Savona, bus TPL Linea: “Viaggiare in sicurezza, rispettando le regole e con il biglietto a bordo”

Cartellonistica, posti a sedere delimitati e obbligo di mascherina per viaggiare sugl’autobus; speciale vademecum per tutti i passeggeri

Un bus Tpl passa alla stazione di Savona

Savona | “Viaggia in sicurezza con Tpl Linea, rispetta le regole sanitarie e ricorda di avere il biglietto perché le multe sono salate!”. È lo slogan lanciato dall’azienda di trasporto savonese per questa Fase 3 che segna l’avvio dell’estate, con il via al potenziamento dell’orario dei bus e la piena ripresa di tutte le corse sulle diverse linee savonesi. Cartellonistica, posti a sedere delimitati e obbligo di mascherina per viaggiare sugl’autobus; Tpl Linea ha inoltre pensato anche a uno speciale vademecum per tutti i suoi passeggeri, con un volantino che sarà affisso sui mezzi dell’azienda di trasporto.

Il manifesto anti-Covid riguarda in primis la salute: non usare il mezzo pubblico per quanti presentano sintomi di infezioni respiratorie acute, meglio acquistare il biglietto online o tramite app, raccomandazioni nel seguire i cartelli indicati anche alle fermate o alle stazioni bus, mantenere il distanziamento sociale, ovvero un metro da un altro passeggero a bordo, utilizzare le porte di accesso e discesa indicate, sedere nei posti indicati mantenendo la distanza da altri occupanti, evitare di avvicinarsi e chiedere informazioni al conducente, indossare durante il viaggio guanti monouso e non toccarsi il viso, infine l’obbligo di indossare la mascherina.

“Abbiamo pensato ad un semplice ma chiaro manifesto che possa essere utile alla nostra utenza in questa fase di graduale ritorno alla normalità dopo l’emergenza Coronavirus, nella quale è indispensabile far rispettare le disposizioni di sicurezza sanitaria sui mezzi pubblici: consigli utili per tutti i viaggiatori” affermano il presidente di Tpl Linea Simona Sacone e il direttore generale Giovanni Ferrari Barusso. “Come azienda ci siamo subito attivati per rendere operative le misure anti-Covid, necessarie per evitare contagi e altri possibili focolai”. “Rimarrà sempre attivo il servizio di monitoraggio e di controllo da parte del personale di TPL che, nel caso in cui accertasse l’esistenza di abusi ha l’indicazione di invitare gli utenti al rispetto della normativa e successivamente, in caso di non ottemperanza, di avvisare le forze dell’ordine”. “Inoltre, proseguiranno a pieno ritmo le azioni di sanificazione e igienizzazione di tutti i nostri mezzi” concludono.