Riapertura scuole Albenga: lavori in corso per l’adeguamento degli istituti scolastici

“Le linee guida sono arrivate tardi, ma ci siamo messi subito al lavoro per adeguare gli spazi alle normative AntiCovid”

Silvia Pelosi

Albenga |L’amministrazione comunale di Albenga sta lavorando con i dirigenti scolastici, i tecnici comunali e i tecnici incaricati di effettuare uno studio ad hoc sugli spazi a disposizione per l’adeguamento alle normative Anticovid degli Istituti Scolastici di propria competenza in vista dell’inizio dell’anno scolastico 2020/21.

Plesso scolastico di Leca: Sono state ricavate due aule nuove utilizzando gli spazi dei locali mensa; altre due aule sono state ingrandite abbattendo dei tramezzi e unendole a due laboratori; sono in corso d’opera, inoltre, i lavori di impermealizzazione di un’ala del lastrico solare dell’edificio scolastico. Le scuola materne di Leca si adegueranno alle normative attraverso una riorganizzazione didattica e la suddivisione dei bambini in gruppi.

Le scuole Carenda: sono in corso lavori di adeguamento degli spazi interno attraverso lo spostamento di lavagne e armadi. Le scuole a Campochiesa hanno spazi adeguati e sufficienti. Le scuole a Bastia sono adeguate per quel che concerne gli spazi.

Le Paccini sono adeguate per quel che concerne gli spazi. Sono inoltre in corso i lavori di adeguamento dei due corpi bagno, intervento importantissimo anche dal punto di vista igienico-sanitario. Questi interventi erano già stati programmati dall’Amministrazione Tomatis sempre attenta agli edifici scolastici.

Le scuole di via degli Orti: Attraverso alcuni interventi manutentivi sono state recuperate due aule che erano in disuso, mentre attraverso lo spostamento della segreteria del CPA è stata ricavata un’ulteriore aula. Inoltre l’aula magna sarà utilizzata quale aula ai fini didattici. Anche in questo caso, infine, sarà necessario provvedere inoltre ad una riorganizzazione interna degli spazi per renderli idonei alle normative Anticovid.

Le scuole a Vadino hanno spazi adeguati rispetto alle normative Anticovid e si sta intervenendo per una riorganizzazione interna degli stessi. Campolau: anche in questo caso si sta procedendo ad una riorganizzazione interna degli spazi che renderà le scuole conformi.

Sul tema scuole “si è creata una task force a livello comunale formata dall’assessore Pelosi, l’assessore Vespo e Martina Isoleri consigliere comunale ed insegnante che ha operato tenendo conto dei tempi strettissimi a disposizione, al fine di assicurare spazi adeguati per gli studenti in tempo per l’inizio dell’anno scolastico”. Afferma l’assessore Silvia Pelosi: “Sul tema dell’adeguamento delle nostre scuole alle nuove direttive Anticovid, l’Amministrazione si è attivata prontamente. Nonostante i tempi strettissimi (le linee guida sono arrivate, infatti, molto tardi), abbiamo cercato di trovare una soluzione a ogni problematica avvalendoci di uno studio effettuato da tecnici specializzati, oltre che dei nostri funzionari e operatori comunali e della collaborazione dei dirigenti scolastici. La nostra Amministrazione è sempre stata molto attenta ai plessi scolastici. Abbiamo sempre investito e programmato interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria nelle nostre scuole, ne è un esempio l’importante lavoro sui bagni delle scuole Paccini. Le prossime settimane saranno molto intense e continueremo a lavorare sulle nostre scuole. Molti banchi saranno sostituiti, altri spostati e gli spazi riorganizzati tutto questo per garantire ai nostri ragazzi di tornare a scuola accedendo ad aule adeguate alle direttive ricevute”.

Per l’assessore Simona Vespo “in un momento così difficile la sinergia tra gli istituti scolastici e gli uffici è stata prevalente proprio per ottenere questi ottimi risultati. La salute e il benessere dei nostri ragazzi sono essenziali per la tranquillità delle famiglie e dei docenti, obbiettivo primario della nostra Amministrazione. Non abbiamo lasciato nulla al caso, ma con scrupolosa attenzione abbiamo valutato al meglio. Ringrazio l’impegno dei dirigenti, docenti e personale Ata, gli uffici comunali che si sono adoperati per ottenere questo risultato”.

Martina Isoleri aggiunge: “In questi due mesi ho supportato Silvia Pelosi nella delega all’edilizia scolastica e l’assessore Simona Vespo. È stato davvero bello poter lavorare in squadra per poter trovare le soluzioni più adatta, ma anche per poter porre le basi a progetti futuri di più ampio respiro. La strada è ancora lunga, ma credo che quella intrapresa sia quella giusta. In questo percorso è stato importantissimo il lavoro con gli uffici comunali da un lato e con tutto il personale scolastico dall’altro. A tutti loro va il mio più sentito grazie.” Il sindaco Riccardo Tomatis nel complimentarsi per il lavoro svolto afferma: “Abbiamo messo il massimo impegno affinchè questo anno scolastico possa iniziare regolarmente e nella massima sicurezza per gli studenti che rimane una delle priorità della nostra Amministrazione”.