Alassio: 2 anni di mandato dell’Amministrazione Melgrati Ter

Il 20 giugno del 2018, infatti, il neo eletto sindaco Marco Melgrati nominò la sua Giunta che ha proseguito il programma iniziale anche dopo la sua sospensione temporanea dalla carica dovuta agli effetti della legge Severino

Il Palazzo del Comune di Alassio

Alassio | Il 20 giugno del 2018 il neo eletto sindaco Marco Melgrati nominava la giunta e dava inizio al suo mandato amministrativo. Poco meno di un anno dopo, nel maggio dello scorso anno, il sindaco Melgrati è stato sospeso dalla sua carica per gli effetti della Legge Severino, ma la sua amministrazione è comunque proseguita, “la sua Giunta non s’è mai persa d’animo e, affrontando sul campo ogni emergenza, ha continuato sul solco dei propri obbiettivi”, facendo i conti anche con eventi calamitosi straordinari, dalle mareggiate e alluvioni fino alla pandemia covid-19.

Per fare un primo bilancio dell’andamento dell’amministrazione, la Giunta ha predisposto un dettagliato report dell’attività svolta in questi due anni, divisa per settori.

LAVORI PUBBLICI (Assessore Franca Giannotta dal gennaio 2019 in precedenza Rocco Invernizzi)

Oltre due milioni per ripristinare passeggiate, litorali, infrastrutture, servizi e sottoservizi di una città colpita al cuore. “Non posso non segnalare – riferisce l’Assessore ai Lavori Pubblici Franca Giannotta – anche il grande lavoro svolto durante e dopo la mareggiata, anche rispetto alla documentazione predisposta per la richiesta dei fondi chiesti alla Regione Liguria”.

In più occasioni gli Uffici del Comune sono stati elogiati dalla Regione per la tempestività e correttezza nella procedura post-mareggiata mettendo in atto tutto il cronoprogramma necessario alla complessa assegnazione dei fondi della Protezione Civile).

Aver riportato la normalità, in un mese di lavoro serrato e incessante, là, dove la forza congiunta di vento e mare aveva portato distruzione: basterebbe questo, dicevamo, ma c’è di più, molto di più. Come la ristrutturazione totale di passeggiata Graf (450mila Euro)… o come la riasfaltatura di Piazza Paccini con rifacimento dell’impianto di illuminazione e ridisegno di nuovi stalli a norma, la rimozione della biglietteria dell’Alimar sul Pontile Bestoso.

Ma a quelle se ne aggiungono molte altre successive, alcune già completate, altre progettate ed oggi a gara per l’affidamento dei lavori: il rifacimento di Passeggiata Baracca (circa 750mila Euro per i 3 lotti) e l’avvio del restyling dei primi lotti di Passeggiata Ciccione. Il pennello nella zona Ex Adelasia (250mila Euro)che consentirà di recuperare spiaggia al mare e fungerà da difesa del litorale della zona costiera di levante.

Dopo la messa in sicurezza di Piazza Airaldi Durante, dal confronto con il Borgo Barusso è emerso il progetto di riqualificazione dell’area con elementi artistici legati alla storia e alla tradizione del borgo. Siamo in attesa di poter finanziare l’opera che è stata inserita nel piano triennale dei Lavori Pubblici. In tema di progettazione figura anche l’adeguamento Sismico dell’edificio Ex Caffetteria Villa Fiske dove troverà spazio la scuola d’infanzia, immersa nel meraviglioso parco della villa, completamente recuperato alla città dopo un significativo intervento da parte della Gesco.

Ormai prossimo l’intervento di riqualificazione del Palazzetto dello Sport attraverso il rifacimento della copertura e dell’impiantistica.

Si è in attesa degli esiti della gara di appalto per l’affidamento dei lavori anche del Parcheggio Multipiano di Via Pera (1.785mln Euro) e l’abbattimento e l’edificazione del nuovo plesso scolastico di Via Gastaldi (7mln Euro): due interventi che riqualificheranno in maniera sensibile un intero quartiere cittadino. Di questi giorni lo sblocco anche del cantiere dell’Ex Mattatoio.

Su tutto lo straordinario intervento di abbattimento delle barriere architettoniche (350mila euro), la messa in sicurezza di strade (Via Vigo, Cavia, Moglio solo per citarne alcune) e, di questi giorni le asfaltature di alcuni tratti della Via Aurelia.

Questo solo per quanto attiene i lavori pubblici: lavori avviati e conclusi alcuni, avviati o progettati altri che hanno già profondamente cambiato il volto della città. “Ma analizziamo settore per settore il bilancio di questi primi due anni dell’Amministrazione Melgrati Ter”.

TURISMO (vicesindaco e Assessore Angelo Galtieri)

“La politica del turismo – spiega il Vice Sindaco e Assessore Angelo Galtieri – è una politica di confronto e di strategia per la promozione del territorio. Per questo abbiamo voluto dare all’assessorato un taglio differente rispetto al passato. Per questo da subito abbiamo costituito il Tavolo del Turismo dove, inizialmente in piena autonomia e libertà hanno preso parte i rappresentati di associazioni di categoria, associazioni di volontariato attive sul fronte dell’organizzazione degli eventi cittadini. L’obbiettivo è stato quello di coordinarci per ottimizzare forze e risorse, ma anche e soprattutto di far sistema per intercettare i flussi turistici nazionali e internazionali. Per questo nel tempo abbiamo strutturato e organizzato il Tavolo affinché vi fossero rappresentate ufficialmente tutte le categorie.

Su indicazione dell’Associazione Albergatori è stato così approvato il regolamento e istituita l’Imposta di Soggiorno, come tassa di scopo i cui proventi sono stati interamente utilizzati per sostenere la promozione turistica e le iniziative indicate di volta in volta dall’Apposito Comitato (CLT).

Contestualmente è stato dato incarico al Dott. Giacomo Pini, esperto in marketing turistico per un’analisi dello stato dell’arte del turismo alassino, per la formazione del personale preposto all’accoglienza turistica e per la redazione di un progetto a medio/lungo termine per un rilancio del turismo alassino.

Dall’esperienza di condivisione del Tavolo del Turismo sono scaturiti anche eventi di grande impatto e coinvolgimento: Alassio Christmas Town nel periodo 7 dicembre 2018 – 7 gennaio 2019 ripetuto con straordinario successo l’anno successivo, e, dall’estate 2019 anche di Alassio Summer Town, fino alla seconda meta di settembre: entrambi contenitori organizzati di eventi e animazione a 360° per tutta la città.

Con non poco sforzo, sotto il profilo economico, abbiamo portato avanti eventi consolidati cercando di amplificarne la promozione e sostenuto attivamente i privati che hanno inteso organizzare manifestazioni di sicuro impatto: Riviera Music Festival, When We Were Kids, Un Mare di Champagne, Alassio in Bolla…

Lo sforzo è quello di riuscire, attraverso il tavolo del turismo e gli uffici comunali, ad anticipare sempre più la presentazione dei calendari affinchè anche i privati possano promuovere il “prodotto” Alassio con ampio anticipo rispetto a quanto invece non è stato fatto fino ad ora”.

Sono stati realizzati video promozionali e, come indicato nel piano di marketing turistico avviato una riorganizzazione dei social, il completamento del Portale Visitalassio, e la redazione di un piano editoriale in stretta collaborazione con l’Ufficio Comunicazione, lo Iat e l’agenzia di comunicazione Blossom.

Contestualmente sono state attivate collaborazioni con agenzie di stampa e testate giornalistiche nazionali per la promozione turistica e, a livello locale, per la comunicazione istituzionale.

Altre attività promozionali:

  • Realizzazione calendari eventi con cadenza mensile
  • Realizzazione cartine città di Alassio per distribuzione agli operatori del turismo e presso ufficio IAT
  • Cartellonistica stradale brandizzata VisitAlassio
  • Nuova brandizzazione Ufficio IAT (nuovi adesivi)
  • Realizzazione Brochure emozionale VisitAlassio
  • Adesione al Comitato di coordinamento del Turismo della Provincia di Savona e alle iniziative promosse tra le quali l’adesione alla Tourist Card;
  • Collaborazione con la Regione Liguria per le iniziative “Orgoglio Liguria”
  • Partecipazione alla trasmissione televisiva di Primocanale “Viaggio in Liguria Estate” (2019)

MANIFESTAZIONI (Presidente del Consiglio Massimo Parodi)

Se è vero che la promozione e la pianificazione devono essere l’ossatura portante dell’Assessorato, è altrettanto vero che gli eventi e le manifestazioni sono una componente importante della strategia. Di qui l’idea di affidare al Presidente del Consiglio, Massimo Parodi, l’incarico alle Manifestazioni

“La sinergia con Angelo Galtieri – commenta Massimo Parodi – ha consentito di avviare diverse strategie di promozione della nostra città: una a breve termine, attraverso le manifestazioni e gli eventi, e una a medio/lungo termine con la creazione e diffusione del marchio Alassio alla pari di apprezzate località turistiche internazionali.

Non solo: anche le manifestazioni sono state razionalizzate e suddivise in eventi macro e local. Tra i macro, sicuramente i grandi concerti, le iniziative storiche e quelle consolidate.

Anche in questo caso abbiamo aperto tavoli di confronto con gli attori principali sul territorio e abbiamo cercato di raccogliere ed accogliere proposte, idee.

Una formula vincente che ha fatto registrare il suo primo straordinario successo in occasione di Capodanno, seguito poi da quello del Color Show.

