Maestripieri (CISL Liguria): “Incontro con la Ministra, No a gite in Riviera”

Luca Maestripieri - Cisl Liguria

Genova | “La Cisl, in attesa di conoscere l’ordine del giorno dell’incontro annunciato a mezzo stampa dalla Ministra Paola De Micheli, ribadisce che non intende collaborare a passerelle elettorali di chicchessia” afferma Luca Maestripieri, segretario generale di Cisl Liguria: “Ci auspichiamo che De Micheli intenda venire qui per andarsene solo a soluzione trovata. Invece, ad ora, non sappiamo nemmeno su quale tema la Ministra vorrebbe confrontarsi con noi”.

“Questo incontro servirà solo se sarà realmente finalizzato a trovare soluzioni reali – prosegue il segretario generale della Cisl Liguria -. I liguri stanno vivendo il dramma della viabilità e sanno quanto risposte concrete e adeguate siano importanti, necessarie e urgenti. Non vorremmo essere coinvolti in iniziative dal vago sapore elettorale e che non abbiano come solo obbiettivo una risposta concreta a lavoratori e imprese”.

“Da mesi chiediamo alla Ministra un incontro. Se, come riteniamo, De Micheli verrà qui per un confronto serio e costruttivo, allora deve convocare tutte le parti in causa: quelle economiche (compresa Aspi), quelle sociali e le Istituzioni. Perché solo da un confronto faccia a faccia tra tutti i soggetti a vario titolo coinvolti in questa sciagurata vicenda può nascere quella soluzione necessaria e, lo ribadiamo, urgente che il territorio aspetta ormai da troppo tempo e senza la quale si rischiano posti di lavoro e la chiusura di molte aziende. Ci auguriamo davvero che non diventi l’ennesima occasione persa, una “gita in Riviera” che potrà essere classificata solo come campagna elettorale. La Liguria non se lo può permettere” conclude Maestripieri.