Ad Albenga, a spasso con l’archeologa

La nostra città propone le interessanti passeggiate di studio organizzate con l'Istituto Studi Liguri e quelle archeologiche

Josepha Costa Restagno - Istituto Internazionale Studi liguri
Nella foto: Josepha Costa Restagno (Istituto Internazionale di Studi Liguri, Sezione Ingauna)

Albenga | di Claudio Almanzi – Grande attesa fra gli appassionati di archeologia e di storia per le passeggiate culturali “A spasso con l’ archeologa” che riprenderanno l’ 8 agosto. Ma queste interessanti proposte della Fondazione Oddi non sono le uniche offerte culturali per agosto, domani infatti nell’ambito delle proposte culturali dell’ Istituto Studi Liguri di Albenga è già prevista la passeggiata alla scoperta dei palazzi nobiliari cittadini. “ Siamo pronti per un interessante agosto culturale – ci ha spiegato entusiasta il sindaco di Albenga Riccardo Tomatis- Oltre al teatro in seminario, al cinema in piazza ed alle tante attrazioni che vengono proposte dal cartellone degli eventi “Ripartiamo da Albenga”, la nostra città propone le interessanti passeggiate di studio organizzate con l’ Istituto Studi Liguri e quelle archeologiche. Tutte occasioni ideali per residenti e turisti per conoscere meglio il nostro splendido territorio e la sua appassionante storia.”.

La rassegna culturale “A spasso con l’ archeologa” propone un primo itinerario dedicato all’ Albenga romana: “ Grazie alla collaborazione della Fondazione Oddi con il Comune di Albenga- ci ha spiegato Francesca Giraldi- anche quest’estate sarà possibile scoprire Albenga, passo dopo passo, con le passeggiate archeologiche. Il primo itinerario è previsto per l’ 8 agosto e porterà i partecipanti sulle tracce degli antichi romani, li condurrà al pilone, all’anfiteatro romano, a San Calocero e sulla via Julia Augusta”. Per motivi organizzativi dovuti al Covid 19 è necessaria la prenotazione che si potrà fare nei seguenti punti: IAT di piazza San Michele (3355366406 o e mail iat@comune.albenga.sv.it), biglietteria “Magiche Trasparenze”, in via Roma, 58 (0182 571443 ed info@palazzooddo.it). Le passeggiate di studio con gli studi liguri propongono invece già per domani (alle ore 18) l’ itinerario “I palazzi di Albenga dal Cinquecento al Settecento”, cui seguiranno altri appuntamenti. Il 30 luglio: “ Leca, incrocio di strade: chiese e ville suburbane”.

Per agosto questo è il programma:“Albenga, il complesso monumentale di San Bernardino” (7 agosto), “Salea, il paesaggio, l’abitato medioevale, le chiese” (14 agosto), “Villanova d’ Albenga, un borgo duecentesco” (21 agosto) e “San Fedele, la parrocchiale e il giardino cinque-seicentesco del Piambellino” (28 agosto). Le passeggiate organizzate dalla sezione albenganese dell’ Istituto Internazionale degli Studi Liguri sono a cura di Josepha Costa Restagno, Giorgio Barbaria, Luca Lanzalaco, Antonio Rolandi Ricci e Bruno Schivo. Anche per queste passeggiate, nel rispetto delle norme Covid 19, onde limitare la partecipazione per motivi di sicurezza, è necessaria la prenotazione, che si potrà fare rivolgrndosi allo IAT di piazza San Michele, o telefonando al numero 3355366406.

“L’Istituto Studi Liguri – conclude la dottoressa Josepha Costa Restagno- per mantenere viva la sua attività di ricerca ed allargarla alle persone interessate, anche in tempo di chiusura dei Musei e di sospensione di conferenze e riunioni, ha pensato di fare cosa gradita offrendo, alla cittadinanza ed agli ospiti estivi, questa serie di stimolanti passeggiate di studio e lezioni all’aperto”.