Stiamo cercando di fare sistema e di coinvolgere partner privati anche perché le risorse sono davvero poche, e le idee tante e di alto profilo. Del resto credo che la città lo meriti”

Di seguito le principali manifestazioni realizzate:

  • Continuità allo svolgimento delle maggiori manifestazioni musicali quali “Riviera Music Festival” che ha portato ad Alassio i concerti di Ermal Meta, Caparezza, Le Vibrazioni (2018) e Antonello Venditti, I Boomdabash e Federica Carta, (2019) nonché tribute band in Piazza Partigiani;
  • Continuità allo svolgimento della prestigiosa manifestazione “When We Where Kids” che ha portato ad Alassio i concerti di Chirstopher Cross, Kid Creole and the Coconuts, Earth Wind and Fire (2018) e di Roger Hodgson dei Supertramp (2019);
  • Svolgimento delle consolidate maggiori manifestazioni: San Valentino “Alassio Città degli innamorati” – Carnevale dei bambini – Animazione per bambini – Festa dei Colori con la partecipazione di influencer e gruppi musicali (Julia Elle e i Pantellas) – Castelli di sabbia – Halloween – Spettacoli pirotecnici di Ferragosto e Capodanno
  • Nuovo spettacolo pirotecnico diurno con polveri colorate (Aprile 2019)
  • Grande Festa di fine anno presso il Pontile Bestoso e Passeggiata Grollero con Midnight show e spettacolo pirotecnico con esibizione di Roberta Bonanno (31/12/2018) e Nick The Nightfly di Radio Montecarlo (31/12/2019)
  • Acquisto di nuovi apparati luminosi per le luminarie natalizie e di nuovi proiettori e soggetti luminosi per l’illuminazione artistica del palazzo comunale, di Piazza Paccini e della Cappelletta;
  • Prima edizione di Alassio Summer Town – Estate 2019;
  • Alassio Christmas Town – Natale 2018 e 2019 (Animazione per bambini – Circo di Natale – Musical – Pista di Ghiaccio – Mascotte itineranti);
  • Esposizione sul Muretto di Alassio delle opere dell’artista Marco Lodola con la presenza all’inaugurazione di Simona Ventura e Giovanni Terzi;
  • Alassio Street Food in Piazza Partigiani (ottobre 2019);
  • Acquisizione nuovi main sponsor quali Fila con marchio Giotto, Ferrero con marchio Nutella e Noberasco, per la fornitura di prodotti per le manifestazioni Festa dei Colori e Castelli di Sabbia;
  • Concessione supporto, patrocini e contributi a varie iniziative di rilievo a carattere turistico/promozionali (Un mare di champagne – Alassio Drink – Canotto race winter edition – Cimento invernale – Alassio FootGolf in spiaggia – Epifania del subacqueo – Record per Marcia acquatica – 500 by night – Coloriinfesta – Concerto dei Bersaglieri di Melzo – Cantadoccia – Rassegne di concerti musicali “MusicAlassio” e “Liguria in musica” – spettacoli di musica e danza in piazza – Miss Acqua di Alassio – Raduni di auto – Mostre d’arte – Animazione e Festa dal Borgo coscia, Concerti musicali sul Pontile Bestoso, ecc.)

COMMERCIO (Assessore Fabio Macheda)

L’attività dell’Assessorato al Commercio si fonda sull’obbiettivo di valorizzare le eccellenze e le peculiarità del territorio. Avviando o fortificando la collaborazione con le associazioni di categoria e con le associazioni che da sempre portano avanti le tradizioni cittadine.

Di seguito un elenco per punti delle principali iniziative avviate

  • ISTITUZIONE DE.CO : valorizzazione prodotti e tradizioni locali mediante iscrizione in apposito albo, svolgimento nel ponte di S. Ambrogio in concomitanza con la festa patronale della fiera delle de.co, partecipazione ad eventi regionali, realizzazione di supporti audiovisisi promozionali etc,
  • Ripresa svolgimento mercatini tematici (artigianato, antiquariato e hobbistista, )
  • Mercatini natalizi nell’ambito dell’evento “Alassio Christmas Town”,
  • Ripresa rassegna “Salimbanchi” piccoli spettacoli per bambini nei giardini comunali,
  • Rivisitazione della cena in bianco con accompagnamento musica classica,
  • Collaborazione con Camera di commercio italiana di Nizza e costa azzurra per promozione delle attività produttive cittadine, con particolare riferimento al tema “il centro commerciale all’aperto più lungo d’Europa” ,
  • Supporto al consorzio Alassio un mare di shopping, rappresentativo della maggior parte dei negozi cittadini, per svolgimento eventi “Saldinbanco” ed iniziativa di e- commerce “Alassio a casa tua” ,
  • Approvazione del primo regolamento sulle sale giochi e giochi leciti nei locali rivolto al contrasto alla ludopatia,
  • Approvazione del primo regolamento comprensoriale del servizio taxi (comprensorio Alassio – Laigueglia) ,
  • Approvazione delle modifiche al regolamento per il commercio su aree pubbliche finalizzate al trasferimento del mercato settimanale del sabato in centro città ( via Diaz mare e piazza Paccini) nell’ottica della riqualificazione dello stesso a rilevanza turistica,
  • Aggiornamento discipliana dehors,
  • Ripristino luna park natalizio in piazza Partigiani,
  • Supporto iniziativa commerciale Black Friday,
  • Fornitura a titolo gratuito gestionale per imposta di soggiorno,
  • Interventi per sostenere le attività produttive a seguito epidemia covid 19: supporto informativo costante dell’evoluzione dei provvedimenti di chiusura e ripresa attività e necessarie linee guida, informativa su bandi regionali e sostegni economici, nuova regolamentazione per concessione spazi aggiuntivi per attività al fine di consentire il distanziamento sociale, sgravio canone suolo pubblico per tre mesi aggiuntivi rispetto allo sgravio previsto dal D.L rilancio, contributi associazioni di categoria per test sierologici e iniziativa e-commerce,

SPORT (Consigliera Roberta Zucchinetti)

“Il tessuto sportivo della città – spiega Roberta Zucchinetti, consigliera incaricata allo sport – è molto variegato. Vi sono autentiche eccellenze sportive, a livello societario e atletico. Da subito mi sono resa conto che in molte palestre, su molti campi, avevamo grandissimi campioni, spesso poco valorizzati. Lo sport, poi, da sempre costituisce uno straordinario volano turistico preziosissimo per allungare la stagione. Non temo di essere smentita se, tra indoor e outdoor, affermo che ad Alassio si può praticares port ad altissimo livello tutto l’anno. Prova ne siano i ritiri di nazionali e le manifestazioni che si sono succedute nel calendario di questi ultimi due anni.

Di seguito un elenco delle principali iniziative avviate:

  • Riavviato il rapporto di collaborazione col Comune di Laigueglia per l’uso della palestra per la pallavolo e per l’organizzazione della Mezza Maratona Della Baia Del Sole, assente da due anni dal calendario degli eventi.
  • Collaborazione con l’Istituto Giancardi-Galilei-Aicardi per l’uso della loro palestra per le Nostre associazioni sportive
  • Convegno e firma della Charta Smeralda, in collaborazione con il Circolo Nautico al Mare, sulla salvaguardia del mare dall’inquinamento dovuto alle plastiche
  • In collaborazione con Gesco e l’Assessorato alle politiche sociali, per mandare i ragazzi Special della Gesco nuoto, al circuito di gare “Special Swimming” nel 2020
  • Istituzione della medaglia “L’Adelasia d’argento” come riconoscimento agli atleti ed alle associazioni sportive alassini, che si sono distinti in ambito nazionale ed Internazionale. “L’Adelasia” riproduce l’effige della Vittoria Alata e sul retro il logo civico dell’assessorato allo Sport del Comune di Alassio. È il nuovo riconoscimento per le stelle dello sport alassino, una medaglia forgiata in argento delle stesse dimensioni dell’Alassino d’Oro.
  • Avvio del progetto di realizzazione entro fine anno di un nuovo spazio per attività sportive all’esterno del Palazzetto dello Sport
  • Riavviato il rapporto di collaborazione con la FIPAV per il ritorno della Nazionale Femminile di Pallavolo
  • Pianifiazione di un triennio di Campionati Mondiali di Bocce. Già svolto il “Campionato Mondiale Giovanile Bocce Alassio” (under 18 e Under 23) valido come candidatura ai Giochi Olimpici edizione 2024 Parigi: l’evento sportivo più importante e riconosciuto quale disciplina di forte tradizione ligure (L.R. 40/2009) a livello regionale. L’Assessorato allo Sport in collaborazione con la Federazione Mondiale Sport Bocce, Federazione Internazionale Bocce, Federazione Europea Bocce, Federazione Italiana Bocce, CONI e Comitato locale e Gesco srl ha lavorato con l’obiettivo di consolidare la forte tradizione di Alassio a livello regionale, nazionale ed internazionale nella disciplina sportiva delle Bocce.
  • Nazioni che hanno preso parte alla rassegna iridata: Argentina, Australia, Bosnia Erzegovina, Brasile, Cile, Croazia, Estonia, Francia, Giappone, Italia, Monaco, Montenegro, Perù, Russia, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Svizzera, Turchia.
  • Realizzazione della prima “Alassio International French Water Walking ” con conseguente conseguimento record mondiale. Iniziativa ripetuta nel 2019 con rinnovo del Record Mondiale L’unica tappa in Italia del circuito internazionale di Marcia Acquatica, la nuova disciplina sportiva presentata ufficialmente ai “Mediterranean Beach Games” di Patrasso 2019. A contendersi il primato Tunisia e Italia: dal luglio 2018 la Tunisia deteneva lo scettro con le sue 247 persone in fila indiana in acqua, ma nell’ottobre 2018 l’Italia, ad Alassio, ha preso in mano il record raggiungendo 251 persone. Nel 2019 conferma il Guinness Alassio con 721 partecipanti.
  • Sostegno contributivo e organizzativo alle Associazioni Sportive Alassine per la realizzazione dei loro eventi
  • Nell’anno 2019 la squadra dei ragazzi “special” della piscina di Alassio, grazie al patrocinio dell’Assessorato allo Sport del Comune di Alassio e della Gesco, si è affiliata alla Federazione Italiana Sport Ragazzi con Disabilità Intellettiva e Relazionale, ospitando, domenica 15 dicembre 2019, la prima gara della stagione. Grandi risultati ai Campionati Italiani CSI conseguiti dal gruppo di nuotatori del progetto “InAcqua Allen-Abili” premiati con l’ “Adelasia” di argento:
  • Progetto “Ciclovia”, in collaborazione con l’ A.S.D. Alassio4fun, si è dato inizio al progetto sentieristico sportivo-turistico con la pulizia alcuni sentieri collinari. In quest’ambito sono stati messi a sistema oltre 50 km di percorsi variamente componibili, anche secondo le difficoltà e il livello di chi li affronterà. Con partenza ed arrivo ad Alassio si snodano sul nostro terrtiorio interessando i punti più panoramici e attraversando le frazioni di Moglio, Solva e Caso e zone di particolare rilevanza turistica quali Vegliasco, Madonna della Guardia, la Julia Augusta, il Porto di Alassio.
  • Sottoscrizione della “Charta Smeralda” – 20 Maggio 2019 – riconoscimento del codice etico per condividere i principi e azioni a tutela dei mari stilato per sensibilizzare l’opinione pubblica, gli operatori e tutti gli stakeholder, evidenziando il senso di urgenza nell’affrontare i problemi più pressanti degli oceani e degli ecosistemi marini e costieri e teso a definire ambiti di intervento concreti, immediati e focalizzati alla risoluzione dei problemi;
  • Di concerto alla sottoscrizione della “Charta Smeralda” il convegno dal titolo ” Lo Sport e il Mare”, iniziativa che ha visto la presenza del velista Mauro Pelaschier, quale ambasciatore della Fondazione One Ocean, ed il coinvolgimento degli studenti dell’istituto Comprensivo Statale, dell’Istituto Salesiano e dell’istituto Maria Ausiliatrice .

