sua azione sul Mediterraneo centrale e determinando un accentuato richiamo di aria calda e umida dal nord Africa verso la Liguria.

Ecco quindi che nella prima parte della giornata di domani saranno disponibili tutti gli elementi per lo sviluppo di temporali forti, organizzati e stazionari, in un contesto di piogge diffuse. Quindi una temporanea attenuazione nelle precipitazioni seguita, già dalla serata, da un nuovo aumento dell’intensità dei fenomeni.

Arpal - Allerta Liguria 29 agosto 2020

Gli indici temporaleschi (che determinano il grado di instabilità dell’atmosfera e perciò le diverse forme di temporali) sono elevati, sarà presente una grande disponibilità di “acqua precipitabile” (il “carburante” dei temporali) e le probabili convergenze (cioè i contrasti fra masse d’aria caratterizzate da temperature differenti e venti di direzioni opposte) potrebbero innescare quella stazionarietà capace di far piovere in maniera intensa sulla stessa zona per alcune ore. Domani al suolo sulla Liguria dovrebbero scontrarsi proprio scirocco sul centro-levante, tramontana a ponente.

Dopo una breve tregua domani pomeriggio, nuovo peggioramento già in serata, con il passaggio del fronte vero e proprio atteso nella notte fra sabato e domenica, accompagnato da precipitazioni più diffuse. A seguire è previsto un graduale miglioramento del tempo, nel pomeriggio di domenica, seppur in presenza di residua instabilità. Attenzione anche al mare, che proprio domenica andrà aumentando.