Aisla, “Fiascollettiva virtuale” di Dego: “quando il cuore abbatte le distanze”

Per l'Aisla di Savona e Imperia sono stati raccolti quattromila euro destinati ad assicurare ulteriormente l'assistenza domiciliare alle famiglie dei malati di Sla

fiascolata di Dego partecipanti
Fiascolata di Dego partecipanti - partecipanti all'edizione 2019 (Archivio)

Savona / Dego | Il bilancio “Fiascollettiva virtuale, Artisti in cammino per Aisla”, l’esposizione artistica virtuale con asta benefica on line nata in sostituzione della tradizionale Fiascolata di Dego, ha mostrato, una volta di più, di quanto la solidarietà possa essere più forte degli ostacoli creati dal corona virus.

Quattromila ‘grazie’. È il bilancio di quanto raccolto, in euro, dal Circolo Culturale Dego insieme allo staff della Fiascolata grazie all’asta benefica on line che si è avvalsa della partecipazione di 56 artisti (con 57 opere di cui 55 donate per la raccolta fondi), al fine di far proseguire l’intento di solidarietà e sostegno che la tradizionale Fiascolata deghese – quest’anno rinviata a causa delle misure restrittive riguardanti il corona virus – ha sempre assicurato ai progetti benefici.

Per l’Aisla di Savona e Imperia sono stati raccolti quattromila euro destinati ad assicurare ulteriormente l’assistenza domiciliare alle famiglie dei malati di Sla. Un gesto di cuore e di coraggio oltre che di speranza, in un momento di grandi difficoltà sotto tutti i punti di vista. L’asta online, terminata il 21 giugno proprio in concomitanza con la “Giornata Mondiale della Sla”, ha mosso una catena di solidarietà che non ha fatto mancare all’Aisla il contributo derivante dalla Fiascolata di Dego

« Siamo felici di questo risultato – sottolinea Monica Porro del comitato organizzatore dell’evento – l’arte salverà il mondo o, meglio, contribuirà a renderlo migliore. Questa è la nostra speranza». «Un traguardo sperato ma che non osavamo immaginare – commenta Marinella Aicardi del Circolo Culturale Dego – Il ringraziamento del Circolo Culturale Dego va agli artisti, alle persone che, con generosità e entusiasmo, hanno partecipato all’asta online, al gruppo Fiascolata Dego, a Aisla Savona-Imperia e a Aisla Onlus che ci hanno costantemente supportati. É stata una bella camminata virtuale attraverso i percorsi dell’arte con l’augurio che nel 2021 si possa ritornare a camminare nei verdi sentieri di Dego».

Gli artisti che hanno partecipato all’iniziativa

Mauro Assandri, Luciana Audisio, Bruno Barbero, Franca Berruti, Rossella Bisazza, Alice Borchio, Elio Borchio, Patrizia Bussetti, Elisa Camera, Mario Capelli, Piero Carenti, Raffaello Carle, Scapoli Casa, Geremia Cerri, Valentina Cinelli, Lucia Curti, Angela Dell’Erba, Sayed Di Cairo, Laura Di Fonzo, Vanessa Di Mario, Carla Fontana, Barbara,Garbarino Anna Gentili, Lino Genzano, Rina Ginepro, Agnese Giribaldo, Laura Giuliani, Aurora Grimaldi, Guidomichele Iagulli, Alberto Iardella, Martina Lagorio, Giovanna Lupi, Laila Manuela Marino, Teresa Marsupino, Ingrid Mijich, Daniele Nardino, Daniela Oddera, Antonella Ottonelli, Iolanda Pesce, Andrea Pisano, Amedeo Poggio, Annamaria Pollero, Andrea Porro, Monica Porro, Silvana Prucca, Fernanda Prudenzano, Barbara Ricchebuono, Gabriella Santero, Annamaria Santi, Susanna Scarrone, Marica Servolo, Silvia Ugolini, Thea Vasta, Consuelo Viglietti, Bruna Zunino e Maria Zunino.