Albenga, Rio Fasceo e Carendetta: il 25 maggio la consegna dei lavori

Lavori per il primo lotto funzionale finanziato attraverso i fondi PSR con 2,5 milioni di euro

Sopralluogo ad Albenga per Rio Fasceo

Albenga | Ieri pomeriggio i tecnici della ditta S.A.S. Fratelli Vecchione, vincitrice ad Albenga della gara per l’esecuzione dei lavori di messa in sicurezza di Rio Fasceo e Carendetta, hanno effettuato un sopralluogo sull’area di cantiere accompagnati dal vicesindaco Alberto Passino, dall’Ing. Chiara Vacca e dal geometra Graziano Floccia dell’ufficio tecnico del Comune. Dopo le prime valutazioni tecniche la ditta ha confermato che eseguirà l’intervento con le proprie maestranze senza subappaltare i lavori che inizieranno il prossimo 25 maggio data nella quale avverrà la firma del contratto e la contestuale assegnazione dell’intervento.

La ditta si è aggiudicata l’appalto proponendo un ribasso del 27,80% per eseguire quello che è il primo lotto funzionale finanziato attraverso i fondi PSR con 2,5 milioni di euro. “Con l’inizio della ‘fase 2’ di questa terribile emergenza sanitaria ripartono i cantieri” afferma il sindaco Riccardo Tomatis: “Ci tenevo particolarmente che questo fosse uno dei primi interventi a essere realizzato perché andrà a mettere in sicurezza, dal punto di vista idrogeologico, un’area sulla quale insistono abitazioni e aziende agricole che, purtroppo, in molti casi hanno già subito pesanti danni dal punto di vista economico in questo periodo e che, grazie a questi lavori per lo meno non dovranno più convivere con il timore di subire esondazioni e i conseguenti danni a ogni pioggia. Seguiremo da vicino l’intervento in tutte le sue fasi esecutive e ringrazio la ditta S.A.S. Fratelli Vecchione per la disponibilità sin qui dimostrata”. “Questo è uno degli interventi simbolo della continuità amministrativa, e proprio per questo voglio ricordare il gran lavoro svolto dall’ex sindaco Giorgio Cangiano, e di collaborazione tra Enti (ricordiamo che le risorse per eseguire l’intervento derivano dai fondi PSR della Regione)”.

Il vicesindaco Alberto Passino è “molto soddisfatto di poter dire che questo attesissimo intervento, voluto e avviato nella sua progettazione dall’amministrazione Cangiano, presto potrà partire. La messa in sicurezza di Rio Fasceo e Carendetta sappiamo bene cosa vuol dire per Campochiesa, e in particolare per coloro che abitano o hanno aziende agricole in prossimità di questi rii, ma non solo, infatti è importante per tutta la nostra città”. Secondo Ilaria Calleri, consigliere delegato alla frazione di Campochiesa, “Questi i lavori sono importantissimi dal punto di vista idrogeologico e per la sicurezza delle abitazioni e delle aziende florovivaistiche di questa zona. Nel mio ruolo di consigliere delegato alle frazioni di Salea e Campochiesa sono felice che l’amministrazione sia riuscita a poter dare questa importante risposta ai nostri concittadini e voglio sottolineare ancora una volta la mia disponibilità ad ascoltare sempre richieste e segnalazioni relative che da questi ci arrivano”. L’ing. Marco Paterniti, portavoce degli abitanti e proprietari dei terreni di Campochiesa nella zona del Rio Fasceo ha “accolto con molto entusiasmo la notizia soprattutto in una situazione difficile come quella attuale, finalmente un po’ di luce in momento così buio”.