Savona, la Cometa 2020 F3 Neowis vista dal Beigua (foto)

Savona associazione Astrofili Orione - Cometa 2020 F3 Neowis vista dal Beigua

Savona | L’associazione Astrofili Orione a caccia notturna di comete. L’ultimo appostamento è stato nella notte di oggi per per osservare il passaggio della Cometa 2020 F3 Neowise.

La cometa – spiega Ugo Ghione, presidente dell’associazione Astrofili Orione – “è stata scoperta il 27 marzo da un telescopio spaziale, il NEOWISE (Near-Earth Object Wide-field Infrared Survey Explorer), un telescopio di 40 cm di diametro che osserva nell’infrarosso. Il 3 luglio è passata al perielio ed una temperatura di 260°C superficiali ne ha attivato fortemente il nucleo, si temeva potesse anche disintegrarsi ma in queste mattine sta dando uno spettacolo veramente eccezionale”.

Per osservarla al meglio è utile farlo da un cielo buio e l’orario per ora è impegnativo, sorge dopo le 3 e alle 4:30 di mattina il cielo è già troppo chiaro per poterla osservare bene, ma già la settimana prossima diventerà circumpolare e il giorno 22 sarà alla minima distanza dalla Terra (103,5 milioni di km), anche se la sua luminosità andrà ad attenuarsi perché si sta allontanando dal Sole al perielio era a 44 milioni di km dal Sole ora è già 52 milioni di km e il 22 luglio sarà a 93 milioni di km.

Gli Astrofili Orione non si sono comunque scoraggiati e oggi è avvenuto l’avvistamento: “la abbiamo osservata questa mattina dal monte Beigua – racconta Ghione – e alle 4:18 è passata anche la Stazione Spaziale Internazionale: venerdì 10 alle ore 19 faremo una diretta su youtube per parlarne al seguente link https://youtu.be/H_LIqwa3CQI”.