“Stiamo varando di concerto con tutte le associazioni sportive della città e con il Coni – conclude Zucchinetti – la nuova edizione di Alassio Summer Town che, per far fronte alle prescrizioni dettate dall’emergenza sanitaria ha richiesto veri e propri salti mortali. Di fatto, puntando su “Sport e benessere,” saremo una delle poche città che riuscirà a calendarizzare iniziative di animazione in totale sicurezza con personale altamente qualificato”.

ASSOCIAZIONISMO E VOLONTARIATO (Assessore Patrizia Mordente)

L’Assessore all’Associazionismo e Volontariato ha concesso all’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia ( A.N.P.I.) sezione di Alassio- Laigueglia l’utilizzo temporaneo dei locali di Via Robutti, ex sede del Circolo Arci Brixton, per agevolare gli iscritti dell’Associazione ad una sede più idonea rapportata alla loro età

L’Assessorato all’Associazionismo e Volontariato ha sottoscritto con l’Associazione AVIS comunale di Alassio uno specifico Protocollo di Intesa con la finalità di promuovere e realizzare progetti locali di sensibilizzazione alla cultura della solidarietà e del dono, con particolare attenzione a quello del Sangue e degli Emocomponenti, ma anche di educazione sanitaria, di promozione di salute e di stili di vita sani e positivi per la popolazione.

Stesso protocollo è stato condiviso tra le rappresentanze nazionali di ANCI e AVIS, per il tramite del coordinamento CIVIS, in data 8 agosto 2018 a Roma.

Con la regia dell’Ufficio Tecnico, in collaborazione con tutti i settori comunali è stato redatto il Regolamento per l’istituzione e la gestione del Servizio di Volontariato Civico. Di questi giorni la creazione dell’Albo dei Volontari che Previsto dal Regolamento per la gestione del servizio approvato dal Consiglio Comunale dà il via al coordinamento dei volontari.

Nell’emergenza Covid-19, che ha visto una straordinaria risposta di tutto il volontariato alassino, mi piace sottolineare la fattiva collaborazione della Croce Rossa anche nell’assistenza agli ospiti del Hotel Bel Sit all’inizio della pandemia. Era un momento particolarmente delicato che ha colto tutti alla sprovvista e poter contare sulla collaborazione eil supporto dei militi della Croce Rossa è stato per noi e per gli ospiti dell’Hotel, fondamentale.

Preziosa è stata anche la collaborazione con l’Associazione AGA di Alassio, per la distribuzione del materiale scolastico rimasto nelle classi e che, tramite il loro operato, siamo riusciti a portare a casa di ogni alunno iscritto alle scuole primarie Alassio – Moglio e alle scuole medie di Alassio.

Durante l’emergenza COVID-19 con il sostegno della Locale Croce Rossa e della Pubblica Assistenza G. Montesi, si è dato corso all’aiuto alle persone in stato di bisogno con il progetto “La spesa a domicilio” oltrechè al ritiro ricette e all’acquisto farmaci.

Gesti di solidarietà che non hanno prezzo, soprattutto in un momento difficile come questo.

L’Assessorato all’Associazionismo e Volontariato ha inoltre sostenuto con aiuto organizzativo e contributi le manifestazioni dell’Associazionismo Locale.

PROTEZIONE CIVILE (Assessore Franca Giannotta)

Un capitolo a parte merita sicuramente l’attività di Protezione Civile. Il coordinamento di Alassio si è saputo distinguere in ogni situazione sia stato chiamato a intervenire.

L’Assessorato alla Protezione Civile – sezione amministrativa – è stato interessato nelle procedure contributive degli eventi calamitosi che ha interessato il territorio della Regione Liguria nell’Ottobre 2018 apportando danni alla popolazione e alle attività economiche e produttive. Le procedure amministrative sono iniziate a seguito del Decreto Legge 23/10/2018 n. 119 convertito con modificazione dalla Legge 17/12/2018 n. 136 e successivi atti. Ad Aprile 2020 si è concluso l’iter della liquidazione dei contributi riconosciuti dalla Regione Liguria ai soggetti privati richiedenti.

L’Assessorato alla Protezione Civile – sezione amministrativa – agli inizi dell’anno 2020 ha altresì iniziato procedimenti amministrativi relativamente al riconoscimento di contributi per eventi calamitosi Novembre 2019. Le procedure amministrative sono iniziate a seguito del DPCM in data 21/11/2019 e successivi atti. Ad oggi, causa rallentamento dovuto all’emergenza COVID-19, la procedura è ancora aperta per n.18 soggetti privati richiedenti.

Durante la pandemia COVID-19 l’Assessorato Protezione Civile con la preziosa collaborazione dell’Assessorato al Volontariato e Sanitario soprattutto nel mese di febbraio, ha potuto gestire l’emergenza rapportandosi sia con la Regione Liguria che con la ASL territoriale e i gruppi di volontariato sul territorio. Infatti, avendo avuto la Città di Alassio il primo caso COVID-19, si è dovuto sopperire all’emergenza degli ospiti degli Alberghi per tutto ciò che ha riguardato la ristorazione, l’acquisto farmaci, l’aiuto psicologico ed altro, specialmente nei primi giorni dell’emergenza.

Con la Protezione Civile si è poi ampliato il raggio di emergenza con la distribuzione dei pacchi alimentari ai soggetti più bisognosi e la consegna di farmaci e contenitori per i rifiuti speciali ai soggetti in quarantena.

L’ Assessorato alla Protezione Civile ha accolto il progetto della UNISCI e Gastone CRM, formulato nell’ambito del Programma dell’Associazione EsperTer, di un seminario su tematiche afferenti la Protezione Civile con l’obiettivo di consentire alle comunità territoriali, ed in particolar modo ai rappresentanti delle amministrazioni comunali, di incontrare esperti di protezione civile per condividere esperienze e buone pratiche, per fornire un nuovo e innovativo approccio alla pianificazione delle attività di Protezione Civile.

Il Seminario ha avuto luogo il 25 gennaio 2020 presso la Biblioteca Civica, con gli interventi così suddivisi:

  • Una nuova visione per le la pianificazione di protezione civile attraverso un approccio di “project management”: Fabio Palombi, Responsabile del Programma EsperTer, Funzionario del Dipartimento della Protezione Civile;
  • Responsabilità e aspetti giurisprudenziali legati all’esercizio dell’Autorità comunale di protezione civile: Patrizia Verrusio, Dirigente del Servizio Protezione Civile Comune di Firenze.
  • Organizzazione e gestione di un ufficio stampa in un Comune, costruzione di una rete di contatti, comunicati stampa e coinvolgimento della comunità ai temi di protezione civile Anna Minnicelli, giornalista pubblicista e Disaster Manager.
  • Tecnologie e piattaforme di comunicazione per COC, Uff. Stampa e Ultimo miglio;

Rilasciato a tutti i rappresentanti dei Comuni limitrofi aderenti Attestato di partecipazione

L’ Assessorato alla Protezione Civile ha aderito alla “Settimana della Protezione Civile” istituita dal Presidente del Consiglio dei Ministri con Direttiva 01/04/2019, che si terrà ogni anno in corrispondenza del 13 Ottobre 2019 e ha organizzato tre giornate informative “13 – 16 e 19 Ottobre 2019 – di divulgazione, attraverso opuscoli all’ uopo realizzati, alla popolazione e agli alunni degli Istituti Scolastici in merito alla sensibilizzazione della collettività sui temi della Protezione Civile, Giornata Internazionale per la riduzione dei disastri naturali proclamata dall’ ONU.

Nel frattempo è stato poi affidato l’incarico per l’adeguamento del piano di protezione civile che in questi giorni è in via di ultimazione, oltre all’accordo per la pulizia del rio Borbona, la via Julia Augusta e vari altri sentieri collinari, anche con l aiuto delle altre associazioni di volontariato: Ares, alpini… ciò anche nell’ambito di una collaborazione con la consigliera delegata allo sport, per favorire alcuni sport outdoor.

POLITICHE SANITARIE (Assessore Fabio Macheda)

“Il primo step – spiega l’Assessore alle Politiche Sanitarie, Fabio Macheda – è stato far fronte al rischio di perdere, a seguito dei tagli imposti dalla Regione Liguria, il fondamentale presidio di Alassio Salute. Abbiamo quindi assicurato alla città, con fondi di bilancio, il proseguo del servizio e l’implementazione dello stesso durante i mesi estivi, per rispondere all’aumento dei codici bianchi compatibili con la balneazione e l’attività all’aria aperta.

Con delibera di Consiglio Comunale n. 4 del 31.01.2019, infatti, pregnante è stato l’interesse pubblico a continuare a garantire ai cittadini residenti e all’utenza turistica servizi socio sanitari prestati dalla Società “Alassio Salute”, assicurando sul territorio un polo socio sanitario polifunzionale in grado di fornire servizi di assistenza alla cittadinanza sette giorni su sette e finalizzato, soprattutto, a gestire i maggiori e rilevanti flussi di utenza turistica, considerata la particolare situazione dei servizi sanitari resi a livello territoriale e al fine di non gravare ulteriormente le ordinarie funzionalità tuttora garantite da parte del S.S.N.

