Bilaterale Regione Liguria / Piemonte, Melis (M5S): “alle parole dovrebbero seguire i fatti”

"Mi domando quali azioni o iniziative abbia effettivamente messo in campo la Giunta Toti per il potenziamento della tratta Savona-Torino"

Andrea Melis

Genova / Savona | “Bene che Regione Liguria e Regione Piemonte avviino bilaterali, ma mi domando quali azioni o iniziative abbia effettivamente messo in campo la Giunta Toti per il potenziamento della tratta Savona-Torino, nodo infrastrutturale di cui ero stato promotore portando la questione all’attenzione del Consiglio regionale nella seduta del 30 settembre 2019” dice il vicecapogruppo M5S e candidato alle Regionali 2020 Andrea Melis in merito all’incontro di ieri tra Giovanni Toti e Alberto Cirio.

“L’atto, votato all’unanimità – prosegue Melis – dopo il percorso in IV Commissione, impegnava la Giunta regionale affinché si arrivasse a uno studio di fattibilità da inserire nel contratto di programma RFI, contestualmente al potenziamento degli impianti della stazione di Vado Zona Industriale e di Parco Doria a Savona”.

“Toti, che si vanta tanto di fare e puntare sulle infrastrutture che servono, che cosa ha fatto in concreto in merito ai temi deliberati? E su questo in particolare che serve e sui cui come M5S ci siamo sempre espressi spendendoci in prima persona, che cosa ha fatto? Quai azioni ha mosso dal punto di vista amministrativo? Io credo nulla”, conclude Melis.