Borgio Verezzi: al Festival Stefano Masciarelli e Fabrizio Coniglio

Stavamo meglio - Stefano Masciarelli e Francesco Coniglio

Borgio Verezzi | “Stavamo meglio quando stavamo peggio?”: se lo chiedono Stefano Masciarelli e Fabrizio Coniglio che saranno in scena a Verezzi il 17 agosto con questo spettacolo scritto, diretto e interpretato da loro in scena al 54° Festival teatrale di Borgio Verezzi.

Inizia tutto in una mansarda, per eccellenza il posto dei ricordi. È lì che i due attori troveranno oggetti, libri e dischi per ripensare a un passato, quello degli anni ‘60 e ‘70, in cui l’Italia era un paese che sapeva ridere. Dov’è finito quello stato d’animo collettivo?

Per ricordare quei momenti basteranno le canzoni: quelle che Stefano Masciarelli proporrà al pubblico accompagnato dal vivo dalla fisarmonica di Diego Trivellini. Tra un classico di Alberto Sordi e uno di Domenico Modugno, ci sarà modo di ridere e ricordare usanze e modi di dire che hanno segnato quell’epoca. Sarà anche l’occasione per vedere sul palco Fabrizio Coniglio, già presente al Festival nella stagione 2017 come regista di “Un borghese piccolo piccolo”, con Massimo Dapporto.

Per informazioni e biglietti, gli spettatori possono rivolgersi alla biglietteria di viale Colombo 47, aperta tutti i giorni dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 18.30, chiamando lo 019.610167 o inviando una mail a biglietteria@comuneborgioverezzi.it.