Ospedale San Giuseppe di Cairo Montenotte, progressiva riattivazione dei servizi

Una sala operatoria Ospedale di Cairo Montenotte

Cairo Montenotte | Si è tenuto oggi un incontro presso l’Ospedale San Giuseppe di Cairo Montenotte, alla presenza dell’assessore e vicepresidente della Regione Liguria con i dipendenti e i dirigenti aziendali delle professioni sanitarie e dei dipartimenti.

Durante l’incontro i Commissari di Asl 2 e di Alisa hanno dettagliato all’Assessore alla sanità le azioni già attive e da intraprendere nel breve per corrispondere all’indirizzo politico ricevuto e alla richieste dei cittadini di riapertura post-Covid dei servizi presso l’Ospedale di Cairo e Valbormida.

Sono stati presentati il cronoprogramma di riapertura dei servizi all’interno del driver di sicurezza per operatori e pazienti, oltre ad un innovativo servizio sperimentale di Cure Intermedie e di Comunità ad indirizzo riabilitativo che verrà attivato entro il 7 settembre.

Questo servizio degenziale prevede il coinvolgimento di specialisti internisti e fisiatri all’interno di un progetto di assistenza infermieristica e fisioterapica rivolto alla popolazione più fragile sia per patologie croniche che post-acute, in particolare ortopediche.

Quanto sopra si accompagna alla richiesta di approfondimento al Dottor Lentino della Direzione Medica di Presidio di predisporre per una riapertura del Reparto di Fisiatria, evidenziando come ad oggi il principale ostacolo sia dovuto ad una mancanza di personale specialistico medico necessario per garantire la continuità assistenziale nelle 24 ore.

Nel dettaglio le attività che verranno riprese:

  • • dal 17 agosto riapertura h 12 dalle ore 08.00 alle ore 20.00 del Punto di Primo Intervento;
  • • attivazione delle terapia dolore ed indagini diagnostiche con contrasto a partire dal 14 settembre;
  • • riattivazione dal 1 settembre dei Doppler AA.II. – visite ematologiche che si aggiungono all’attività cardiologica, reumatologica, diabetologica, endocrinologia, medicina interna, pneumologica, il Day Hospital di Medicina già attivi;
  • • i servizi di Laboratorio Analisi, Radiologia sono già attivi dal lunedì al sabato.

L’incontro è stato “anche l’occasione per ribadire che la collaborazione con il privato accreditato non interferisce con il fatto che l’ospedale di Cairo Montenotte è e sarà un ospedale che svolge un servizio pubblico e rimarrà di proprietà pubblica”.