Durante l’emergenza sanitaria l’Assessorato ha evaso n.115 Ordinanze Sindacali fra applicazione alla quarantena con sorveglianza attiva per soggetti colpiti dal COVID-19 e misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica per la cittadinanza.

In collaborazione con la Società “Alassio Salute”, per il tramite dell’Assessorato alla Sanità della Regione Liguria, si è dato corso al progetto della “dematerializzazione delle ricette” che ha consentito all’utente di recarsi semplicemente in farmacia per il ritiro dei propri farmaci dopo aver preventivamente richiesto le ricette via telefono/sms al proprio medico curante.

Si sta perfezionando il progetto di telemedicina per gestire l’ultima fase dell’emergenza e prevenire e gestire eventuali nuove situazioni di criticità, in assoluta sicurezza.

AFFARI LEGALI (Assessore Franca Giannotta)

“Un grande lavoro – spiega l’Assessore Franca Giannotta – è stato compiuto anche sul contenzioso pendente. Tra le vertenze più significative sicuramente il ricorso al Tar proposto dalla società Alassio Ambiente, che prima dell’affidamento in House gestiva la raccolta dei rifiuti. Il Comune è risultato vittorioso sia in primo grado davanti al Tar Liguria, sia in Consiglio di Stato.

L’annosa vertenza instaurata dalla Società Alassio Stadio Parking che l’Assessorato agli Affari Legali ha dovuto affrontare fin dall’inizio del mandato trovandosi a risolvere una vicenda già decisa da una sentenza che in primo grado aveva condannato il Comune di Alassio alla considerevole somma di oltre 5.000.000,00 di eruo. Vicenda che, grazie all’impugnazione della sentenza, ha potuto portare alla definizione stragiudiziale della vertenza che ha ridotto notevolmente la somma a cui il Comune era stato condannato in primo grado con un risparmio di denaro che, sottratto alla sicura destinazione al fondo rischi, potrà essere investito per lavori che necessitano alla Città.

L’annosa e difficile vertenza Fincos che l’Assessorato agli Affari legali ha dovuto gestire con la difesa in Corte di Appello, ove è stato impugnato il lodo arbitrale oltre che davanti al Tar ove la Fincos ha instaurato il giudizio di ottemperanza, respinto dal Tar Liguria la cui decisione è stata poi confermata in Consiglio di Stato.

Risolte positivamente anche alcune cause pendenti con alcuni dipendenti del Comune di Alassio

Ma l’Assessorato agli Affari Legali non si è occupato solo di vicende giudiziarie. Nel maggio del 2019 è stato approvato il regolamento del Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze con lo scopo di formare il giovane cittadino, favorire un’idonea crescita culturale nella piena e naturale consapevolezza dei diritti e dei doveri civici verso le Istituzioni e verso le Comunità. Progetto inserito nel piano dell’offerta formativa delle scuole cittadine. Dopo l’approvazione del regolamento e le elezioni tenutesi nello scorso mese di gennaio, nei giorni scorsi, con una cerimonia posticipata a causa dell’emergenza covid-19 e ristretta per la conseguente normativa, il neo Sindaco dei Ragazzi e delle Ragazze ha prestato il suo giuramento e si è presentato a tutto il Consiglio Comunale in occasione della seduta del 26 maggio tenuta da remoto.

Organizzazione del convegno: “L’informazione non è un algoritmo” in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti e l’Ordine degli Avvocati di Savona

SICUREZZA ORDINE PUBBLICO Polizia Municipale (Vice Sindaco Angelo Galtieri)

Il primo dato di questi primi due anni di mandato è sicuramente l’attività di controllo sul territorio nel corso degli eventi emergenziali : stiamo parlando di un biennio molto particolare che va dalla mareggiata 2018, a tutte le allerte meteo, anche rosse, che si sono susseguite. Siamo stati in prima linea con la Protezione Civile per garantire la sicurezza e la fruibilità territorio e nella gestione di eventi spesso devastanti per la cittadinanza.

Gli ultimi quattro, di questi 24 mesi sono invece stati completamente assorbiti dall’emergenza sanitaria, tuttora in corso, iniziata a febbraio con il caso “Bel Sit” e l’esplosione del cosiddetto Cluster Alassio. Siamo stati e ancora siamo in prima linea su gestione, recepimento e applicazione delle norme di contenimento della diffusione del virus.

Per il resto l’esserci dotati (poco prima dell’insediamento della Giunta Melgrati) di un Regolamento di Polizia Urbana, ha senz’altro permesso di avere uno strumento prezioso per l’attività di vigilanza e prevenzione rispetto al mantenimento del decoro urbano e dell’ordine pubblico

Il contrasto al commercio abusivo ci ha visto particolarmente attivi. Non si tratta di un problema solo estivo, ma grazie anche al contributo ministeriale (40mila euro) nell’ambito del progetto Spiagge Sicure è stato possibile registrare un numero davvero significativo di sequestri e sanzioni.

Si aggiunga che quella di Polizia Municipale è la forza di polizia stradale che rileva prioritariamente i sinistri stradali in città e favorisce iniziative volte a sensibilizzare rispetto alla prevenzione e alla sicurezza stradale. Tra queste essendo stata trasferita al comando di Polizia Municipale la competenza rispetto alla viabilità e alla segnaletica abbiamo provveduto a alla ritracciatura e al riammodernamento della segnaletica sia orizzontale, sia verticale.

In quest’ambito piace ricordare il progetto “Sulla strada Giusta” che con questa amministrazione ha avuto particolare risalto, coinvolgendo oltre duemila ragazzi in una settimana di altissimo livello formativo e spettacolare. Abbiamo calendarizzato la sesta edizione per il prossimo autunno e confidiamo, per allora, di esserci lasciati alle spalle questo periodo difficile (anche per la scuola)

Quanto alla polizia amministrativa abbiamo garantito applicazione norme e regolamenti e ordinanze emanate dall’ente (occupazione suolo pubblico, applicazione sul campo delle norme sia su suolo pubblico, sia sua area demaniale e marittima…)

Questa amministrazione dopo oltre un decennio di blocco delle assunzioni, attraverso un apposito bando ha già assunto, per ora, 3 nuovi agenti dando una svolta significativa, con l’innesto di nuove forze, al ringiovanimento del Corpo, e alla riorganizzazione del Comando nel segno dell’efficientamento.

Parallelamente si sta perseguendo l’Informatizzazione di tutti i procedimenti, non solo delle nostre pratiche amministrative ma anche di quelle relative all’occupazione del suolo pubblico dei cantieri, ai passi carrai…

Altre azioni:

  • Aumento esponenziale dell’attività di contrasto all’errato conferimento dei rifiuti
  • Firma protocollo (primo comune in Provincia) per il “Controllo di Vicinato” con successiva costituzione dei gruppi, individuazione dei coordinatori, posa segnaletica nelle zone interessate ed avvio progetto
  • Avvio progetto di controllo sui bus turistici destinato al trasporto dei ragazzi delle Scuole di Alassio nelle gite scolastiche.
  • Rinnovo del servizio di Polizia Locale nella Frazione di Moglio, in quanto la frazione più popolosa della città.
  • Rinnovo convenzione con il Comune di Garlenda per l’interscambio di operatori di Polizia Locale in occasione di attività calendarizzate.
  • Avvio utilizzo Autoscan per effettuazione controlli sui veicoli al fine di individuare veicoli rubati, senza assicurazione o senza revisione.
  • Supervisione, supporto e coordinamento viabilità straordinaria in occasione degli eventi.

BILANCIO (Assessore Patrizia Mordente)

L’essersi dotati di un assessorato al Bilancio, a guida tecnica, come quella di Patrizia Mordente ha consentito di rielaborare il più importante documento programmatico di un’amministrazione che ambisce a perseguire in maniera consapevole e mirata rispetto alla realizzazione del programma elettorale, ma anche a gestire in maniera più efficiente le emergenze che si sono di volta in volta venute a creare. Basti pensare le numerose variazioni di bilancio deliberate nel periodo post mareggiata e in quello, tuttora in corso dell’emergenza sanitaria.

Ecco i primi interventi:

  • Cessione azioni autostrada Albenga-Garessio-Ceva per € 390.000,00, destinato alla ristrutturazione di passeggiata Baracca.
  • Fronteggiati danni emergenza alluvione fine ottobre primi di novembre per € 1.500.000,00 mediante l’utilizzo delle risorse accantonate ai fondi rischi
  • Approvate tariffe tributi locali (IMU-TASI-Addizionale Counale…) confermando le aliquote dell’anno precedente senza quindi operare alcun aumento; si prospetta per il prossimo anno la possibilità di operare una riduzione, anche se modesta, in modo da diminuire la pressione fiscale
  • A seguito degli interventi normativi sull’utilizzo degli avanzi di amministrazione degli Enti Locali, “Sblocca Avanzo”, si è destinato l’importo di € 1.629.026,00 a finanziare opere pubbliche, in particolare 1.100.000,00 interventi per la costruzione del parcheggio di Via Pera; € 310.581,00 a finanziare la pista ciclabile di passeggiata Ciccione ed € 218.445,00 all’eliminazione di barriere architettoniche.
  • Si sono reperiti i fondi necessari a finanziare il mantenimento del centro medico Alassio Salute
  • Rettificati i coefficienti per la determinazione della TARI 2019 e 2020 con l’ausilio del prof. Ferrari
  • Cessione partecipazione SCA per € 50.000,00 al Comune di Albenga e con il netto ricavato, successivamente, acquisita partecipazione in SAT Srl, partecipazione che ci permetterà di operare a termini di legge il controllo analogo, società destinataria del ns. Servizio Rifiuti dal 15 agosto 2019
  • Approvato nei termini ordinari (CC 28 marzo) il Bilancio di Previsione 2019/2021 che chiude a pareggio per circa € 45.000.000,00, con un saldo cassa pari a circa € 14.000.000,00, prevedendo opere pubbliche per un importo pari ad € 10.839.436,28
  • Istituito Ufficio Mediazioni per risoluzione contenziosi imposte comunali
  • Approvati nei termini i Bilancio Consuntivo 2018 e 2019 che hanno chiuso con un avanzo libero pari a zero, il che significa che sono state utilizzate tutte le risorse disponibili per servizi e/o opere per la cittadinanza. L’approvazione nei termini implica la possibilità per l’Ente di impegnare l’avanzo destinato agli investimenti.

