Borghetto Santo Spirito entra in ANPR

Sindaco Canepa: "un altro importante passo in avanti per la digitalizzazione dei processi amministrativi”

Giancarlo Canepa - sindaco Borghetto Sabnto Spirito

Borghetto Santo Spirito |Il Comune di Borghetto Santo Spirito è da ieri, martedì 7 luglio, ufficialmente in ANPR, l’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente, istituita presso il Ministero dell’Interno.

“Dopo l’attivazione della carta d’identità elettronica, i Servizi Demografici comunali registrano un altro importante passo in avanti, per la digitalizzazione dei processi amministrativi”, afferma il sindaco Giancarlo Canepa.L’ingresso in ANPR rappresenta, infatti, un traguardo fondamentale per il nostro Comune, che raggiunge il sistema integrato nazionale e che consente di svolgere i servizi anagrafici su base nazionale, ma anche di consultare o estrarre dati, monitorare le attività, effettuare statistiche, permettendo di dialogare in modo più rapido ed efficiente con gli altri Enti e di disporre di dati certi e di qualità, con sicuri vantaggi in termini di effettiva attuazione dei principi di economicità ed efficienza”.

Per il sindaco Canepa “molti i benefici anche per i nostri cittadini residenti, che potranno chiedere la stampa dei certificati anche in altri Comuni già subentrati, oltre a quello di Borghetto S. Spirito; che saranno in grado di verificare i propri dati online, se muniti di Spid o Carta identità elettronica e che, al momento del cambio di residenza, beneficeranno di un procedimento semplificato, in quanto la banca dati centralizzata consentirà al Comune di disporre immediatamente dei dati necessari alla conclusione della registrazione anagrafica”.

L’ingresso nell’Anagrafe Nazionale è un processo complesso, che viene attuato attraverso un piano di graduale subentro, con verifiche puntuali sulla qualità dei dati registrati localmente e attività di bonifica di dati da allineare, secondo le regole definite dal Ministero dell’Interno.

“Questo grande lavoro – conclude il sindaco di Borghetto – è stato svolto con abnegazione da tutto il personale dei Servizi Demografici, che per un lungo periodo, culminato, tra l’altro, con l’imponente mole di lavoro venuta a determinarsi durante i tragici mesi della pandemia da Covid-19, ha svolto, con serietà e dedizione, le attività necessarie per l’ingresso in ANPR. Rivolgo perciò a tutti i Dipendenti dei Servizi Demografici, il ringraziamento dell’Amministrazione Comunale per l’impegno profuso e per il traguardo raggiunto”.