Pietra Ligure, Santa Corona: “attività a pieno regime nel reparto di neurochirurgia”

Savona / Pietra Ligure | La Direzione aziendale della ASL2 insieme alla dott.ssa Bernarda Cagetti, Direttore ff e a tutto il suo personale medico e infermieristico della Struttura complessa di Neurochirurgia dell’Ospedale Santa Corona di Pietra Ligure, intendono «chiarire la reale situazione legata all’attività del reparto, anche al fine di tranquillizzare tutti i pazienti già in attesa di una cura e quelli che hanno la necessità di essere ancora valutati e trattati».

«L’attività della struttura di neurochirurgia, che fa parte integrante del Dipartimento Testa-Collo Diretto dal dott. Riccardo Padolecchia, ed è una delle specialità obbligatorie previste per l’organizzazione del DEA di secondo livello, non è mai stata sospesa e ad oggi funziona a pieno regime con la presenza in servizio di 5 medici, in particolare la degenza con assistenza relativa, la sala operatoria per gli interventi chirurgici ordinari ed urgenti, l’attività ambulatoriale, relativa alla terapia del dolore di origine degenerativo della colonna con infiltrazioni, le visite urgenti (priorità lettera B) e i controlli post-operatori.»

«Desideriamo tranquillizzare i nostri pazienti, spiega la dott.ssa Cagetti, rassicurandoli da parte mia e dei miei collaboratori: stiamo portando avanti il nostro lavoro anche in questa situazione di emergenza, riducendo le liste di attesa degli interventi programmati oltre naturalmente ai casi urgenti legati spesso a gravi incidenti e traumi sempre più frequenti in questi mesi estivi.»