Il Bilancio di concerto con gli Affari legali ha definito la transazione Stadio Alassio Parking, tenuto conto che la presente vertenza è frutto delle passate amministrazioni, e che la nostra amministrazione si è trovata ad affrontare con serie problematiche di bilancio, da ultimo il pignoramento del giugno 2019 e che ha rischiato di bloccare l’attività amministrativa dell’ente. Estremamente importante la definizione di questa vertenza, che ha permesso di formare nel bilancio di previsione 2020/2022 gli accantonamenti certi spalmati su tre esercizi e che permetterà nell’esercizio 2022 di liberare risorse da investire sul nostro territorio.

Piena soddisfazione, ovviamente, anche sotto il punto di vista del risparmio economico pari ad oltre € 1.000.000,00 che saranno essenziali per il bilancio 2020 al fine di ripianare le consistenti perdite dovute dai mancati introiti a seguito dell’emergenza COVID-19.

Per quanto attiene al settore dei Tributi, va premesso, prima di ogni precisazione in merito all’attività svolta nell’anno 2019, che l’assistenza al pubblico costituisce da sempre una costante del lavoro dell’intero Servizio che, benché comporti l’impiego a tempo pieno degli addetti agli uffici, con conseguente notevole sacrificio di altre attività, si rivela fondamentale per la qualità dei servizi forniti al cittadino.

Si rileva, per l’appunto, con riferimento in primo luogo all’Ufficio Imu – Tasi, come sia proseguita l’attività di assistenza diretta al pubblico, ed, in particolare, il servizio di calcolo del Tributo sui Servizi Indivisibili e dell’Imposta Municipale Propria e di compilazione del modello F24.

L’assistenza in argomento è consistita, oltre che nella predetta compilazione, anche e soprattutto in attività di complessa consulenza e risoluzione di casistiche personalizzate per il singolo contribuente.

In aggiunta a tali attività, nel corso dell’anno 2019, l’Ufficio ha proseguito l’attività di accertamento finalizzata al controllo sull’assolvimento dei predetti tributi, attività che ha contribuito all’implementazione dell’apposito capitolo di bilancio deputato alle partite arretrate, assommante, in via definitiva, ad oltre un milione di Euro.

Con riferimento alla Tassa rifiuti deve, parimenti, sottolinearsi la prosecuzione, da parte dell’Ufficio competente, dell’attività di assistenza diretta e consulenza al pubblico per un corretto assolvimento degli adempimenti previsti dalla normativa vigente.

Si rileva inoltre che la gestione del tributo in esame è proseguita, anche per l’anno 2019, con la modalità di gestione dell’entrata “diretta” mediante invio di modelli di pagamento F24, formati direttamente dall’Ufficio, previa registrazione delle molteplici denunce di variazione presentate in corso d’anno.

Va da ultimo ricordato come l’anno 2019 è stato contrassegnato dall’applicazione, per la prima annualità, dell’Imposta di Soggiorno, istituita con Delibera C.C. n° 98 del 27.12.2018, imposta che ha garantito un introito pari ad oltre € 450.000,00, risultato più che soddisfacente.

PATRIMONIO (Assessore Patrizia Mordente)

Avviato iter per la vendita dei beni inseriti nel Piano alienazioni, si ipotizza di portare a termine le procedure e utilizzare i profitti per finanziare le opere pubbliche

PARI OPPORTUNITA’ (Assessore Patrizia Mordente)

È iniziato un percorso di formazione/educazione sulla parità di genere con il patrocinio della Regione Liguria in collaborazione con la Consigliare Regionale alle Pari opportunità dr.ssa Laura Amoretti che si è concretizzato in una serie di Convegni sulle varie tematiche (violenza sulle donne; inabilità; formazione nelle scuole etc).

URBANISTICA ED EDILIZIA PRIVATA (Assessore Franca Giannotta)

Avviata procedura per la recezione della normativa prevista dalla Disciplina Urbanistica per il recupero ai fini abitativi dei sottotetti e dei locali di cui all’art. 5 della L.R. 24/2001 e ss.mm.ii.

Tale normativa ha l’obiettivo di contenere il consumo di nuovo territorio e di favorire la messa in opera di interventi tecnologici per il contenimento dei consumi energetici.

Dopo l’istituzione dello Sportello Unico per l’Edilizia on line, lo scorso anno, sono 676 le pratiche, ovvero le integrazioni, presentate tramite portale a partire dal 02.07.2019, data di utilizzo esclusivo del portale per la presentazione di istanze di Permessi di costruire, SCIA, CILA, Autorizzazioni paesaggistiche ed accertamenti di compatibilità paesaggistica e relative integrazioni.

All’inizio si sono riscontrate alcune piccole difficoltà, risolte sia grazie alle segnalazioni all’Ufficio sia sia con la successiva predisposizione da parte di Maggioli di un numero telefonico di assistenza ai tecnici, sia ovviamente con la collaborazione dell’Ufficio Informatica Comunale.

Ormai l’utilizzo del portale appare consolidato sia dai tecnici locali sia dai tecnici esterni.

Nelle settimane di lockdown il portale SUE ha garantito l’attività dell’Ufficio, senza sovraccaricare il personale in servizio in sede con eventuali incombenze di ritiro, protocollo e smistamento fascicoli cartacei.

VERDE PUBBLICO E ARREDO URBANO (Consigliera Alessandra Aicardi)

All’insediamento la manutenzione del verde, di aiuole e fioriere, gli sfalci risultava vittima dei pesanti tagli di bilancio che il settore aveva dovuto registrare. “Non che le risorse destinate al verde siano state particolarmente significativa – spiega Alessandra Aicardi, consigliera incaricata al Verde Pubblico – ma quello che abbiamo voluto fare è stato in primis razionalizzre l’intrvento del personale addetto mediante la divisione del territorio in aree affidate ognuna alla competenza di un capo squadra. Il passo successivo valutare quello che con le risorse in house era possibile fare. Tra donazioni e piante che si trovavano nel vivaio comunale abbiamo iniziato un lento graduale ripristino di aiuole e fioriere, avviando potature e manutenzione del verde da tempo lasciato a se stesso.

Fondamentale è stato anche l’incarico per il monitoraggio e censimento del verde che ci ha fornito il quadro di emergenze anche in termini di sicurezza presenti sul territorio. Del resto, a seguito dei forti venti registrati durante la mareggiata dell’autunno 2018, per esempio presso il Cimitero Urbano, siamo intervenuti per il crollo di alcune piante.

Grazie alla collaborazione con Gesco è stato restituito al pubblico il Parco di Villa Fiske e, stane gli ottimi risultati ottenuti, non si esclude che, per il futuro non si possa procedere con la gestione in house providing di tutto il verde pubblico.

Di seguito alcuni degli interventi

  • Avviato il progetto di censimento delle piante e della loro salute su tutto il territorio cittadino
  • Messa in sicurezza degli eucalipti nelle scuole di via Neghelli
  • Potatura della Palma Camerun e risistemazione dei tiranti in Piazza Stalla
  • Sistemazione straordinaria e manutenzione ordinaria dei giardini di Villa Fiske
  • Piantumazione di nuove palme in Alassio
  • Ripristino e sistemazione dei vasconi e del verde di Piazza Partigiani
  • Avvio progetto di adozione delle aiuole cittadine “Aiuola felice”
  • Potatura degli aranci e delle siepi di pitosforo in numerose strade cittadine
  • Potatura delle palme in prossimità del Palazzetto dello Sport e in via Neghelli
  • Potatura del leccio e risistemazione delle aiuole in piazza Airaldi Durante
  • Piantumazione di una palma Camerun proveniente da donazione su passeggiata Ciccione Piantumazione di poligole, nuove siepi, a parco San Rocco
  • Piantumazione di una aucuba, donata al Comune di Alassio, in via Boselli  
  • Taglio di 3 palme colpite dal punteruolo rosso
  • Sistemazione della aiuola all’ingresso di Alassio, lato Albenga, con sostituzione del prato di plastica con ghiaino bianco.
  • Sostituzione del prato di plastica all’ingresso di Alassio, lato Laigueglia, con semina di nuove essenze arboree.
  • Restauro delle coppia di pesci di Mario Berrino agli ingressi della città con la collaborazione della famiglia Berrino
  • Nuova scritta Alassio all’ingresso della città da Laigueglia
  • Ristrutturazione della pavimentazione del sopralzo di Piazza Airaldi Durante
  • Posizionata panchina circolare con la piantumazione all’interno di una piccola palma
  • Sostituzione impianto di illuminazione del Muretto e dell’ulivo in Piazza Airaldi Durante
  • Revisione dell’impianto di irrigazione automatico
  • Sfalcio lungo la strada in via Borri
  • Piantumazione alberi di Natale donati dai commercianti in collaborazione con scuole e protezione civile in località San Bernardo nella tradizionale Festa degli Alberi
  • Sostituzione di una cabina telefonica vandalizzata con una cupolina
  • Potatura e sistemazione pineta area ex Adelasia
  • Potatura piante di Parco San Rocco
  • Potatura alberi e messa in sicurezza alberi monumento dei caduti
  • Potatura platani
  • Potatura palme passeggiata Ciccione
  • Piantumazione piante di plumbago in tutta via Diaz
  • Potatura alberi giardino Padre Pio

POLITICHE SCOLASTICHE (Assessore Fabio Macheda)

Con l’Istituto Alberghiero di Alassio si è contributo all’organizzazione di un pacchetto proposte incentrate su corsi di cucina ligure, in collaborazione con gli imprenditori agricoli, del turismo di categoria e della ristorazione, dedicate agli studenti della scuola alberghiera, oltrechè la partecipazione attiva nel progetto “ la cultura a tavola” , al fine di promuovere i piaceri e sapori del desco dei nostri prodotti e della nostra cultura culinaria, ispirandosi all’istituito certificato di “De.Co”, giusta delibera di Consiglio Comunale n. 77 del 29/11/2018, in collaborazione con la Frazioni del territorio per la “ fiera del De.Co. Alassio Street Food” e conclusiva “Cena di gala” ;

Istituzione presso l’I.I.S. “Giancardi-Galilei-Aicardi” di nuovi indirizzi liceali.

