Niero (PD): “Potenziamento ferrovie e mobilità punti chiave del rilancio savonese”

Massimo Niero e Ferruccio Sansa s Savona

Savona / Albenga | Elezioni Regione Liguria. “Lavoro e infrastrutture nel comprensorio savonese”, doveva essere il tema al centro dell’incontro di oggi con il candidato presidente della Regione Liguria Ferruccio Sansa a Savona, Andrea Pasa, segretario generale della Cgil Savona e Alessandro Berta, direttore dell’Unione Industriali di Savona. “Peccato però che non ci sia stato concesso lo spazio in piazza Sisto, decisione assurda dell’amministrazione di centrodestra a Savona che si dimostra faziosa e poco incline al confronto. È chiaro che il centrodestra aveva paura del nostro incontro programmatico con le imprese e i lavoratori, motivando la sua scelta con ragioni di sicurezza sanitaria sulle quali erano già state prese le misure del caso”.

Così il candidato del partito Democratico alle prossime elezioni regionali Massimo Niero, sindaco di Cisano sul Neva e consigliere provinciale. “Abbiamo parlato con le gente e i cittadini, ribadendo quanto per il savonese e soprattutto il ponente sia necessaria una svolta in tema di infrastrutture, in particolare su ferro, per sostenere l’economia portuale e i collegamenti con il Piemonte”.

“Condividiamo le preoccupazioni dei sindacati, in quanto sulle tratte ferroviarie Savona – Torino e Savona – Alessandria la Regione non ha mantenuto gli impegni che erano stati indicati nell’ambito del contratto di servizio con Rfi, ovvero il secondo binario nella tratta Savona-Altare e un nuovo tronco tra Ceva e Altare” dice il candidato Massimo Niero.

“Quanto per il ponente savonese e il suo congestionamento, il raddoppio ferroviario inserito nel piano strategico ‘Italia Veloce’ sarà decisivo e in Regione bisognerà sostenere l’opera con tutte le nostre forze, questo anche per la mobilità dei turisti”.

“In questi anni in Regione è mancata una vera regia e coordinamento operativo, capace di tutelare gli interessi del nostro territorio: il nodo infrastrutturale, in particolare nell’ambito ferroviario, è una sfida decisiva per la competitività del ponente e della provincia intera e aiuterà ad alleggerire il trasporto su gomma. Senza questo sarà difficile avere sviluppo e lavoro”. “Nel nostro programma questo è un tema chiave che vogliamo perseguire con forza e determinazione” conclude Niero.