Federmanager / Asdai Liguria: aumentano gli iscritti ma anche le preoccupazioni per ripresa

“La ripresa industriale ed economica ligure sarà lunga e difficile e per questo ha bisogno di infrastrutture e di investimenti nell'innovazione e nella green economy”

interrogativo

Genova | Si è tenuta ieri pomeriggio l’assemblea ordinaria dei soci di Fedrmanager/Asdai Liguria. Durante la riunione, svoltasi in videoconferenza e che ha visto l’approvazione del bilancio 2019 e l’aumento del 2,5% degli iscritti rispetto ad un anno fa, sono intervenuti anche il presidente di Federmanager Nazionale Stefano Cuzzilla e il sindaco di Genova Marco Bucci che hanno discusso della situazione attuale e della ripresa economica e industriale di Genova e della Liguria.

“La ripresa industriale ed economica ligure sarà lunga e difficile e per questo ha bisogno di infrastrutture stradali come la Gronda, di progetti di mobilità urbana lungo gli assi di spostamento e di investimenti nell’innovazione e nella green economy”, ha detto il presidente di Federmanager/Asdai Liguria Marco Vezzani.

Il presidente di Federmanager Nazionale Stefano Cuzzilla ha invece sottolineato l’importanza anche simbolica del nuovo ponte sul Polcevera di imminente inaugurazione: “Mi piace pensare a Genova come cantiere simbolo per l’Italia intera: il cantiere di un Paese che sa rialzarsi, che non si lascia abbattere e che individua nuove soluzioni per tornare ad essere più brillante di prima”.

IlsSindaco di Genova Marco Bucci ha sottolineato la necessità e l’importanza di manager e leader “capaci di creare un network sinergico e portare così il loro contributo al fine di creare una positiva ricaduta economica e a far sì che vivere nella nostra città sia ancora più bello”.