Particolare attenzione è da sempre posta, anche con sinergiche azioni collaborative e progetti, al locale Istituto professionale ” “ Giancardi – Galilei – Aicardi”;

A partire dall’a.s. 2019/2010, si è sostenuto la scelta dell’Istituto Alberghiero per l’istituzione di nuovi indirizzi liceali (“Servizi Socio-sanitari”e “Agraria, agroalimentare, agroindustria”) per soddisfare maggiormente le aspettative dell’utenza, aprendo – nel lungo periodo – una più vasta gamma di prospettive sia per quel che riguarda la scelta di prosecuzione degli studi nell’Istruzione Superiore (Università) sia per quel che riguarda un immediato inserimento in settori lavorativi specifici;

Completamento trasloco arredo attrezzatura ed altro materiale cartaceo del plesso di Via Gastaldi.

Si è provveduto allo sgombero totale nell’immobile dell’ex edificio scolastico di Via Gastaldi di arredi, attrezzature ed altro materiale cartaceo ancora presenti nel plesso scolastico, ricoverando gli stessi presso locali messi a disposizione dalla soc. GESCO, affidando il Servizio alla Coop. Arcadia di Albenga.

In conseguenza di ciò è stato redatto un archivio dati sul materiale conservato e sua ubicazione.

L’ Assessorato alle Politiche Scolastiche ha curato e organizzato in data 06/04/2019, l’ Intitolazione della scuola Infanzia e Primaria di Via Neghelli alla maestra “Valentina Oldano”attivando tutte le procedure dettate dall’art. 3 della Circolare Ministeriale n. 313 12 novembre 1980, la quale disciplina il Procedimento per l’intitolazione delle scuole, acquisendo altresì i pareri della Prefettura e del Provveditorato agli studi territoriali.

L’ Assessorato alle Politiche Scolastiche ha curato e organizzato un corso di Inclusione e disabilità per la durata di due giorni dal titolo “Dal profilo di funzionamento su base ICF alla stesura del PEI e PDP per l’inclusione degli studenti con disabilità”, attivato per personale docente e Assistenti Sociali. Partendo da questo modello bio psicosociale che utilizza un linguaggio universale (quindi un linguaggio e una terminologia comune e condivisa per facilitare la comunicazione di dialogo tra figure professionali diverse) è possibile capire come i percorsi possano essere flessibilmente adattati e personalizzati per il singolo alunno in base alle informazioni in nostro possesso, all’osservazione strutturata, per calibrare gli obiettivi da perseguire. Inoltre lo strumento mette in luce quanto l’ambiente possa diventare facilitatore o barriera. Curato da Marcella Oddi ha visto la presenza nei due giorni di più di n. 200 iscritti. Per ogni iscritto è stato rilasciato Attestato di partecipazione.

Sostegno all’E.L.Fo per i progetti predisposti dalla DGR 383 del 10/05/2019 della Regione Liguria per Accompagnatore ciclo turistico e accompagnatore turistico e per interventi formativi rivolti a giovani disoccupati o inoccupati fino ai 29 anni funzionalmente a una loro stabilizzazione nel mercato del lavoro.

La scuola Primaria di Via Neghelli e le scuole Primaria e dell’Infanzia di Moglio, con il supporto dell’Assessore alle Politiche Scolastiche all’inizio dell’anno scolastico 2019/2020 hanno voluto aderire all’iniziativa prodotta dalla FEE per l’ottenimento della Bandiera Verde del Progetto Eco-School, un net-work internazionale di scuole in cui confluiscono progetti ed esperienze divenuto negli anni una inesauribile fonte di scambio di buone pratiche ambientali.

EDILIZIA SCOLASTICA (Assessore Fabio Macheda)

L’attività si svolge, com’è naturale che sia in stretta collaborazione con l’Assessorato ai Lavori Pubblici ma che nel settore dell’edilizia scolastca sta portando avanti unna serie di interventi destinati a mutare il volto dei plessi scolastici cittadini.

Di seguito i principali temi:

  • esecuzione opere manutenzione plessi scolastici di elementari Via Neghelli, elementari e materne Moglio, Materne Solva;
  • progettazione esecutiva antisismica delle nuove scuole medie di Via Gastaldi inizio demolizioni a luglio 2019 e cantiere importi circa € 7 milioni;
  • progettazione e realizzazione antisismica scuole elementari Via Neghelli cantiere estate 2019 fine cantiere settembre 2019 importo oltre € 300.000,00;
  • progettazione ristrutturazione antisismica caffetteria Villa Fiske
  • spostamento ascensore da plesso scolastico Via Gastaldi a Via Neghelli
  • Bonifica amianto plesso scolastico via Gastaldi
  • Trasferimento arredi e archivi da plesso Scolastico Via Gastaldi
  • Partecipazione a gara Miur e conseguimento finanziamento di 2,5mln per nuovo plesso scolastico Via Gastaldi
  • Pubblicazione gara affidamento lavori nuovo plesso scolastico

FRAZIONI (Assessore Fabio Macheda)

Per la prima volta l’Amministrazione si dota di un Assessorato specifico alle Frazioni che da sempre lamentano scarsa attenzione dal Palazzo Municipale.

“Le risorse non sono molte – spiega Fabio Macheda – ma abbiamo cercato da subito di allargare tutti gli interventi che venivano fatti sul verde, sulle strade, nelle scuole non solo a quelle delle zone a valle della ferrovia. Proprio grazie alle frazioni e ai quartieri cittadini, alla loro cura delle tradizioni siamo riusciti a fare decollare il progetto delle De.Co. Propri queste eccellenze sono state inserite nei programmi di percorsi, laboratori destinati alla valorizzazione di ogni aspetto della nostra città.

  • Sostenuto progetti in collaborazione con gli alunni delle scuole le frazioni di Moglio e Solva
  • Acquistato telecamera per la Parrocchia di Moglio
  • Manutenzione strada per Caso
  • Provveduto alla ristrutturazione delle sedi delle Soms di Moglio e Solva
  • Riattivato Ufficio Polizia Municipale a Moglio
  • Allargato il Controllo di Vicinato a tutte le Frazioni
  • Istituita la Commissione Consultiva alle Frazioni
  • Laboratori per il Campo Sole in collaborazione con le Soms di Solva e Moglio

PERSONALE e SOCIETA’ PARTECIPATE (Assessore Fabio Macheda)

Dotarsi dell’organigramma e del funzionigramma dell’Ente ha sostanzialmente permesso di predisporre un nuovo Piano di Assunzioni per l’efficientamento dell’Ente stesso.

L’emergenza Covid ha inoltre aperto all’attività in smart working, in collaborazione con l’Ufficio Informatica che ha curato gli aspetti tecnici. Ciò ha consentito in regime di lockdown di non interrompere il servizi, ma anzi di seguire le pratiche in totale sicurezza sia peri dipendenti, sia per l’utenza.

Quanto alle partecipate, da subito si è voluto valorizzarne il ruolo affidando ad esse il maggior numero di servizi possibile.

In quest’ottica quella particolarmente rivoluzionata è stata sicuramente la Gesco, che in due anni si è vista affidare oltre a quella delle strutture sportive, anche la gestione dei parcheggi, della manutenzione giardini di Villa Fiske, della pulizia edifici comunali e di recente anche dei servizi della Biblioteca e delle Pinacoteche cittadine.

Dopo aver ridisegnato il Consiglio di Amministrazione passato da 1 a 3 componenti, Gesco ha iniziato un rapido percorso di rinnovo. Nuovi uffici, assunzioni configurandosi sempre più come prezioso supporto dell’attività dell’Amministrazione dotandosi anche di una direzione tecnica dove è stato distaccato personale comunale

Anche SCA ha subito importanti trasformazioni allargando la propria compagine del CdA al Comune di Albenga per darvi ad un sempre più strutturato progetto di gestione del ciclo integrato delle acque non soltanto a misura di città ma di Ambito Territoriale, nella prospettiva sempre più concreta di dotare il terriotrio di un depuratore e di perseguire un significativo intervento di ristrutturazione della rete idrica con la progettazione di una nuova condotta idrica da 500 in Via Julia Augusta

L’attivazione dell’Impianto di depurazione primaria è stato il primo passo che, da solo, ha già prodotto risultati sbalorditivi sulla qualità delle acque.

Un nuovo Cda Anche per la Marina di Alassio chiamata a intervenire sulla diga foranea e sulla massicciata di protezione dell’accesso al Porto a seguito delle numerose mareggiate. L’ottenimento per il 1° anno consecutivo della Bandiera Blu, per il Porto di Alassio è significativo del livello dei servizi offerti e del continuo sviluppo che l’approdo alassino offre

Dalla dismissione delle quote Aeroporto, di quelle dell’autostrada Garessio/Ceva e dalla liquidazione della Ssocietà Bagni di Mare giugnono invece le risorse che hanno consentito di acquisire quote di SAT Servizi Ambientali Territoriali SpA cui da quest’anno è stata trasferita la gestione dei servizi ambientali cittadini, sempre con l’ormai consolidato sistema dell’in house providing. 

CULTURA (Consigliera Paola Cassarino)

Sono proseguiti gli eventi della tradizione culturale alassina: gli incontri con l’Autore, la Rassegna Teatrale in collaborazione con MC Sipario e la direzione artistica di Giorgio Caprile, il Cineforum in Biblioteca in collaborazione con il Cineclub di Alassio, i Premi culturali del brand Alassio Centolibri.
Per quanto attiene il Premio Letterario “Un Autore per l’Europa” si è cercato da un lato di proseguire la tradizione di un premio dalle caratteristiche uniche e straordinariamente longevo, ma contestualmente innovare. Proprio in occasione dei 25 anni del premio, si è deciso infatti di festeggiare l’evento con un vero e proprio Festival della Cultura, accanto al tradizionale programma di incontri con i finalisti e le due serate conclusive per l’assegnazione del Premio per l’Informazione Culturale e quello per “Un autore per l’Europa”, aggiungendo laboratori, percorsi e una campagna di comunicazione a 360° destinata a promuovere il Premio e la Città di Alassio ben oltre i confini locali.

