Dehors e suolo pubblico, Alassio: possibili ampliamenti senza ulteriori oneri

È già possibile presentare la richiesta per ampliare senza ulteriori oneri la propria concessione comunale: nel prossimo Consiglio del 26 maggio si attende l'approvazione del nuovo regolamento

Fabio Macheda

Alassio | Dehors e suolo pubblico, il nuovo regolamento di Alassio guarda all’emergenza Covid-19. “Gli ampliamenti sono previsti nel regolamento per la concessione del suolo pubblico  – afferma l’assessore al Commercio, Fabio Macheda – ma questa emergenza sanitaria ha imposto un’ulteriore attenzione. Grazie alla collaborazione con l’Assessore al Bilancio Patrizia Mordente, e naturalmente con tutta l’Amministrazione Melgrati Ter con cui abbiamo segnato le linee guida per la gestione dell’emergenza, e della ripartenza, siamo già riusciti a sgravare di talune imposte comunali gli esercenti alassini ma, tutti insieme stiamo lavorando per poter fare di più e dare un aiuto concreto a chi ha subito le peggiori ripercussioni della quarantena e a chi sta cercando faticosamente di ripartire con tutte le limitazioni del caso”.

“Si è quindi istruito il regolamento – prosegue Macheda – mettendo a punto ulteriori modifiche per concedere ai dehors, laddove logisticamente possibile, di ampliare senza ulteriori spese oltre a quella per la concessione in essere, comunque cancellata nel periodo di chiusura per covid. Sono sostanzialmente tre le “rivoluzioni” che abbiamo introdotto per andare incontro agli esercenti: la prima,  che, laddove logisticamente possibile, è permesso ampliare gratuitamente, nell’ordine del 30 per cento, lo spazio della concessione comunale in essere. La seconda: non sarà più necessario smontare e rimontare gli arredi che insistono sulla concessione, allargando la stessa all’intera giornata lavorativa. La terza: chi non avesse la titolarità per ottenere la concessione può, in deroga al regolamento, in accordo e confronto con i tecnici comunali valutare eventuali possibili soluzioni alternative”.  

“A tal fine – conclude Macheda – come sempre proficua la collaborazione con i Consiglieri di tutti i Gruppi che hanno acconsentito al deposito in via d’urgenza del regolamento già nel prossimo consiglio del 26 maggio. Nell’attesa che venga compiuto l’iter di approvazione del nuovo regolamento, che necessariamente deve prevedere l’approvazione del Consiglio Comunale, è già possibile presentare la richiesta presso l’Ufficio Commercio del Comune, accompagnandola con una planimetria di massima degli spazi che si vorrebbe andare ad allestire”.