Divertimento “Senza pensieri” alle Caravelle di Ceriale

Il parco acquatico pronto per l'estate. Nonostante tutte le difficoltà del periodo la direzione del parco acquatico ha lavorato alacremente per adeguare strutture e attrazioni alle ultime disposizioni anti-Covid

Le Caravelle di Ceriale

Ceriale | Il parco acquatico de “Le Caravelle” c’è. A partire dal 1^ luglio quella che è senza ombra di dubbio una delle più importanti attrattive turistiche (e realtà economiche) della provincia di Savona e della Liguria riaprirà le proprie porte, pronta ad accogliere grandi e piccini ed offrire loro una giornata di svago e divertimento in totale sicurezza e, come recita lo slogan di quest’anno, assolutamente “Senza pensieri”.

Nonostante tutte le difficoltà del periodo, infatti, nelle ultime settimane la direzione del parco acquatico ha lavorato alacremente per adeguare strutture e attrazioni alle ultime disposizioni anti-Covid. Si è trattato di “uno sforzo importante ma necessario, per offrire a tutti i nostri ospiti un’esperienza unica ed indimenticabile e continuare ad essere protagonisti dell’offerta turistica del nostro territorio”.

Proprio per evitare assembramenti, si è deciso di sospendere tutti gli spettacoli e le attività dell’Acquadance. La celebre “Piscina ad onde”, vero e proprio simbolo del parco con i suoi 2.500 metri quadrati di superficie, resterà aperta ma con una capienza leggermente ridotta rispetto al solito.

I lettini dovranno rispettare un distanziamento minimo, ma saranno comunque a totale disposizione di chi vorrà abbronzarsi e rilassarsi sotto il sole. E un certo distanziamento sociale dovrà essere garantito anche da chi si metterà in fila per godere delle varie attrazioni (gli 80 mila metri quadrati del parco sono stati “tappezzati” di bollini colorati proprio per aiutare a mantenere la distanza di un metro).

Le Caravelle di Ceriale

Gli ospiti non saranno obbligati ad usare costantemente la mascherine, se non quando accedono a spazi chiusi o non potranno mantenere l’ormai noto “distanziamento sociale”. Come sempre, la pulizia e l’igiene di piscine ed attrazioni sarà garantita dall’uso di cloro, un efficace virucida in grado di eliminare ogni traccia di virus e, soprattutto, di coronavirus.

A parte queste piccole ma importanti precauzioni, anche quest’anno il più grande parco della Liguria (un grande giardino mediterraneo in cui sono immersi i giochi acquatici, le zone relax e d’intrattenimento) è pronto ad offrire un’imperdibile esperienza.

Ma “Le Caravelle”, oltre ad essere uno dei poli del divertimento più conosciuti ed apprezzati della Liguria, è anche un’azienda che dà lavoro ad oltre una cinquantina di addetti diretti, ai quali vanno sommate altre 20 persone addette al servizio di ristorazione e ai tecnici (elettricisti, idraulici, giardinieri e manutentori) di indotto. Senza dimenticare, ovviamente, le agenzie di viaggio e le altre aziende del territorio e non che collaborano regolarmente con il parco acquatico.

Speciale IBS leggere l’attualità. Una selezione di libri che aiutino a decifrare ciò che accade in Italia e nel mondo e capire i temi più caldi del momento