A Varazze inaugurata la mostra personale di Corrado Cacciaguerra

"Le figure umane, i volti sono i suoi soggetti preferiti, i suoi busti di donna dai lunghi colli e dalle labbra rigonfie ci ricordano l’arte africana ma anche il grande Modigliani

Varazze Gallery Malocello - mostra di Corrado Cacciaguerra

Varazze | Nella “Gallery Malocello” si è tenuta l’inaugurata della mostra personale dello scultore Corrado Cacciaguerra, organizzata con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura. L’esposizione potrà essere visitata tutti i giorni, fino a domenica 28 giugno 2020, dalle ore 9:30 alle 12:00 e dalle 16:00 alle 19:00.

Fin da ragazzo, ricorda la Prof.ssa Carla Marino,«Corrado Cacciaguerra si è dedicato alla creazione di originali opere artistiche in legno. Nativo di Piazza al Serchio, in provincia di Lucca, ha assorbito dalle radici contadine il gusto per le attività manuali e per le atmosfere fiabesche e leggendarie. Trasferitosi negli anni settanta in Liguria, vi ha trovato un humus favorevole allo sviluppo della sua vena artistica: dagli anni novanta fa parte di un gruppo di artisti di Varazze, cittadina in cui risiede, ed espone regolarmente in una saletta del centro storico, senza contare le numerose personali e collettive in varie località d’Italia. Cacciaguerra è anche scultore in bronzo e in marmo, ma è soprattutto mosso da una grande passione per le forme che si possono ricavare dalla lavorazione del legno, in particolare quello d’ulivo, albero che da sempre è simbolo della longevità e della tenacia. Le figure umane, i volti sono i suoi soggetti preferiti, i suoi busti di donna dai lunghi colli e dalle labbra rigonfie ci ricordano l’arte africana ma anche il grande Modigliani.»

Speciale IBS leggere l’attualità. Una selezione di libri che aiutino a decifrare ciò che accade in Italia e nel mondo e capire i temi più caldi del momento