Allo stesso modo ci stiamo strutturando per una 26esima edizione del premio, pur facendo i conti con il distanziamento sociale, che utilizzi le nuove tecnologie di videoconferenza con l’auspicio di poter vivere la serata finale, come da tradizione, a settembre in Piazza Partigiani con un pubblico reale e non virtuale.

Vere e proprie novità sono state invece quelle volte non solo al perseguimento di un’offerta culturale e di intrattenimento variegata, ma anche alla valorizzazione di un luogo che ritengo magico della nostra città, una perla nella Baia di Alassio. Parlo ovviamente del Pontile Bestoso dove abbiam organizzato “Cinema tra cielo e mare”, rassegna cinematografica sul Pontile Bestoso, splendida e apprezzatissima iniziativa come quella di “Ballo sotto le stelle”.

Buon riscontro di pubblico e successo anche per il nuovo ciclo di incontri su tematiche specifiche “Alassio incontra…” che ha offerto momenti di formazione e informazione pubblica.
Vanno ricordate anche le numerose Animazione per bambini in Biblioteca, i corsi di lingua sempre per i più piccoli, ma anche per gli adulti in collaborazione con l’Associazione Padre Hermann, e la prosecuzione del progetto RFID in biblioteca che porta la Biblioteca sul Mare ad un livello da istituzione da città importante.

Mostre tematiche in Biblioteca e alla ex Chiesa Anglicana hanno costituito il classico “di più”, chiosato da un evento internazionale di prestigio: il Concerto inaugurale della Settimana Vivaldiana. Poi i numerosi concerti organizzati grazie alla collaborazione con prestigiose orchestre o in partnership con gli eventi dell’Assessorato al Turismo.

Durante il lockdown nazionale, la Biblioteca civica di Alassio, in quei giorni di chiusura al pubblico a causa dell’emergenza sanitaria, ha attivato un servizio di assistenza telefonica (0182 648078) e via mail che ha consentito di aiutare gli utenti ei cittadini a reperire informazioni di natura bibliografica,
Gli utenti regolarmente iscritti grazie alla nostra Biblioteca Digitale hanno potuto scaricare e-Book, audio, video, ecc. anche per i non iscritti in Biblioteca, era ed è comunque possibile chiedere per telefono o mail come fare per aprire una nuova iscrizione.

Di recente il Consiglio Comunale ha deliberato il passaggio dei servizi della Biblioteca, la seconda per importanza della Liguria, e dunque riconosciuta come vera e propria eccellenza cittadina, ad una gestione in house providing, attraverso la partecipata Gesco. Ciò consentirà di aumentare le sinergie funzionali tra la Biblioteca sul Mare e le biblioteche inserite nel Sistema Bibliotecario Urbano (succursale di Moglio e English Library) oltre a ottimizzare la valorizzazione delle due pinacoteche civiche nell’ottica di una visione complessiva del sistema culturale cittadino e della partecipazione a Bandi per ottenere risorse economiche volte alla continua crescita della nostra realtà.

PROTEZIONE ANIMALI (Consigliera Cassarino)

E’ affidato alla cura della consigliera Cassarino anche l’incarico alla Protezione animali dove si registrano successi insperati. Il primo passo è stato spostare i cani in un canile più vicino dove fossero meglio accuditi il secondo avviare la pagina facebook “Alassio salva i Cuccioli” che ha portato all’adozione di numerosi ospiti del canile, con conseguente diminuzione dei costi a carico del Comune di Alassio.

La sensibilizzazione nei confronti della cura e del rispetto degli animali da affezione è stata poi sostenuta attraverso l’organizzazione di eventi mirati: la passeggiata coi cani, l’incontro sul maltrattamento degli animali ed oggi anche della creazione di un’area per lo sgambamento presso il Parco d Villa Fiske

POLITICHE SOCIALI (Assessore Giacomo Battaglia)

  • Rinnovo affidamento del servizio di assistenza domiciliare, sportello e servizio sociale professionale e sostegno educativo per il triennio 2018-21 con un aumento dei casi seguiti sia anziani che minori.
  • Promozione dell’affido familiare tramite incontri in Biblioteca nel periodo natalizio.
  • Convenzione con Azienda agricola Villa Poggi di Albenga che inserisce ragazzi disabili e collaborazione per confezionamento di mimose in omaggio alle donne del centro anziani e di vasetti di aromi nel periodo Pasquale per gli anziani assistiti a domicilio
  • C’è stato un aumento del 10% rispetto all’anno precedente dei cittadini che accedono allo sportello (accedono circa 32 persone al giorno per un totale di circa 8433 persone l’anno) in particolare casi di anziani per ottenere assistenza economica, domiciliare, inserimenti in strutture, probabilmente per un aumento dell’allungamento della vita.
  • Contributo per TMA  (Terapia Multisistemica in Acqua) per bambini/ragazzi diversamente abili frequentanti la piscina
  • Indirizzo di giunta per interesse  proposta-progetto denominato “Alassio 4 All – Inclusive Smart Tourism Heritage” presentato in data 5.04.2019 dalla Società Kairos Mestieri –Impresa sociale srl non profit, x la realizzazione di una progettazione e realizzazione di un percorso culturale e turistico che si configuri come esperienza multisensoriale che accompagna, coinvolge ed informa la persona in relazione al contesto rappresentato sia dai luoghi di interesse culturale, turistico-paesaggistico e commerciale  della Città di Alassio;
  • Eventi teatrali presso il centro anziani e presso la ex Chiesa Anglicana
  • Il servizio SOS PRATICHE sta avendo molti riscontri positivi (si tratta di un aiuto a persone che ne hanno necessità che devono fare delle pratiche amministrativo/burocratiche es ISEE, invalidità, prenotazioni visite ecc) con un totale di 10 cittadini che ne hanno usufruito
  • Informazioni sul REDDITO DI CITTADINANZA per numerose persone
  • Progetto “Famiglie al centro” in collaborazione con il Distretto
  • Attivati Redditi di inclusione (REI)
  • Svolgimento da ottobre 18 a giugno 19 di corsi attività motoria per anziani con introduzione di un nuovo corso di ZUMBA GOLD oltre a yoga, ginnastica, piscina
  • Dal 1 luglio 2018 sono stati avviati a BONUS IDRICI affiancati ai BONUS GAS E ENERGIA
  • Sono stati effettuati incontri salutari presso il centro anziani su tematiche legate alla salute
  • Acquisto materiale educativo e ludico/didattico per minori disabili seguiti a domicilio (notebook con programma per comunicazione aumentativa, giochi educativi ecc)

Nido Piccolo Principe

  • Realizzazione progetto “Albenga in scienza in tour” presso il nido “Piccolo principe” in collaborazione con la Cooperativa Nuova Assistenza di Novara: alcuni ragazzi del liceo G.Bruno delle classi terze hanno effettuato laboratori con esperimenti scientifici con riscontri molto positivi
  • alcune famiglie del nido sono state aiutate con il VOUCHER nido
  • Progetto continuità con le scuole dell’infanzia pubbliche e private con esperienza di condivisione del pranzo quale novità di quest’’anno
  • Percorso formativo condiviso (10 incontri) iniziato a gennaio 2019 tra nido e scuole infanzia con l’associazione “Progetto 0-6 up” in collaborazione dell’università di Scienze della formazione di Pavia
  • Laboratori di lettura in biblioteca con letture “Nati per leggere”
  • Istituzione della Giornata genitori al nido
  • Modalità nuova di inserimento dei bambini con presenza dei genitori in tre giorni, esperienza portata al Convegno in Biblioteca ad Alassiodel 4 maggio “I percorsi di ambientamento nei servizi educativi 0-6 anni” organizzato dal gruppo regionale nidi infanzia.
  • Gita sulla spiaggia 3 giugno 2019 con attività di yoga bambini genitori

Centro Anziani

Mensilmente una commissione composta dal Responsabile del servizio, l’Assessore, la GESCO, le Associazioni di volontariato (Croce rossa, Amici di Padre hermann, Alpini)CRESS effettua la programmazione per il mese successivo che consta di diverse attività quali: ginnastica dolce denominata “Attivi uguale sani” ,tombola, cruciverbone, torneo di freccette, tornei di carte, tornei di bocce, feste dei compleanni, musica dal vivo, ballo, pranzi, apericena, laboratori (es per addobbi Pasquali, natalizi, festa dei colori), merende, pomeriggi “salutari con misurazione pressione e incontri “emergenza caldo”, eventi teatrali, gite, cene e soggiorni termali. Le iniziative quest’anno sono state molto numerose e la programmazione molto ricca

Lavori
Copertura del terrazzo con creazione nuovo ufficio e sala di attesa per rispettare la privacy di chi accede al servizio 

CASISTICA:

  • minori seguiti in sostegno educativo a scuola e a casa
  • assistenza domiciliarecon forniture di pasti, igiene personale, pulizie, lavanderia ecc
  • minori affidati al servizio sociale dal Tribunale dei Minori
  • contributi per integrazioni rette strutture per anziani
  • BONUS GAS/IDRICO/ENERGIA
  • ASSEGNI NUCLEO familiare numeroso e assegno maternità
  • Fondo non autosufficienza
  • Progetti Meglio a Casa (progetto per mantenere le persone a domicilio dopo le dimissioni) e Progetti per Vita Indipendente
  • Ausili disabili e protesi dentistiche
  • Patrocinio corsi di Lingue dell’Associazione Amici di padre Hermann presso la Parrocchia di S. Ambrogio
  • Richieste posti in convenzione
  • Richieste amministratori di sostegno
  • Iscritti centro anziani Isola che c’è
  • Attività motoria anziani
  • Accessi allo sportello circa 9000 persone l’anno

L’emergenza Covid ha rappresentato una svolta per il servizio che ha dovuto non solo rimodulare le assistenze domiciliari per anziani e per l’infanzia con disagi nell’apprendimento o nella socializzazione, trovandosi, nell’immediato a dover convertire il sistema in un supporto telematico efficace e comunque continuativo per la famiglie in difficoltà.

Di più: il post fase 1, con famiglie impossibilitate a recarsi al lavoro, attività chiuse e improduttive ha determinato un aumento verticale delle criticità socio-economiche.

