Pd: “addio ad Arcadio Nacini, storica voce della sinistra genovese”

lutto

Genova | Questa mattina, il cordoglio in una nota del Pd ligure, “a Pra’, diciamo addio ad Arcadio Nacini, storica voce della sinistra genovese e anima del coordinamento dei comitati del ponente. Nacini ha sempre lottato a favore dei più deboli e del suo territorio, portando avanti importanti battaglia per l’ambiente e contro la cementificazione”.

Nacini era partito, ventenne, dalle lotte operaie negli anni Sessanta, prima come capo del comitato di lotta alla Chicago Bridge, azienda americana di appalti per Fincantieri, in difesa della salute sul posto di lavoro e contro i licenziamenti e poi, tra il ’66 re il ’67 alla Piaggio ferroviaria, dove ci fu la prima grande occupazione in una fabbrica genovese dal dopoguerra.

“Una delle sue più grandi intuizioni fu il coordinamento dei comitati del ponente, che divenne un importante soggetto che seppe sempre non solo confrontarsi, ma anche dialogare con le istituzioni e la politica. Tra i risultati di quella stagione non si può non citare l’accordo dei “10 punti”, che riuscì a bilanciare lavoro, crescita del porto e vivibilità dei quartieri ponentini, bloccando l’espansione del porto a ponente e levante e preservando lo specchio acqueo di Pegli e Voltri. Alla famiglia di Arcadio Nacini vanno le nostre più sentite condoglianze”.

Speciale IBS leggere l’attualità. Una selezione di libri che aiutino a decifrare ciò che accade in Italia e nel mondo e capire i temi più caldi del momento