Albenga: la nuova raccolta differenziata arriva nelle frazioni

Per ritirare le dotazioni necessarie al corretto conferimento dei rifiuti e conoscere le regole, i nuovi colori e il nuovo calendario di esposizione ci si dovrà recare, a partire dal 1 luglio e fino al 30 settembre, all'Ecosportello

Gianni Pollio e Sat Albenga

Albenga | La “rivoluzione differenziata” ad Albenga continua e, dopo aver sostituito i vecchi cassonetti con le nuove e più igieniche campane nel centro urbano, si passa alle frazioni. La SAT che si occupa della gestione del servizio, infatti, ha inviato – e dovrebbero arrivare nei prossimi giorni – le comunicazioni per l’attivazione del nuovo porta a porta. Spiega l’assessore all’ambiente Gianni Pollio: “Con la SAT e gli uffici comunali abbiamo studiato le caratteristiche delle nostre frazioni decidendo di adottare il sistema più idoneo al fine di andare incontro agli utenti e agevolarli nel conferimento dei rifiuti differenziati.”

In particolare coloro che vivono in edifici da una a cinque unità abitative saranno dotati di mastelli individuali per organico, vetro, carta e cartoncino, secco residuo e di sacchi codificati per la plastica. Coloro che abitano in edifici con sei o più unità abitative riceveranno le chiavi per i contenitori condominiali. Per ritirare le dotazioni necessarie al corretto conferimento dei rifiuti e conoscere le regole, i nuovi colori e il nuovo calendario di esposizione ci si dovrà recare, a partire dal 1 luglio e fino al 30 settembre, all’Ecosportello dedicato presso il centro di raccolta comunale dell’ex caserma Turinetto aperto dal lunedì al venerdì dalle 8,00 alle 11,00 e dalle 14,00 alle 16,00 e il sabato dalle 8,00 alle 11,00.

Afferma l’assessore Gianni Pollio: “Chiedo la massima collaborazione da parte degli utenti al fine di aumentare la percentuale di differenziazione dei nostri rifiuti. È importante che ognuno di noi faccia la sua parte, sia per l’ambiente, che per evitare un aumento dei costi di smaltimento o spiacevoli sanzioni. Credo che Albenga con la SAT sia più pulita e che la scelta di passare alle nuove campane porterà i frutti sperati. Il percorso è ancora lungo e mi rendo conto che gli utenti devono ancora abituarsi. È importante capire come conferire correttamente i rifiuti, a tal proposito ricordo che è importante utilizzare sacchetti idonei e delle giuste dimensioni al fine di poterli riporre correttamente nelle campane. Prossimamente saranno effettuati i controlli e gli accertamenti necessari dato che, purtroppo, in alcuni casi sono stati trovati rifiuti di tipologia varia e non appropriata alla campana nella quale erano stati conferiti.” “Per quel che concerne le attività commerciali – continua Pollio – comunico che sono in distribuzione i mastelli per l’adeguato conferimento dei rifiuti”. Infine, per quel che concerne la pulizia delle spiagge l’Assessore Pollio comunica: “Stiamo provvedendo insieme a SAT alla pulizia delle nostre spiagge. Purtroppo negli ultimi giorni a causa di maltempo e mareggiate si sono depositati ulteriori rifiuti e detriti, ma ci stiamo attivando anche in collaborazione e sinergia con i privati”. Per ogni disguido e necessità gli utenti possono rivolgersi alla SAT.