Accanto ai trasferimenti da parte dell’Amministrazione Centrale, davvero esigui rispetto alle reali necessità, si è quindi dovuto ricorrere al Bilancio Comunale e a quello dell’Assessorato alle Politiche Sociali per far fronte ai Buoni Spesa, al sostegno alle Famiglie in Difficoltà, all’acquisto di generi alimentari e di dispositivi di protezione individuale.

AMBIENTE (Assessore Giacomo Battaglia)

La prima attività avviata, appena insediati è stata una azione di verifica e controllo sull’attività e il rispetto del capitolato dell’azienda che in precedenza aveva in carico il servizio di spazzamento e di raccolta dei rifiuti. Si è proceduto, innanzitutto ad un significativo potenziamento dell’attività di controllo sia da parte della polizia municipale, con l’emissione di verbali, sia da parte dell’ufficio ambiente che ha previsto l’introduzione, assieme alla figure del Dec, di un Assistente al Dec, con risoluzione in tempo reale delle problematiche riscontrate e contribuendo al decoro urbano, con numerose contestazioni alla ditta che gestisce il servizio, mai riscontrate in passato, tra cui, per esempio, il mancato lavaggio di strade e vicoli, subito ripristinata.

Di qui la decisione, a scadenza dell’appalto, di procedere con una gestione in house providing, previa l’acquisizione di quote della SAT.

Risolte le vertenze legali createsi a seguito dei ricorsi del gestore uscente, si è potuto procedere al subentro di SAT e al ridisegno del progetto di raccolta differenziata su tutto il territorio di cittadino.

L’emergenza Covid ha di fatto interrotto la serie di incontri programmati per la presentazione del nuovo progetto che è però stato condiviso per le vie telematiche mediante un apposito video.

“Si tratta – spiega Giacomo Battagli, Assessore all’Ambiente del Comune di Alassio – di un progetto destinato ad offrire alla cittadinanza tutta un servizio efficiente, calibrato sui diversi volumi di presenze, innovativo, funzionale e, per finire, esteticamente gradevole che, per Alassio non è un optional ma un dovere”.

  • L’ufficio ha eseguito numerose pratiche di sgravio fiscale per la tassa rifiuti per le utenze aventi diritto.
  • convocazione di conferenza di servizi per approvazione di Piano Unico Bonifico ex Esso (oggi Eg grup) sito in Via Leonardo Da Vinci 192.
  • Adesione alla campagna plastic free.
  • campagna di comunicazione e collaborazione con istituto Alberghiero con distribuzione di borse biodegradabili.
  • lavaggio giornaliero di strade, piazze, vicoli e marciapiedi su tutto il territorio comunale con rotazione settimanale
  • L’emergenza Covid ha inoltre coinvolto l’assessorato nella sanificazione ciclica di giardini, strade, edifici pubblici (scuole, caserme, uffici comunali…)

INFORMATICA (Assessore Giacomo Battaglia)

L’Attività nel settore dell’Informatica si è articolata,accanto all’ordinaria (e straordinaria) manutenzione dei mezzi informatici comunali, su più fronti.

Una delle priorità è stata quella della facilitazione delle pratiche comunali. Per questo si è provveduto alla:

  • Pubblicazione sul sito istituzionale dell’Ente dello Sportello Unico per l’Edilizia. Dal primo luglio 2019 è operativo il portale SUE. Dopo una presentazione ufficiale ai professionisti, tale portale è diventato il punto di ingresso ufficiale delle pratiche edilizie. Di fatto uno sportello virtuale accessibile da casa o dall’ufficio 24 ore su 24. Dopo un periodo iniziale di rodaggio il sistema è ora pienamente operante ed è disponibile anche un servizio di help desk telefonico dedicato ai professionisti.
  • Analisi preliminare alla pubblicazione dello Sportello Unico per le Attività Produttive: analogamente a quanto realizzato per lo sportello SUE, sono in corso le attività propedeutiche alla pubblicazione del portale SUAP. Al momento le pratiche possono comunque essere presentate telematicamente tramite il portale ImpresaInUnGiorno.
  • Avvio del servizio di prenotazione on line degli appuntamenti agli sportelli: al fine di migliorare l’organizzazione del lavoro degli Uffici, di rendere più efficienti i servizi agli utenti eliminando e tempi di attesa ed in considerazione delle misure di sicurezza da impiegare nell’ambito dell’emergenza sanitaria in corso, è stata fatta una analisi di mercato per la selezione di un sistema di prenotazione da innestare sul sito del Comune. A breve, pertanto, verrà reso disponibile il servizio di prenotazione a calendario degli appuntamenti presso gli sportelli dell’Ente.
  • Avvio del servizio di gestione delle code: analogamente a quanto sopra è stato completato lo studio di fattibilità per l’introduzione di un sistema di gestione delle code per gli sportelli che permetta di organizzare in modo sicuro ed efficiente l’accesso agli sportelli senza appuntamento, rispettando le misure di sicurezza introdotte per fronteggiare l’attuale emergenza sanitaria.

Sempre in ambito “emergenza sanitaria” il sistema informatico comunale ha convertito le proprie “macchine” per poter permettere ai dipendenti comunali di lavorare in sicurezza in “smartworking” dalle proprie abitazioni. Ciò ha permesso di garantire il mantenimento dei servizi anche in regime di lockdown. Allo stesso modo con l’avvio della Fase Due ha provveduto alla messa in scurezza degli ufficio perché dipendenti e pubblico potessere usufruirne in sicurezza.

Altro progetto di primaria importanza è stato quello di implementazione del comparto sicurezza. -Tra luglio ed agosto 2018, a fronte dell’ondata di furti che aveva colpito il territorio alassino, sono state installate due telecamere di videosorveglianza presso regione Madonna delle Grazie, collegate con il sistema di videosorveglianza cittadino.

Nel giugno 2018 è stato approvato il progetto di ampliamento del citato sistema di videosorveglianza cittadino ed è stato utilizzato nell’ambito della richiesta di finanziamento ministeriale, finanziamento ottenuto nel successivo novembre. L’effettiva erogazione dei fondi è avvenuta nella seconda metà del 2019. Nel frattempo sono state effettuate le attività propedeutiche e sono state richieste ed ottenute le necessarie autorizzazioni alla competente Soprintendenza. Dopo uno stop dovuto all’emergenza sanitaria, stiamo ora entrando nella fase conclusiva e verrà bandita a breve una gara per la fornitura di 20 nuove telecamere a copertura del territorio alassino.

DEMANIO (Consigliera Francesca Schivo)

La mareggiata del 2018, con la sua violenza, ha di fatto distrutto l’unica vera difesa a mare della città: la spiaggia. Il litorale, ad oggi fortemente eroso dal mare, costituiva infatti quello spazio su cui la forza delle onde poteva attenuarsi prima di colpire il centro abitato. Ora quella difesa non c’è più e il mare, con le sue onde, non trova più ostacoli ad invadere la città, i locali sulle passeggiate, raggiungendo tante, troppe volte anche i negozi del “budello”.
Da subito è stata questa la priorità: ricostruire una difesa e posizionare una barriera in grado di preservarla dagli attacchi delle onde.

Intanto, durante il primo anno, abbiamo ridisegnato il bando di gara per l’assegnazione delle 8 Spiagge Libere Attrezzate, frutto di un lungo lavoro con l’obbiettivo di favorire la piccola e media impresa, separando le singole SLA in lotti, e dare l’esempio per una nuova filosofia dell’accoglienza in spiaggia. La definizione del bando e la conseguente assegnazione hanno sicuramente richiesto più tempo del previsto, ma lo scopo era che per prossimi 5 anni le realtà cui erano state assegnate le SLA avrebbero potuto lavorare in tranquillità, programmando investimenti e iniziative.

Parallelamente abbiamo avviato l’iter per la realizzazione del nuovo PUD comunale (Piano di Utilizzo Demaniale) ridisegnando la distribuzione di alcune spiagge, iter che sta per concludersi, e abbiamo aggiornato e affinato il regolamento per l’assegnazione dei posti barca per gli imprenditori ittici nel Porto Luca Ferrari.

Nel mentre la nuova mareggiata 2019 ha visto il Comune in prima linea per le pratiche di riconoscimento dell’emergenza e le richieste dei finanziamenti per il ripascimento strutturale e straordinario della spiaggia.
Ad oggi e già stata condotta un’indagine per verificare la compatibilità delle sabbie di una cava sommersa nello specchi d’acqua davanti al Porto che è risultata compatibile con l’arenile alassino. Per il ripascimento sarà dunque utilizzato quel banco.
Con fondi propri il Comune ha commissionato la realizzazione di un progetto per il ripascimento strutturale straordinario dell’arenile che sarà finanziato con 2,5mln di Euro di fondi della Protezione Civile. Il cronoprogramma del progetto, a causa del Covid, ha subito uno stop in primavera ma ora ha ripreso l’iter che lo condurrà al bando per l’ affidamento dei lavori entro settembre 2020.
Per il 2021 invece è stato confermato il finanziamento di ulteriori 2,5 mln di Euro per la realizzazione di un’opera sommersa a difesa del nuovo litorale.

Negli ultimi mesi del 2019 e nei primi del 2020 sono state inoltre notificate le estensioni agli oltre 100 stabilimenti balneari Alassini, che rappresentano ciascuno un impresa del territorio, e a breve seguiranno tutte le altre estensioni relative ai dehors sul mare e tutte le altre tipologie di concessioni demaniali.

Nella primavera 2020, a seguito della revoca della concessione degli stabilimenti comunali, abbiamo sviluppato il bando di gara recependo le criticità attuali: dall’emergenza sanitaria in corso, all’erosione costiera, alla creazione di sinergie con gli albergatori, riaffidando i 3 stabilimenti comunali.

Nei giorni scorsi, infine, recependo le indicazioni in materia di distanziamento sociale, abbiamo provveduto ad attrezzare le spiagge libere di alassio con apposita cartellonistica informativa e, per quanto riguarda la spiaggia del Porto, la più grande spiaggia libera della città, abbiamo attivato gli Stewart, predisposto gli stalli per il distanziamento e attivato una speciale App “SpiaggiaTI” per la verifica della disponibilità di posti, al fine di evitare assembramenti.